FANDOM




Zio Paperone magnate del petrolio
Zio Paperone magnate del petrolio
Informazioni generali
Nome originale:Pipeline to Danger
Codice Inducks:W US 30-01
Sceneggiatura:Carl Barks
Disegni:Carl Barks
Prima uscita:Uncle $crooge n° 30, giugno 1960
Prima uscita italiana:Topolino n° 256 (1960)
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:17
Lingua originale:Inglese
Casa editrice:The Walt Disney Company


"Siamo sorpresi! Senza le tue potenti macchine che ruggiscono, sbuffano e rombano, non sei molto più grande di noi!"
Il piccolo popolo del deserto a Paperone

Zio Paperone magnate del petrolio è una storia a fumetti di 17 pagine sceneggiata e disegnata da Carl Barks pubblicata per la prima volta nel giugno 1960 su Uncle Scrooge N°30.

TramaModifica

La storia comincia con Paperone che da le direttive ai suoi ingegneri per caricare tutto il necessario per partire in Africa in cui quaranta dei suoi pozzi di petrolio situati nella regione di Erg El Doom del deserto del Sarah aspettano che esso venga convogliato ed immagazzinato, così propone a Paperino e Qui Quo Qua di venire con lui affinchè siano partecipi di questa grande impresa ed imparino qualcosa sul petrolio.

Una volta giunti a destinazione, Paperone viene informato dai suoi uomini dell'esistenza di un cratere lavico che promette di essere un serbatoio ideale e, salito a bordo di uno dei suoi elicotteri, viene talmente colpito dal suo aspetto che decide subito di farci arrivare un oleodotto attraverso la parete est per immetterci un miliardo di barili di petrolio. I nipotini però sembrano scorgere strane forme sul fondo del cratere, quasi simili a case di un minuscolo villaggio, ma il vecchio papero prende in giro la loro immaginazione sostenendo che quelle forme non sono altro che rocce laviche.

Durante la notte, dopo un'intera giornata giornata trascorsa a praticare il foro e ad introdurre il tubo nella parete del cratere, una coppia di paperi incredibilmente piccoli in groppa a dromedari altrettanto piccoli fuoriescono dal tubo e vanno ad esplorare l'accampamento di Paperone, restando inevitabilmente colpiti dalla presenza di creature molto più grandi di loro e da oggetti luccicanti mai visti prima come le saldatrici che decidono di portarsi via come ricordo. In preda ad un brutto presentimento decidono di continuare a nascondersi all'interno del tubo per spiare l'accampamento.

Il giorno dopo, al momento di rimettersi a lavoro per saldare le estremità dei tubi alla pompa, gli operai si accorgono della scomparsa di tutte le saldatrici e del danneggiamento dei fili d'accensione dei posa tubi : credendo sia opera di ladri, Paperone ordina di cercarne le tracce mentre telefona per ordinare i pezzi di ricambio. Dovendo parlare la lingua del deserto, le due piccole spie scoprono che il loro cratere verrà presto riempito di petrolio e pur non sapendo cosa sia intuiscono il pericolo imminente per la loro tribù e corrono al palazzo del loro sceicco per dare l'allarme.

Al calar della notte Paperone organizza dei turni di guardia ma i piccoli predoni, dopo aver ricevuto l'ordine di saccheggiare l'accampamento e bruciare provvigioni e tende, riescono senza difficoltà ad evitare di essere visti da Paperino dando così fuoco ad una grossa tanica di benzina : non tarda a scoppiare un incendio, ma grazie all'intervento tempestivo di Qui Quo Qua viene presto domato ed il grosso del materiale portato in salvo.

Dopo essersi isolato per dare un'ultima controllata alla pompa, Paperone viene tramortito e trascinato via dai due piccoli esploratori che lo portano all'interno del cratere per condurlo alla tenda del loro sceicco. Al suo risveglio, Paperone si rende conto con sgomento di essere circondato da uomini, donne, bambini, animali e case piccolissimi ed intuisce che le loro dimensioni così minute siano dovute al calore del Sole che in quella regione ha un effetto restringente.

Al cospetto dello sceicco, Paperone lo supplica di riportarlo indietro per fermare i lavori e per convincerlo della sua buona fede gli da la sua parola d'onore regalandogli inoltre degli oggetti a loro sconosciuti come un orologio da taschino: dopodiché Paperone si precipita al condotto e mentre comincia ad intrufolarsi viene rispedito indietro da un getto di petrolio, dal momento che Paperino ha dato l'ordine di azionare le pompe per fargli trovare l'impianto pronto al suo ritorno.

Intanto al campo Qui Quo Qua notano delle piccole orme sulla sabbia molto simili a quelle di un coniglio ed i segni di qualcosa che viene trascinato via all'interno del condotto che entra nel cratere, iniziando così a sospettare che l'anziano papero sia stato rapito: senza esitare si arrampicano sulla parete esterna del cratere, riuscendo a vedere Paperone ed i suoi minuscoli abitanti e dando così finalmente l'allarme a Paperino di fermare le pompe.

Al termine di quest'avventura Paperone inaspettatamente deciderà di spendere milioni di dollari per rendere fertile il cratere abitato da quel popolo di paperi rimpiccioliti, per provare loro che è veramente un grande operatore.

AnalisiModifica

Non è la prima volta che Barks ci presenta una piccola comunità nelle sue storie, create apposta per mettere a confronto il ritmo caotico della vita quotidiana dei suoi paperi con quella di popoli tanto diversi da loro, attraverso mezzi come la satira e l'utopia. Appassionato di miti e di leggende classiche, si impegnava ad assorbirli in un personale discorso filosofico, decisamente pessimista per la società americana di quel periodo, come ad esempio testimonia Zio Paperone e l'isola dei Menehunes.

RistampeModifica

In Italia Zio Paperone magnate del petrolio è stata ristampata nelle seguenti pubblicazioni:

  • Topolino n° 256 (1960) col titolo Paperon de'Paperoni magnate del petrolio ;
  • Albi della rosa n° 562 (1965) idem;
  • Cartonatoni Disney 3A - Io Paperone (1972) con titolo Zio Paperone magnate del petrolio;
  • Cartonatoni Disney 3B - Io Paperone (1975) idem;
  • Complete Carl Barks  23 (1980);
  • Paperino di Barks collezione ANAF 41 (1986) Zio Paperone Magnate del petrolio;
  • Zio Paperone n°11 (1988) idem come sopra;
  • Zio Paperone n° 119 (1999) idem;
  • Zio Paperone (ristampa) n°11 (2001) idem;
  • Paperino Mese n°293 (2004) Paperon de'Paperoni magnate del petrolio;
  • La Grande Dinastia dei Paperi (Corriere della Sera) 21 - 1960 - Zio Paperone magnate del petrolio (2008) Zio Paperone magnate del petrolio ;
  • Raccolta Zio Paperone n°2 idem

NoteModifica

Pagina della storia sul sito Inducks. org [1]

Storia precedente Zio Paperone magnate del petrolio Storia successiva
Paperino e l'allevamento di ranocchi

Allevamentodiranocchi

Giugno 1960 Archimede Pitagorico e il tatuaggio di guerra

Tatuaggiodiguerra

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.