FANDOM




Yrtnevok
Yrtnevok
Informazioni generali
Specie:Demone
Genere:Maschio
Residenza:Mondo dell'impossibile
Creato da:
Fumetti
Debutto in:Fuori servizio (2004)


"Per avidità! Vendere detersivi e mostroforni ai mostropolesi non è redditizio come fare affari con i Cattiwoni... soprattutto quando si tratta di vendere merce proibita come questa! Con queste armi magiche spazzeremo via tutti gli accompagnatori, i professori di College City... e chiunque si opporrà al dominio del mio signore, la Suprema Oscurità!"
Yrtnevok

Yrtnevok è un personaggio della banda Disney, creato da Augusto Macchetto per la serie X-Mickey. E' uno dei membri dell'unione dei Cattiwoni e braccio destro della Suprema Oscurità, che abita a Horror City.

Aspetto e Carattere

Yrtnevok è un demone dall'aspetto longilineo, con una postura un po ricurva, e non particolarmente alto. Ha la pelle olivastra, dei lunghi capelli biondi (con della stempiatura sulla parte superiore) e una barba nera. Indossa abiti scuri e un mantello. E' molto intelligente, scaltro, malvagio e subdolo.

Storia

Yrtnevork agisce come braccio destro della Suprema Oscurità macchinando assieme a lui i diabolici piani che la banda dei Cattiwoni proverà a mettere in atto di volta in volta. Decide di scendere in campo di persona quando proverà a reclutare nella banda Reginald Snobbs, vedendo in lui del potenziale malvagio. Durante uno degli spostamenti notturni giornalieri dell'edificio fino a Horror City, grazie a un salticomando (apparecchio magico che consente di trasportare attraverso varchi interi edifici), che il direttore corrotto del centro commerciale di Mostropoli esegue in modo da poter vendere armi all'unione Topolino e Pipwolf vengono catturati da Reginald Snobbs e portati al cospetto del braccio destro della Suprema Oscurità. Yrtnevok incarica l’ex accompagnatore di torturarli. Snobbs tuttavia non eseguirà tale compito tradendo l'unione aiutando Topolino e Pipwolf a sconfiggere il demone e consegnarlo alle forze di giustizia di Mostropoli.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.