FANDOM




William A. Ward
Paperino Con William Ward
Informazioni generali
Nazionalità:inglese
Data di nascita:1887 Waddesdon, Buckinghamshire (Inghilterra)
Data di morte:1958 Essex (Inghilterra)
Campi:Disegnatore
Prima storia:Paperino e Donna (1937)
Lavori
Personaggi creati:
Vita privata


William Albert Ward (Waddesdon, Buckinghamshire, 1887 – Essex, 1958) è stato un fumettista e animatore inglese.

Biografia Modifica

William Albert Ward è nato in Waddesdon, Buckinghamshire al Inghilterra, nel 1887. Ward inizia la sua carriera come fumettista nel 1910. Tra il 1924 e il 1926 lavora come animatore per la società di produzione New Era Films Ltd con cui produce ventisei cortometraggi della serie Bonzo, sulla base di un personaggio creato dal fumettista George Ernest Studdy nel 1922. Ward continua a lavorare come vignettista fino alla fine del 1930.

Da allora in poi inizia a lavorare presso Odhams Press dove gli viene affidato l'incarico di disegnare una serie di vignette su Paperino pubblicate sulla rivista Mickey Mouse Weekly. Oltre alle strisce quotidiane di Al Taliaferro e i primi fumetti italiani, Ward è ricordato soprattutto per la sua collaborazione con la Disney inglese, fu infatti il primo a realizzare storie a lungo respiro con Paperino protagonista. La prima di queste storie fu Paperino e Donna, considerato anche come il primo fumetto con il papero. In tutto, ha progettato dodici storie tra il 1937 e il 1940, in cui Donald è stato accompagnato da Donna Duck (protagonista del cortometraggio Don Donald) e il marinaio scozzese Mac, una creazione originale. Le sue storie, prendendo spunto da alcuni romanzi, si svolgono spesso in luoghi strani e fantasiosi come il selvaggio West, le Mille e una notte, 5000 leghe sotto il mare, la luna e il pianeta Venere.

Grazie alla collaborazione con Gerald Swan, per cui lavora per tutto il 1940 e la prima metà del 1950, crea numerose opere come Thrill Comics, Fun, Tropical Funnies Extra Fun e Knockout. Come con le storie di anatre, egli ha un talento per sviluppare storie piene di immaginazione con un senso insolito di umorismo, che a volte sembra più adatto a un pubblico maturo. Le sue storie spaziano nei più disparati generi, tra le sue opere infatti possiamo trovare storie comiche come Sherif Fo Binnacle Bill, Scrounger, Sir Gallivant, Flip e Fatty e Willie il Wizard ma anche serie d'avventura come Iron Warrior, Hurrican Se, Krakos the Egyptian e il Dr. Satani - Crime Chemist. William Ward è morto in Essex nel 1958.

RistampeModifica

L'intero corpus disneyano delle storie di William Ward è stato tradotto in italiano e ristampato nel 2013 nel volume - edito dall'Anafi, intitolato Paperino - Le inedite follie inglesi, a cura di Massimo Bonura, Federico Provenzano, Luciano Tamagnini e Alberto Becattini. Il volume contiene anche molte informazioni sulla carriera artistica di Ward.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.