FANDOM




XB-CPU 126
XB-CPU 126 2
Informazioni generali
Codice Inducks:XC-PU 126
Specie:Robot
Genere:maschile
Creato da:
Fumetti
Debutto in:Contatto con la Terra (1991)


XB-CPU 126 è un personaggio facente parte della saga Topolino e i Signori della Galassia. E' un robot guardiano ed uno dei maggiori alleati nella lotta contro i Metalli.

AspettoModifica

XB-CPU 126

XB-CPU 126 alla sua prima apparizione

XB-CPU 126 è un robot a forma di sfera e di colore viola e azzurro con una striscia gialla in mezzo (nelle storie successive diventerà verde e blu e la striscia sarà azzurra). Di solito vola ad un palmo da terra con l'ausilio di due piccoli alette ai lati. Ha una lente centrale che usa come occhio, due piccole antenne ed una piccola bocca che può essere usata anche per stampare documenti. E' dotato di due piccola braccia che normalmente sono nascoste al suo interno ed usa solo quando necessario per adoperare oggetti come la sua pistola laser. E' dotato di altri vari dispositivi all'interno del suo corpo.

CarattereModifica

Come guardiano, XB-CPU 126 prende il suo lavoro molto sul serio non tirandosi mai indietro quando deve combattere i Metalli. Inizialmente appare molto ligio al regolamento della Federazione (al punto dal quasi vaporizzare Topolino e Pippo per mantenere segreta la sua missione) non mancando di notificare ogni singola infrazione. Mostra anche di avere una certa indole sarcastica. Inoltre è piuttosto orgoglioso del fatto di essere un guardiano (non mancando di far valere il suo status) che una delle macchine più perfezionate non facendosi problemi chiamare "primitivo" ogni tecnologia o civiltà che ritiene inferiore. Tuttavia col tempo comincerà a sciogliersi facendo delle eccezioni sia per i suoi amici che per sè stesso (come possedere del denaro, cosa vietata per un robot, che sacrificherà quando sarà necessario) e mostrando interesse per forme di vita come Pluto rimanendo impressionato dal suo olfatto.

Nel corso della saga manifesterà atteggiamenti sempre più "umani" come apprezzare videogiochi o areoplanini telecomandati o spettegolare con altre intelligenze artificiali. Dopo la prima storia, aquisirà maggiore confidenza con Topolino e Pippo (pur rispettando sempre il ruolo di quest'ultimo come maestro). Ha un rapporto conflittuale con Max-Max (di cui all'inizio non si fida essendo l'uomo un contrabbandiere) per via delle natura più "libera" dalle regole di quest'ultimo.

Finisce spesso le sue frasi con la parola "Bip!".

PersonaggioModifica

XB-CPU 126 è un robot guardiano al servizio della Federazione Galattica nella lotta contro i Metalli. Diventerà il più ricorrente compagno d'avventure di Topolino e Pippo provvedendo a fornire i dettagli delle varie missioni e spiegazioni sui poteri da maestro di Pippo.

Compare sin dalla prima storia Contatto con la Terra, dove il Primo Saggio lo manda sulla Terra per scovare una delle spie dei Metalli che vogliono fare del pianeta un loro avamposto causando una guerra nucleare. La sua strada si incrocerà con quella di Topolino e Pippo che salverà dal Metallo. Inizialmente previsto di doverli vaporizzare per mantenere segreta la sua presenza, scoprirà che Pippo è un maestro e li presenterà al Primo saggio. Tutti i tre insieme scoveranno l'altra spia dei Metalli mandando a monte il suo pino di creare una fabbrica di suoi simili.

In La guarnigione segreta incontrerà casualmente Topolino e Pippo (insieme a Pluto) avendo entrambi captato il messaggio d'aiuto della principessa Karlissya. Incontreranno Max-Max di cui inizialmente XB-CPU 126 non si fida essendo un contrabbandiere ed anche esoso (tanto che il robot dovrà sborsare anche il proprio denaro). Dopo aver salvato la principessa, entreranno nella Guarnigione Segreta venendo alla fine decorati dopo la battaglia di Minaris contro Titanio.

Nelle due successive storie (Il cristallo nero e L'invasione dei replicanti) XB-CPU 126 sarà invece con Topolino e Pippo sin dall'inizio. Nella seconda storia avrà un ruolo quando Max-Max lo convincerà (corrompendolo con un regalo) a riallacciare i rapporti con robot simile a lui, ma femminile, grazie al quale lui e gli altri potranno penentrare nel Palazzo Reale per incontrare Karlissya (tenuta isolata poichè in realtà è una Replicante che ha preso il posto di quella vera).

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.