FANDOM


  • Zio Paperone e la corsa al deposito
  • Commenti



Zio Paperone e la corsa al deposito
Zio Paperone e la corsa al deposito
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2942-5
Sceneggiatura:Alberto Savini
Disegni:Graziano Barbaro
Prima uscita:17 aprile 2012
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:30
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Zio Paperone e la corsa al deposito è una storia di Alberto Savini e Graziano Barbaro, pubblicata sul numero 2942 di Topolino.

Trama

Paperone e Rockerduck corrono al palazzo comunale per parlare col sindaco che ha proposto una riduzione delle tasse in cambio di un idea per rilanciare il turismo. Rockerduck riesce ad arrivare per primo proponendo una competizione di "vertical running" (una gara di corsa verso l'alto) nel suo grattacielo. Ma Paperone chiede invece di usare il suo Deposito rendendosi conto solo dopo che questo lo esporrà ai furti; infatti Rockerduck ed il sindaco accettano l'offerta con Paperone che non può più tirarsi indietro senza subire una multa. A casa di Paperino, il miliardario parla col nipote della situazione problematica aggiungendo che Rockerduck ha già proveduto a pubblicizzare l'evento. Decidono quindi di fare delle eliminatorie per diminuire i concorrenti. Il giorno dopo, Paperone espone al sindaco la sua idea di creare 10 copie del Deposito per le gare preliminari grazie alla collaborazione di Archimede che ha inventato un cemento vegetale che si scioglie nell'acqua permettendo così di smaltirli facilmente dopo le gare.

Arriva così il giorno delle gara a cui partecipano cittadini e turisti provenienti da fuori città. Ma tra i partecipanti ci sono anche i Bassotti ed Amelia (cammuffata grazie ad un incantesimo). Con la tv a riprendere tutto, alcuni spettatori possono anche decidere di interferire facendo attivare gli antifurti col televoto (cosa che Dinamite Bla fà subito quando vede Truz tra i concorrenti facendolo eliminare). Mentre molti dei concorrenti vengono "eliminati" dai vari antifurti, Paperone si gode i lauti guadagni dai suoi alberghi.

Si arriva così alla finale e tra i partecipanti, oltre i Bassotti ed Amelia (la cui la presenza è stata notata nonostante l'aspetto diverso), ci sono anche Rockerduck (col primo che ha progettato qualcosa con Lusky) ed il sindaco in persona. L'obbiettivo è raggiungere l'ufficio di Paperone superando le difese di Archimede. Il sindaco, troppo stanco, si ritira subito. Mentre altri concorrenti vengono eliminati, Amelia, non percependo la Numero Uno, capisce che non è il vero Deposito e riprende le sue sembianze per poi aprire un varco ed uscire. Anche i Bassotti giugono alla stessa conclusione e Lusky (istruito dal suo capo) butta dell'acqua dall'elicottero e comincia a far sciogliere i finti Depositi. Rockerduck infatti si trova al vero Deposito e sopraggiunge un Amelia che distrugge tutte le difese senza problemi ed elimina Rockerduck dalla gara. Arrivano però anche i Bassotti che usano una maglia impregnata d'aglio contro la strega che viene messa fuori gara. I Bassotti possono entrare così nell'ufficio di paperone dove però non c'è solo Paperone e la stampa ad attenderli, ma anche Nonno Bassotto. Paperone contava infatti sul loro "attaccamento" al Deposto per fermare Amelia.

I Bassotti sono soddisfatti perchè ora conoscono le difese del Deposito e progettano di ritornare di notte per un furto. Ma non sanno che le trappole erano solo le versioni light per i concorrenti, già liberati, ed ora Archimede attiverà le versioni originale. Inoltre Paperone fà produrre delle bombette più saporite per ringraziare Rockerduck per i soldi che gli ha fatto guadagnare.

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.