FANDOM


  • Zio Paperone e le ninne nanne quasi naturali
  • Commenti



Zio Paperone e le ninne nanne quasi naturali
Zio Paperone e le ninne nanne quasi naturali
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2254-2
Sceneggiatura:Rodolfo Cimino
Disegni:Graziano Barbaro
Prima uscita:9 febbraio 1999
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:31
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Zio Paperone e le ninne nanne quasi naturali è una storia di Rodolfo Cimino e Graziano Barbaro, pubblicata sul numero 2254 di Topolino.

Trama

Zio Paperone e le ninne nanne quasi naturali - 4

Da un mese Paperone soffre di insonnia passando le notti in bianco a contare i soldi con Battista, costretto ad aiutarlo come commentano Paperino ed i nipotini. Qualche tempo dopo, durante una notte temporalesca, Paperone finalmente riesce a dormire e la mattina Battista commenta che ci è riuscito nonostante la pioggia facesse ticchettare tutto il Deposito battendo sulle finestre. Paperone ha un intuizione e sposta nel sotterraneo a fare ricerche.

Trovato quello che voleva, manda il robot Camillino a raccattare a forza i nipoti. Paperone racconta loro come ha scoperto che il rumore ritmico della pioggia è una potente ninna nanna e vuole sfruttarla per vendere una cura contro l'insonnia in forma di audiocassette. Per evitare che gli rubino l'idea, deve ottenere un brevetto terapeutico e Paperino e nipoti dovranno occuparsi delle carte necessarie. Paperino deve così vedersela con la complessa burocraziae con l'aiuto dello zio il brevetto è ottenuto. Paperone manda quindi a Qui, Quo e Qua le audiocassette col compito di andare a registrare il rumore della pioggia. Tempo dopo però al Deposito arrivano campion pieni di disdette e richieste di danni. Un paperone disperato racconta a Paperino che le cassette non funzionano ed ora dovrà risarcire i clienti. Viene chiamato un esperto di piogge, il professor Goccioloni, che dopo aver fatto degli esami scopre che la ninna nanna funziona solo la prima volta e, se riascoltata, perde la sua unicità naturale perchè la natura non si ripete mai, neanche nei rumori.

Zio Paperone e le ninne nanne quasi naturali - 24

i rumori del mondo

Paperone deve quindi pagare ed ora ha un brevetto inutile. Decide di chiedere aiuto allo sciamano dell'isola dei paperi Cetrolinus che sa tutto sui rumori. Insieme a Paperino, nipotini e Battista, si reca sull 'isola. Avvisato del suo arrivo, Cetrolinus (che teme che Paperone gli tiri un bidone) fa chiudere i nativi nelle loro case. Paperone lo convince ad aiutarlo chiedendogli se è possibile registrare le ninne nanne naturali in anteprima in modo da ottenere nastri lunghi che durino senza ripetizioni. Cetrolinus conosce un modo, ma gli sconsiglia di farlo temendo una reazione della natura e gli scrive delle sitruzioni. I paperi vengono così indirizzati al vulcano Zompa & Fuma per registrare ninne nanne inedite. Paperone scende sin dentro l'antro del vulcano dove i rumori del mondo sono chiusi in scrigni di terracotta per poi essere disintegrati e distribuiti nel mondo tramite il "forno dei rumori". Paperone fa quindi incetta di scrigni. Tempo dopo, a Paperopoli, Paperone fa costruire uno stabilimento apposito dove gli scrigni finiscono in uno speciale forno simile a quello del vulcano che li disintegra e regisrta il suono sulle audiocassette. I nastri vanno a ruba e Paperone ricompensa anche i nipoti in talleri. Ma giunge anche un ingiunzione internazionale perchè tutte le regioni e le nazioni a cui Paperone ha sottratto i rumori lo hanno denunciato. Alla fine tra danni e ricavi, Paperone è quasi in pari ed ora vuole riavere i talleri da Paperino e nipotini che sono già fuggiti con Battista.

Curiosità

  • La storia vede il debutto del personaggio di Camillino sebbene sia il suo ruolo che la sua personalità verranno definite solo nelle storie successive di Cimino.

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.