FANDOM


  • Topolino nella casa dei fantasmi
  • Commenti



Topolino nella casa dei fantasmi
Casa dei fantasmi
Informazioni generali
Nome originale:The Seven Ghosts
Codice Inducks:YM 031
Sceneggiatura:
Disegni:Floyd Gottfredson
Inchiostri:Ted Thwaites
Prima uscita:10 agosto - 28 novembre 1936 (Stati Uniti)
Prima uscita italiana:13 dicembre 1936 -
25 marzo 1937,

Topolino, numeri dal 207 al 222

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:96
Lingua originale:Inglese
Casa editrice:Walt Disney Company


"Io non ho paura! I fantasmi sono solo persone che hanno la disdetta di non avere corpi"
Pippo

Topolino nella casa dei fantasmi (The Seven Ghost) è una storia a strisce di Floyd Gottfredson e Ted Osborne, pubblicata negli Stati Uniti dal 10 agosto al 28 novembre 1936.
In Italia è stata pubblicata per la prima volta su Topolino formato giornale dal numero 207 al numero 222[1][2].

La storia, realizzata in una fase in cui l'universo dei topi e quello dei paperi come si intendono oggi, non erano ancora distinti, è probabilmente la più famosa e fortunata fra quelle che vedono interagire il trio formato da Topolino, Pippo e Paperino.

TramaModifica

Topolino sta tranquillamente passeggiando per la città e si ferma a chiacchierare con Minni e Clarabella, che sono scosse da profondo terrore non appena il protagonista pronuncia la parola: "fantasma". Soprendentemente non si tratta di un caso isolato, ma tutti i suoi concittadini reagiscono allo stesso modo a tale parola.
Topolino nella casa dei fantasmi 3

Topolino, Pippo e Paperino aprono la loro agenzia di Scacciafantasmi.

Topolino, incuriosito chiede spiegazioni a Pippo, che gli spiega come la città sia spaventata dalla infestazione di spettri di cui è vittima la casa del Colonnello Bassett.

Topolino si rivolge alla polizia, ma persino le forze dell'ordine sono terrorizzate dagli spettri. Così, in società con Pippo e Paperino decide di aprire un'agenzia di scacciafantasmi e di offrire i suoi servigi al Colonnello Bassett. Il ricco gentiluomo racconta loro che i fantasmi apparvero tempo addietro, spacciandosi per spiriti dei suoi antenati. Essi avevano terrorizzato la sua povera moglie e la sua servità, ma lui non li aveva scacciati proprio per il legame di parentela che li univa. In seguito, però, aveva scoperto che non si trattava affatto di fantasmi gentiluomini e che abusavano della sua ospitalità.

Dopo queste chiarificazioni gli scacciafantasmi si recano alla casa dei Bassett e mentre il Colonnello va a dormire, i tre impavidi amici attendono la notte in salotto. Si presenta loro un fantasma, che gli intima di andarsene, ma i protagonisti non si lasciano scoraggiare e, sospettando una motivazione più razionale dietro al mistero degli spettri, iniziano a cercare eventuali passaggi segreti.

Durante le loro ricerche, tentano di catturare uno dei fantasmi, ma riescono solo a commettere un imperdonabile errore, assalendo proprio il Colonnello Bassett.

Mentre Pippo e Paperino proseguono le indagini, Topolino cerca di convincere il Colonnello a rivelargli maggiori informazioni sull'infestazione che è avvenuta in casa sua. Bassett rivela che i fantasmi hanno posto il loro covo in soffitta e così, mentre Pippo e Paperino intrattengono tutti e sette i fantasmi, proponendo loro un accordo, Topolino ispeziona l'ultimo piano della casa.
Topolino e la casa dei fantasmi

Acquerello di Gottfredson dedicato al fumetto

Nella mansarda Topolino trova un segnalatore navale e, in maniera del tutto accidentale, trova anche l'ingresso di un covo segreto dove sono accumulati materiale di contrabbando e armi. Non visto, Topolino torna in salotto e riesce a smascherare tutti i finti fantasmi, ma viene colto di sorpresa dai loro complici, ma fortunatamente interviene la Polizia a salvarlo dalla critica situazione in cui si trovava.

Dopo un ultimo tentativo di fuga da parte del capo della banda, la storia si conclude nel migliore dei modi. La banda di contrabbandieri, che aveva sfruttato la paura della popolazione per i fantasmi per mascherare i loro traffici, vengono consegnati alla polizia e i tre amici ricevono una lauta ricompensa per i loro servizi. Con parte dei soldi guadagnati, Pippo decide di comprarsi un elegante abito da sera, ma non vuole utilizzarlo e lo tiene nell'attesa di incontrare la sua anima gemella.

Riferimenti in altre opereModifica

Storie collegateModifica

Topolino nella casa dei fantasmi 2

Topolino, Pippo e Paperino entrano nella casa infestata.

All'estero sono state pubblicate due avventure collegate alla storia di Gottfredson ed Osborne. Sono ancora inedite in Italia.

Cortometraggio: Topolino e i fantasmiModifica

Lente Per approfondire, vedi la voce Topolino e i fantasmi.

Dalla storia di Gottfredson ed Osborne è stato tratto un cortometraggio animato, trasmesso per la prima volta il 24 dicembre 1937[5]. La pellicola, diretta da Burt Gillett s'intitola Lonesome Ghosts, tradotto in italiano Topolino e i fantasmi[6] o anche Gli scacciafantasmi[7].

Nel 2010 su Topolino 2838, Claudio Sciarrone e Stefano Ambrosio hanno pubblicato un adattamento a fumetti del cortometraggio dal titolo Topolino e gli scacciafantasmi[8].

Pubblicazioni in Italia Modifica

La storia è stata pubblicata ben vent'otto volte in Italia, anche se in alcuni casi in versioni ridotte. Da notare che la compresenza come protagonisti di Topolino e Paperino le ha permesso di essere raffigurata, sia pure con un numero limitato di vignette, nei due più rappresentativi volumi cartonatoni di lusso degli anni settana: Io, Topolino e Io, Paperino.

Segue un elenco cronologico delle ristampe italiane.

Topolino nella casa dei fantasmi

Topolino smaschera i finti fantasmi

  • Topolino 207-222 (1936-1937)
  • Nel regno di Topolino 37 (1937)
  • Albi d'oro 46 (1947)
  • Albi d'oro 46 (prima ristampa) (1951)
  • Le grandi storie 7 (1967)
  • Cartonatoni Disney 1A - Io, Topolino (1970)
  • Cartonatoni Disney 2A - Io, Paperino (1971)
  • Topolino d'oro 18 (1972)
  • Cartonatoni Disney 2B - Io, Paperino (1979)
  • Cartonatoni Disney 1B - Io, Topolino (1980)
  • Topolino collezione ANAF 28 (1983)
  • Omaggio Abbonati 1984 - Io, Topolino (1984)
  • Le grandi storie di Walt Disney 3 (1984)
  • Club Giovani 11 - Io, Paperino - Volume 1 (1984)
  • Le grandi storie di Walt Disney 4 (1987)
  • Il Messaggero 11 (1989)
  • Disney Video Parade 1 (1992)
  • Paperino Mese 168 (1994)
  • Collana Special Mongo 91 (1995)
  • Albi d'oro 46 (ristampa Camillo Conti) (1995)
  • I Maestri Disney 5 - Floyd Gottfredson (1997)
  • Il meglio di... 1 - Il meglio di Paperino (1999)
  • I Classici del fumetto di Repubblica 9 (2003)
  • Gli anni d'oro di Topolino 37 - Agente di polizia segreta (2010)
  • Nel Regno di Topolino 37 (ristampa Comic Art)(2010)
  • Raccolta Paperino Mese 17 (2010)
  • Topolino (giornale) (ristampa Comic Art) 2 (2010)
  • Topolino (giornale) (ristampa Comic Art singola) 207-222 (2010)
Storia precedente Topolino nella casa dei fantasmi Storia successiva
Topolino agente della polizia segretaQuadro topolino legione straniera 10 agosto - 28 novembre 1936 Topolino e il mistero dell'uomo nuvolaQuadro topolino e uomo nuvola II

NoteModifica

  1. [1] Topolino (giornale) 207 - INDUCKS.org
  2. [2] Topolino (giornale) 222 - INDUCKS.org
  3. [3] - The House of the Seven Haunts, 1949 - INDUCKS.org
  4. [4] The Mystery Of Freefer Hall, 2005 - INDUCKS.org
  5. [5] Lonesome Ghosts, 1937 - Wikipedia.en
  6. [6] Topolino e i fantasmi - Youtube.com
  7. [7] Gli scacciafantasmi - Wikipedia.it
  8. [8] Topolino e gli scacciafantasmi, 2010 - INDUCKS.org
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.