FANDOM

Ladro Kid

  • Vivo a A periodi. Ora sono un fantasma
  • Sono nato il marzo 10
  • La mia occupazione è Belle cose



Dicono di Me

Ladro Kid
Informazioni generali
Data di nascita:10 Marzo
Specie:Homo che legge
Genere:MASCHIO
Residenza:Italia
Fumetti
Debutto in:14 Aprile 2013

Io sono un ragazzo cresciuto con una grande passione per i fumetti e per la lettura in generale.

Con quasi una decina di anni di abbonamento alle spalle, ho recuperato i numeri precedenti tra mercatini e donazioni.

Leggo ogni genere di letture che mi appassiona. Vado a periodi. Se trovo un libro che mi piace, cercherò ogni altra lettura di quell'autore o di quel filone.

Rapporto con il mondo Disney

Conosciuto da piccolo infante quale ero quando ebbi il mio primo Topolino, mi appassionai alle storie e ai disegni di questi animali antropomorfi su carta.

Inizialmente leggevo le pagine dei fumetti con la spensieratezza che caratterizzava i piccoli, ridendo per le storie stupide, appassionandomi ai misteri e saltando gli inserti e gli articoli.

Crescendo ho iniziato a vedere nell'universo dei paperi, dei topi (e dei pippidi!) qualcosa di più, nascosto ad una prima lettura non attenta. E allora che ho iniziato a visitare i vari siti, a scoprire la generale antipatia per Topolino, o il parere di molti secondo cui i fumetti attuali non valgono come quelli di un tempo. E forse queste idee mi hanno anche un po' contagiato. Mi è capitato di leggere alcune nuove storie (spesso secondarie) e pensare "Ma che cosa è?! Non ha senso". Però anche leggendo vecchi numeri mi è capitato lo stesso. Sarà che inizio ad aspettarmi di più da questi mondi di carta.

I miei personaggi preferiti sono quei tipi particolari, come Pippo o Paperoga, che non sono degli idioti, ma hanno semplicemente una mentalità diversa.

Non detesto nessuno in particolare, neanche Topolino. L'unica cosa che mi fa arrabbiare è quando si esagera col vessare un certo personaggio. Prendete Paperino, sempre con la lista dei debiti tra capo e collo; molti di questi debiti non sono neanche veramente suoi. Semplicemente c'è un qualche riccone a cui va male un affare, e allora si rifà su un più debole, che avrebbe la sola colpa di "aver dato l'idea", magari dicendo solo due paroline. Capisco voler usare la gag, ma dopo un po' stanca.

Curiosità

  • Sono strano.
  • La frase sotto è falsa.
  • La frase sopra è vera.
  • Questa frase è inutile.

I miei contributi

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.