FANDOM




Wyle Y
Wyle Y
Informazioni generali
Codice Inducks:Wyle-Y
Localizzazione:Paperopoli
Prima apparizione:DD #28 Reboot

(luglio 2017)

Genere:maschile
Specie:Papero antropomorfo
Dati lavorativi
Associazione di spionaggio:Direzione
Incarico attuale:

direttore


Wyle Y è un papero antropomorfo che appare in DoubleDuck - Reboot della saga di DoubleDuck come uno dei personaggi del nuovo corso della serie.

E' il direttore della Direzione, un organismo di burocrati che sostituisce l'Agenzia.

Aspetto e CarattereModifica

Wile-E è un papero antropomorfo di media statura dai capelli neri, enormi sopracciglioni grigi ed un mento molto lungo a malapena coperto dal becco.

E' un burocrate estremamente ottuso e convinto che i suoi metodi (fatti di e-mail di diffida e petizioni) per affrontare la ciminalità funzionino e che bisogna adottare una politica di "trasparenza" che lo porta a voler rendere pubbliche le identità di tutti gli agenti segreti. Non disdegna di apparire sui media per mostrare come le sue politiche siano efficaci.

StoriaModifica

Quando l'Agenzia verrà chiusa perchè ormai considerata troppo dispendiosa, il suo posto verrà preso dalla Direzione, organismo composto da un gruppo di burocrati convinti di poter combattere i cattivi stando seduti in poltrona. Wyle Y, passacarte senza esperienza, ne verrà messo a capo ed adotterà metodi assurdi per combattere il crimine (come mandare e-mail di diffida a trafficanti d'armi) ma, peggio ancora, deciderà di rintracciare tutti gli agenti (incluso DoubleDuck) e rendere pubbliche le loro identità per questioni di "trasparenza". Mentre alcuni (come B Black e B Berry) accetteranno di diventare semplici agenti della sicurezza altri cercheranno di sottrarsi come DoubleDuck, intento a proteggere la sua identità civile. Smascherare l'agente diventerà uno degli obbiettivi principali di Wile Y. DoubleDuck però, con l'appoggio della nuova Agenzia (riaperta in clandestinità da Liz Zago), riuscirà ad infiltrarsi nella sede della Direzione criptando l'elenco degli agenti e rendendo lui e gli altri agenti ancora nascosti non più rintracciabili.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.