FANDOM


  • Zio Paperone e l'isola che non c'era
  • Commenti



Zio Paperone e l'isola che non c'era
Zio Paperone e l'isola che non c'era
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2544-7
Sceneggiatura:Sisto Nigro
Disegni:Salvatore Deiana
Prima uscita:31 agosto 2004
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:21
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Zio Paperone e l'isola che non c'era è una storia di Sisto Nigro e Salvatore Deiana, pubblicata per la prima volta sul numero 2544 di Topolino.

Trama

Zio Paperone, Paperino e Qui, Quo, Qua si imbarcano su un battello cercando di non dare nell'occhio. Paperone ha preparato una spedizione per raggiungere un isola che ancora non esiste ovvero un isola vulcanica che, sprofondata in passato, sta per riemergere. Grazie ad uno speciale sonar creato da Archimede, il miliardario vuole raggiungere l'isolotto di Wet Rock che si trova nel Mar dei Caraibi; stando a vecchi documenti il corsaro Duck Legourmet seppellì il suo tesoro sull'isola prima che sprofondasse e se Paperone ci mette piede per primo (piazzando la sua bandiera) sarà legalmente suo.

Io Paperino - 077

Giorni dopo, l'obbiettivo è vicino ma sul posto si trova anche Rockerduck che ha scoperto tutto da una microspia piazzata nel cilindro di Paperone. Rockerduck ha già mandato Lusky sott'acqua per piazzare la sua bandiera. Paperone manda allora Paperino con lo stesso obbiettivo mentre lui ingaggia una battaglia con Rockerduck dopo che entrambe le navi atttivano la modalità da battaglia. Anche Paperino e Lusky si affrontano, ma vengono entrambi attaccati da un calamaro gigante che sale in superfice prendendosela anche con le navi. Qui, Quo e Qua riescono però ad ammansirlo dandogli le scatole di fagioli che Zio Paperone ha portato come vitto.

Io Paperino - 087

Improvvisamente la piccola isola di Wet Rock riemerge in superfice dopo l'eruzione sottomarina. Rockerduck riesce a bloccare il rivale con una rete e piazza la sua bandiera insieme a Lusky. I due però rischiano di essere travolti dalle creature marine in fuga e vengono salvati da Paperone che reclama l'isola per sè. Paperino viene messo a scavare e trova una cassa. Ma compaiono improvvissamente i Bassotti da un sottomarino; questi a loro volta avevano spiato Rockerduck con una microspia nella bombetta. Armati, i ladri si appropriano dell cassa scoprendo che contiene solo zafferano; il pirata era infatti goloso di riso allo zafferano e quella era la sua riserva personale. Arrabbiati per il tempo perso, sia i Bassotti che Rockerduck se ne vanno lasciando l'isolotto a Paperone. Il miliardario però, grazie al suo fiuto, si era già accorto di un altro tesoro presente sulla spiaggia: le tante ostriche che contengono preziosissime perle. Paperone battezza così l'isola come "perlifera".

Pubblicazioni italiane

  • Topolino 2544 (2004)
  • Speciale Disney 59 - Io Paperino (2012)
  • Capolavori della Letteratura 11 - Paperino e l'isola del tesoro e altre storie ispirate a Robert Louis Stevenson (2018)
  • I Classici di Walt Disney (seconda serie) 511 - 1 - La grande caccia al tesoro (2019)
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.