FANDOM




Verso casa
Verso casa
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3165-1P
Sceneggiatura:Bruno Enna
Disegni:Alessandro Perina
Prima uscita:20 luglio 2016

Topolino 3165

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:48
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Panini Comics



Verso casa è la settima storia della saga Star Top - Terza Generazione, vagamente ispirata dalla famosa serie televisiva Star Trek, scritta da Bruno Enna e disegnata da Alessandro Perina. La storia, divisa in due parti, è stata pubblicata per la prima volta il 20 luglio 2016 su Topolino 3165 e chiude il primo ciclo di storie della serie.

Trama

Prima parte

Grazie al suo potere telepatico Pippok, prigioniero dei rotulani, riesce a comunicare con la regina Zenobiak comunicandogli il diabolico piano che il comandante Arrotulus ha in mente per invadere il loro pianeta, Svalvolo, ed entrare all'interno del consiglio dei saggi. Sull'Enter-Play intanto, mentre Tirk sta per comunicare al quartier generale della F.E.S.T.A che tra loro potrebbe esserci un'infiltrato, un forte scossone alla nave, dovuto a un attacco di un satellite, fa perdere l'anello a Gambatrok, nel quale è custodito il piccolo frammento di materia oscura, che cadendo genera una forte onda d'urto che si ripercuote su tutta la navicella. Nella baraonda Gambatrok riesce a fuggire utilizzando la sala del topo trasporto. Ripristinate le comunicazioni, saltate per alcuni strani motivi, l'equipaggio dell'Enter Play si ritrova ben presto e inspiegabilmente circondato da due caccia della flotta terrestre che chiedono la loro resa. Scortati come prigionieri fino alla Terra lungo il tragitto Gancet Corvov si accorge del pessimo stato di salute in cui versa il loro pianeta rispetto a quando è partito. Senza possibilità di fuga l'equipaggio dell'Enter-Play, ormai prigioniero, viene portato al cospetto di Gran-Khan-Gnar dove dinanzi al suo cospetto ritrovano anche Gambatrok.

Il Klingatt spiega a Tirk che in realtà sono stati catapultati in una realtà alternativa grazie alla materia oscura contenuta nel suo anello. Gran-Khan-Gnar prende la parola spiegando a Tirk che probabilmente mentre il suo omonimo lo ha cercato di attaccare ha stimolato la materia oscura creando una frattura dimensionale che ha scaraventato lui e il suo equipaggio in questa realtà alternativa. Avendo ottenuto, grazie a Gambatrok che ottiene in cambio la nave di Tirk, altra materia nera per andare alla conquista di nuovi mondi, Gran-Khan-Gnar decide di svelare anche la sua vera identità. Tirk scopre quindi che l'infiltrato al quartier generale non è altri che l'infido megammiraglio Terracqueo Blotter e che probabilmente ha le stesse mire di conquiste del Gran-Khan-Gnar di questa realtà. La permanenza in prigione dell'equipaggio dell'Enter-Play non ha lunga durata poiché vengono salvati dai ribelli che li scortano fino ai sotterranei di quel che resta della città. Qui Tirk entra in contatto con il suo omonimo di questa dimensione e scopre che suo padre, qui considerato un eroe al contrario di suo nonno, gode della carica di capo dei ribelli.

Seconda parte

Sull'Enter-Play, intanto Gambatrok ha preso possesso della nave ma al contrario di come si aspettava il resto dell'equipaggio rimasto a bordo non ha intenzione di obbedirgli costringendolo a mettere tutti in cella. Gran-Khan-Gnar decide quindi di accettare la richiesta di Gambatrok di inviare sulla nave alcune sue truppe di specialisti per cercare di rimettere tutto sotto controllo ma non sa che in realtà quello con cui ha appena parlato è Basettpike abilmente camuffato da Gran-Khan-Gnar. Grazie a questo abile stratagemma i due Tirk e il resto dell'equipaggio riescono a teletrasportarsi sulla nave cogliendo di sorpresa Gambatrok. Liberati tutti i due Tirk decidono di utilizzare Gambatrok, che è costretto a collaborare visto che è in netta minoranza, per fermare anche i malefici piani di Gran-Khan-Gnar. Gambatrok chiede, come richiesto dai Tirk, dunque di poter consegnare i soldati ricevuti in prestito di persona avvicinandosi al devastatore. I due Tirk, Basettpike, Ammanettalastretta e i ribelli, che credono di poter cogliere Gran-Khan-Gnar di sorpresa, salgono a bordo del devastatore ma Gran-Khan-Gnar è pronto ad attenderli ancora più potente di prima dopo che ha fuso i due noccioli di materia nera in suo possesso.

Verso Casa 0002

Il Gran Khan Gnar del futuro sconfigge il gruppo dei ribelli con estrema facilità

I ribelli vengono messi a tappeto con molto facilità finché la forma astrale di Pippok, accompagnato da Plutok non giunge in loro aiuto e dopo aver materializzato parte della sua mano Pippok mette facilmente K.O Gran-Khan-Gnar. Liberati tutti Pippok spiega che grazie a degli antichi congegni svalvolani in grado di fare viaggi multidimensionali sono stati in grado di rintracciarli. Racconta anche di cosa gli è capitato sul pianeta dei rotulani e di ciò che Arrotulus voleva fargli e di come è andata a finire grazie all'aiuto della regina Zenobiak che inviando dei ricordi falsi alla sua mente è riuscita a tendere un'imboscata ai loro rivali. Tornato su Svalvolo poi venuto a conoscenza che il suo comandante era sparito, assieme a Plutok si è diretto verso l'ultimo punto in cui Tirk si trovava e con l'utilizzo di quel congegno svalvolano è poi riuscito a trovare il suo equipaggio in questa dimensione. Dopo aver salutato i nuovi amici della realtà alternativa, dove ora molte cose sono cambiate in meglio, l'Enter Play, tornata alla sua dimensione, riparte per il suo viaggio pronta a fermare i piani del megammiraglio Blotter della loro realtà.

Ristampe

Storia precedente Verso casa Storia successiva
La trappola

La trappola

20 luglio 2016 La serie è in corso di pubblicazione
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.