FANDOM




Topolino e zia Marisa
Topolinoeziamarisa

una vignetta della storia

Informazioni generali
Nome originale:Aunt Marissa
Codice Inducks:YM 077
Sceneggiatura:Bill Walsh
Disegni:Floyd Gottfredson
Inchiostri:Bill Wright
Prima uscita:17-29 giugno 1946
Prima uscita italiana:Albi d'oro 33, prima ristampa (1948)
La storia
Personaggi principali:


Numero pagine:12 strisce
Lingua originale:Inglese
Casa editrice:Walt Disney Company


"Spero che non ti dispiaccia ospitare zia Marisa!"
Minni a Topolino

Topolino e zia Marisa (Aunt Marissa in originale; altro titolo italiano, Topolino e la zia Marisa) è una storia breve sceneggiata da Bill Walsh, disegnata da Floyd Gottfredson e inchiostrata da Bill Wright, pubblicata per la prima volta negli Stati Uniti sulle strisce quotidiane dal 17 al 29 giugno del 1946.

TramaModifica

Minni chiede a Topolino di ospitare qualche giorno sua zia Marisa. La parente di Minni risulta severa, puritana e francamente antipatica, e per Topolino l'inattesa convivenza non è facile.

Dopo un po', si scopre che l'attempata signorina non disdegna il sesso opposto, a condizione che non si tratti di uomini belli (che lei detesta), tanto che si prende una vera e propria infatuazione per Pippo. Quest'ultimo inizialmente non ne vuol sapere, ma poi a mano a mano sembra gradire la compagnia di Marisa; tuttavia, all'improvviso si scopre che la zia di Minni si è sposata con uno sconosciuto, ancora più brutto di Pippo.

AnalisiModifica

Il 1946 costituisce un periodo di transizione per la produzione di Bill Walsh e Floyd Gottfredson: definitivamente archiviate le storie legate al difficile periodo di guerra, i due autori non hanno peraltro ancora varato i loro capolavori avventurosi del periodo 1947-1955, e producono per lo più vicende brevi e dalla comicità immediata, senza troppe pretese di logica o di coerenza.

Topolino e zia Marisa è un buon esempio di questa produzione: si basa sul personaggio, poi rapidamente abbandonato, di Marisa, descritto in maniera non troppo coerente (inizialmente come una zitella puritana, poi come una signorina in cerca di marito, con l'unica condizione che non sia bello); resta anche poco chiaro il motivo perché dovrebbe esser Topolino a prendersi cura di questa strana parente di Minni.

Pubblicazioni in ItaliaModifica

La storia è stata pubblicata sei volte in Italia, spesso in forma parziale:

  • Albi d'oro prima ristampa 46033 - Biancaneve e i sette nani (1948)
  • Topolino collezione ANAF 25 (1982)
  • Revival Comics (Mondadori/Traverso) 1946 - Topolino Strisce Giornaliere 1946 (1986)
  • New Comics Now 385 - Topolino daily strips 1946 (1998)
  • Topomistery 69 (1999)
  • Gli anni d'oro di Topolino 9 - Spettri, tesori e bimbi prodigio (2010)
Storia precedente Topolino e zia Marisa Storia successiva
Topolino e la vacanza all'aperto 17-29 giugno 1946 Topolino politicante II
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.