FANDOM


  • Zio Paperone - Una tazza un po'... speciale
  • Commenti


Zio Paperone - Una tazza un po'... speciale
Unatazzaunpospeciale
Informazioni generali
Nome originale:Deep Decision
Codice Inducks:W US 10-01
Sceneggiatura:Carl Barks
Disegni:Carl Barks
Prima uscita:giugno 1955, Uncle $crooge n° 10
Prima uscita italiana:1978, Paperino n° 4
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:1
Lingua originale:inglese
Casa editrice:Dell


Zio Paperone - Una tazza un po'... speciale (titolo originale, Deep Decision; altri titoli italiani, La tazza estensibile e Zio Paperone scrocca un caffè) è una storia in una tavola scritta e disegnata da Carl Barks, pubblicata per la prima volta nel giugno del 1955 su Uncle $crooge numero 10, e in Italia solo a partire dal 1978.

TramaModifica

Zio Paperone si reca nella tavola calda di Joe e chiede un caffè in una tazza piccola, naturalmente per metà del prezzo di un caffè normale. Il barista risponde che non ha tazze piccole, allora Paperone ne mostra una che ha portato lui: effettivamente Joe constata che è di dimensioni pari alla metà di una normale, e accetta la proposta del multimiliardario.

La tazza, però, è estensibile: appena Joe fa per versarci il caffè Paperone la solleva e l'oggetto si rivela dotato di numerosi doppi fondi, tanto da contenere una quantità di liquido ben superiore rispetto a una tazza normale.

PubblicazioniModifica

La storia è stata pubblicata dieci volte in Italia:

  • Paperino 4 (1978)
  • Complete Carl Barks 15 (1980)
  • Paperino di Barks collezione ANAF 21 (1986)
  • Zio Paperone 4 (1988)
  • Zio Paperone 128 (2000)
  • Zio Paperone (ristampa) 4 (2001)
  • Raccolta Zio Paperone 19 (2004)
  • La grande dinastia dei paperi 10 - 1955 - Zio Paperone e la pietra filosofale (2008)
  • Uack! 4 (2014)
  • Raccolta Zio Paperone 2
Storia precedente Zio Paperone - Una tazza un po'... speciale Storia successiva
Paperino e il fantasma con il singhiozzo

Fantasmaconilsinghiozzo

Giugno 1955 Zio Paperone e la favolosa pietra filosofale

Pietra

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.