FANDOM


  • Topolino e lo spettro fallito
  • Commenti



Topolino e lo spettro fallito
Spettrofallito
Informazioni generali
Nome originale:The Ghost of Black Brian
Codice Inducks:YM 126
Sceneggiatura:Bill Walsh
Disegni:Floyd Gottfredson
Inchiostri:Floyd Gottfredson
Prima uscita:25 giugno-20 ottobre 1951
Prima uscita italiana:Topolino 36-37-38-39-40 (1951-52)
La storia
Personaggi principali:


Numero pagine:102 strisce
Lingua originale:Inglese
Casa editrice:Walt Disney Company



Topolino e lo spettro fallito (titolo originale, The Ghost of Black Brian; altri titoli italiani, Pippo e lo spettro fallito e Topolino e il pirata fantasma) è una storia a strisce sceneggiata da Bill Walsh e disegnata e inchiostrata da Floyd Gottfredson.

È stata pubblicata per la prima volta negli Stati Uniti sulle strisce quotidiane dal 25 giugno al 20 ottobre del 1951, e a partire dallo stesso anno anche in Italia.

TramaModifica

Di ritorno da un'avventura a Hollywood, Topolino e Pippo ricordano improvvisamente di aver affittato entrambe le loro case per sei mesi, e decidono di cercarne un'altra da condividere per qualche tempo. La nuova abitazione, che ha il nome di Villa Magagna, ha un aspetto molto lugubre e viene ceduta a buon prezzo perché si dice infestata da fantasmi.

In effetti, nella cantina della dimora abbandonata si trova, prigioniero da 150 anni, lo spettro del brigante ottocentesco Gaspare Gasparone. Il fantasma è stato allontanato dai suoi simili perché, viene accusato, non è all'altezza del suo ruolo. Topolino e Pippo lo liberano e con lo spettro riconoscente diventano subito amici.

A seguito di una serie di furti, Topolino arriva a sospettare che proprio lo spettro sia l'autore vista l'attribuzione a un fantasma. Offeso, Gasparone sceglie di andarsene.

Per caso di sorte arriva nello studio dell'inquietante Karaban Dagore, dove sono prigionieri numerosi altri spiriti che il folle scienziato impiega proprio per compiere furti.

Gasparone viene a sua volta catturato, ma a salvarlo arriva proprio Topolino, che per quest'impresa viene scherzosamente nominato "fantasma onorario".

Pubblicazioni in ItaliaModifica

La storia è stata pubblicata diciassette volte in Italia:

  • Topolino 36-37-38-39-40 (1951-52)
  • I Classici di Walt Disney (prima serie) 2 - I Classici Moderni di Walt Disney (1958)
  • Oscar Mondadori (Oscar Fumetto) 281 - I pensieri di Pippo (1970)
  • I Classici di Walt Disney (seconda serie) 9 - I classici moderni (1977)
  • Cartonatoni Disney 9 - Io Pippo (1980)
  • Revival Comics (Traverso) 1951 (1982)
  • Collana Comics Amatoriali 1 - Strisce giornaliere 1951 (1982)
  • Topolino collezione ANAF 52 (1982)
  • Revival Comics (Mondadori/Traverso) 1951 (1984)
  • Il Messaggero 77 - Topolino e lo spettro fallito (1990)
  • Cartonatoni Disney 24 - Topolino - Giorno dopo giorno 1950-1953 (1994)
  • Topolino (ristampa Nerbini) 2 36-37-38-39-40 (1994)
  • Topomistery 38 (1995)
  • Topolino Story (Corriere della Sera) 4 - Topolino Story 1952 (2005)
  • I Grandi Classici Disney 264 (2008)
  • Gli anni d'oro di Topolino 13 - La macchina Toc Toc (2010)
  • Topolino (ristampa Corriere della Sera) 36-37-38-39-40 (2010)
Storia precedente Topolino e lo spettro fallito Storia successiva
Topolino fra le stelle

Topolinofralestelle

25 giugno - 20 ottobre 1951 Topolino e la macchina Toc Toc

Macchinatoctoc

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.