FANDOM


Disambiguazione – Se stai cercando la storia in cui compare tale sostanza, vedi Topolino e l'ultraghiaccio.



"Era ghiaccio che non dava sensazione di freddo, sfavillava, pareva radioattivo"
Dottor Neutron

L'Ultraghiaccio (formula chimica H2O3X5) è una sostanza chimica dell'universo dei topi con un rendimento calorico elevatissimo che viene scoperta dal Dottor Neutron nella storia Topolino e l'ultraghiaccio, scritta e disegnata da Romano Scarpa nel 1967.

Pinguinia10

Il dottor Neutron battezza la sua scoperta.

Storia

La scoperta

L'ultraghiaccio viene scoperto dal professor Neutron in maniera del tutto casuale. Mentre stava sorvolando il Polo Nord con il suo velivolo, ebbe un guasto al motore e precipitò all'interno di un profondo crepaccio, dove, con sua grande sorpresa il termometro segnava i 15 °C sopra lo zero e nel terreno crescevano ravanelli e altri ortaggi. Il professore raccolse qualche campione, di una strana sostanza che si trovava all'interno del dirupo e la portò con sé a Topolinia, dove ne intuì tutte le potenzialità e la battezzò appunto ultraghiaccio

L'energia di Pingunia

Come è avvenuto per molte altre scoperte, il professore non era stato il primo a fare tale ritrovamento. Quasi un millennio or sono, gli antichi pinguini che vivevano sulla superficie della calotta polare artica, per puro caso si erano rifugiati in un profondo crepaccio e avevano fatto la stessa scoperta che secoli dopo avrebbe fatto il professore.

Grazie alle favolose proprietà dell'ultraghiaccio, i pinguini del Polo Nord si evolsero molto più velocemente dei loro cugini del Polo Sud sino a fondare una vera e propria civiltà, tecnologicamente progredita, nascosta sotto i ghiacci artici: Pinguinia.

La distruzione

Il dottor Neutron ha provocato anche la distruzione dell'ultraghiaccio. Egli ha condotto un esperimento molto rischioso in prossimità di un cratere di un vulcano che ha causato una spaventosa eruzione. Il cataclisma ha distrutto e ha provocato l'autodisgregazione dell'ultraghiaccio.

Aspetto

Come viene espressamente dichiarato nella storia, l'ultraghiaccio è, a prima vista molto simile al ghiacico normale, tuttavia al tatto non dà alcuna sensazione di freddo ed emette una luce propria, quasi fosse radioattivo, proprietà che fortunatamente non possiede.

Proprietà

Pinguinia6

Una balena-sottomarino della flotta di Pinguinia che sfrutta l'ultraghiaccio come propellente.

L'ultraghiaccio ha notevolissime proprietà e può essere utilizzato per numerose funzioni. Non è tossico, anzi è consigliato assumerne una piccola dose prima di sostenere sforzi fisici e psichici intensi. È infatti un potente stimolatore nervoso. Il professore nella prima parte della storia ne scopre alcune importanti proprietà, altre vengono mostrate dagli abitanti di Pinguinia nel corso dell'avventura, ma numerose caratteristiche di questa sostanza sono ancora ignote e i migliori cervelli di tutta Pinguinia, nonostante siano trascorsi mille anni dalla sua scoperta, stanno ancora conducendo numerosi esperimenti per indagarne tutte le qualità.

Effetti sul corpo umano

  • Bere un sorso di ultraghiaccio disciolto in acqua conferisce un'energia tale da vincere la forza di gravità e permette di camminare a testa in giù, appesi al soffitto come gli insetti.
  • Ingoiare una briciola di ultraghiaccio conferisce un'enorme dose energetica e permette di compiere in un brevissimo lasso di tempo sforzi sovrumani, che sarebbero assolutamente impossibili per una persona normale.
  • Osservare le situazioni complesse e i quesiti matematici attraverso una lente convessa di ultraghiaccio perfettamente levigato, ha un'azione stimolante sui neuroni della corteccia nervosa e permette di intuire immediatamente la soluzione dei problemi, anche per quei soggetti per nulla portati al ragionamento logico e deduttivo.

Strumenti all'ultraghiaccio

Pinguinia11

Il Dottor Neutron scopre l'ultraghiaccio

Sono numerosi i congegni che sfruttano l'ultaghiaccio, ideati dagli scienziati di Pingunia.

  • Supermatita o superpenna: è un congegno che proietta un fascio concentrato di ultraghiaccio. In base all'intensità del fascio, la supermatita può bloccare fisicamente un corpo in movimento, impedendogli di avanzare, oppure bucare senza alcun problema qualsiasi corpo solido. Può quindi essere utilizzata come arma offensiva; il Pretendente Mascherato ne possiede addirittura due.
  • Motori a propulsione: quasi tutti i motori dei mezzi di locomozione, come per esempio le balene-sottomarino, di Pingunia, sfruttano l'ultaghiaccio come propellente. Alcuni mezzi leggeri, invece si servono dell'ultraghiaccio in maniera indiretta: esso viene usato per produrre energia musicale e ques'ultima muove i veicoli.
  • Raggi a superpressione ionica: un principio simile a quello della supermatita viene utilizzato per impedire all'acqua di penetrare attraverso gli oblò delle balene-sottomarino, tuttavia senza il minimo sforzo chiunque si trovi all'interno del sommergibile può toccare l'acqua.

Altre proprietà dell'ultraghiaccio

  • L'ultaghiaccio ha proprietà magnetiche nei confronti di altro ultraghiaccio.
  • L'ultraghiaccio libera spontaneamente una certa quantità di energia e questo permette di avere un clima mite al Polo Nord.
  • Unito ad alcuni gas sotterranei di Pingunia, l'ultraghiaccio è un potente fertilizzante, in grado di far germogliare in breve tempo ogni qualità di sementi.
  • Dosi elevate di ultraghiaccio, unite a una tecnica conosciuta solo dagli scienziati di Pingunia, sono in grado di congelare istantaneamente qualsiasi cosa con cui entrino in contatto. Tale proprietà viene sfruttata a scopo bellico dagli abitanti di Pingunia.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.