FANDOM




Valentina De Poli
Valentina de poli
Informazioni generali
Nazionalità:italiana
Data di nascita:2 settembre 1968 Milano
Campi:VI direttore di Topolino
Prima storia:2007
Lavori
Vita privata


"E comunque, per me, essere direttore di Topolino è prima di tutto un onore."
Valentina De Poli
"Io mi sono posta come obiettivo di produrre solo storie di qualità, ho alzato la posta in gioco, facendomi qualche nemico probabilmente. Ma, come ripeto spesso, non vedo perché Sergio Bonelli può permettersi di non accettare una storia brutta o mediocre e io no."
Valentina De Poli


Valentina De Poli, nata nel 1968 a Milano, è una giornalista italiana laureata al DAMS (Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo) di Bologna. Attualmente è la direttrice di Topolino, la 6^ in ordine cronologico, e di tutti gli altri periodici Disney attualmente in vendita in edicola.

BiografiaModifica

De Poli è nata a Milano il 2 settembre 1968, sin da piccola si è appassionata di fumetto, in particolare a: Il Corriere dei Piccoli, Il Giornalino e ovviamente Topolino, che leggeva dagli zii di di Affori (quartiere settentrionale della periferia milanese). Con gli anni i suoi gusti sono mutati, e crescendo la De Poli ha letto il meglio che il fumetto nostrano e internazionale ha prodotto in quegli anni, spaziando da Lupo Alberto a Dylan Dog, da Corto Maltese all'Uomo Ragno.

Dopo il diploma di Liceo Scientifico a soli diciannove anni entra per la prima volta nel mondo del fumetto. Era il 1987, studiava e insegnava nuoto, ma per arrotondare lo stipendio si sottopone a un colloquio presso l'Arnoldo Mondadori Editore, che all'epoca cercava ragazze giovani che rispondessero alle "letterine" dei lettori. Sostiene il colloquio con Elisa Penna, caporedattrice di Topolino sin dal 1962 e famosa per aver creato assieme a Martina e Carpi il personaggio di Paperinik. Dopo solo un mese di collaborazione con la casa editrice milanese, i diritti di pubblicazione delle storie Disney vengono ceduti dalla Mondadori alla Walt Disney Italia. Questo passaggio è stato anche una svolta nella carriera di De Poli che è stata promossa assistente della segretaria di redazione.

Grazie ai costanti aiuti di Elisa Penna, Massimo Marconi e del direttore Gaudenzio Capelli, De Poli diventa una persona capace e brillante all'interno dell'azienda. Nel 1994 le viene proposto se occuparsi delle nuove testate femminili e prescolari di Minni, Cip & Ciop, Winnie the Pooh o continuare a rimanere nella redazione di Topolino; lei sceglie quest'ultima opzione che nel 1996 le permette di entrare all'interno del PK Team guidato da Ezio Sisto, il gruppo di talentuosi artisti che a metà degli anni novanta stravolse il mondo del fumetto creando la fortunata serie Paperinik New Adventures.
Nel 1998 De Poli lascia la Walt Disney Italia per lavorare presso l'editore Grunher und Jahr/Mondadori, dove rimane per tre anni. Nel 2001 ritorna a lavorare presso la Disney diventando direttrice della testata W.I.T.C.H.

Nel 2007 subentra a Claretta Muci nella gestione dei periodici a fumetti Disney. Sotto la sua direzione, tra luglio 2011 e gennaio 2012, le più importanti riviste Disney, (Topolino, Paperino e Disney Comix) sono state rinnovate graficamente. Le storie hanno subito un netto milgioramento che ha riscosso l'approvazione anche da parte dei lettori più adulti. Valentina infine cura un editoriale a inizio di ogni volume che rappresenta una decisiva umanizzazione dei rapporti tra redazione e lettori, questa novità era già stata introdotta su W.I.T.C.H.

CuriositàModifica

Collegamenti esterniModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.