FANDOM


  • Topolino e la banda della scimitarra
  • Commenti



Topolino e la banda della scimitarra
Topolino e la banda della scimitarra
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2886-5
Sceneggiatura:Rodolfo Cimino
Disegni:Valerio Held
Prima uscita:22 marzo 2011
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:30
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Topolino e la banda della scimitarra è una storia di Rodolfo Cimino e Valerio Held, pubblicata per la prima volta sul numero 2886 di Topolino.

Trama

Topolino e Pippo sono al mare per pescare sul gommone quando un sub mette un pesce di latta nella loro rete. Si tratta di un messaggio dei servizi segreti; Topolino è stato infatti convocato dal generale Vulpis. Topolino fa promettere a Pippo di non dire nulla a Minni, ma l'amico si trova dover passare vicino casa di Minni e viene avvistato dalla topina. Di fronte al rifiuto di Pippo di dirle dov'è il fidanzato, Minni lo manipola convincendolo ad accompagnarla da lui.

Nel frattempo il generale rivela a Topolino che il loro sottosegretario Volponi è stato rapinato durante un viaggio diplomatico nel paese di Sabbionia e tra la refurtiva ci sono dei documenti segreti. La rapina è opera della Banda della Scimitarra che sfugge ad ogni inseguimento e si insabbia misteriosamente. Topolino deve fingersi un turista e recuperare i documenti. Quando però sale sull'aereo per la Sabbionia trova Minni ad aspettarlo e non possono più tornare indietro. Atterrati, Minni si immedesima subito nel ruolo di turista facendo molte spese, ma Topolino l'avverte che dovranno andare nel deserto usando una gita come scusa. A cavallo di cammelli, il gruppo di turisti comincia il giro finchè la guida li avverte di tornare indietro perchè stanno per entrare nella zona dei predoni. Infatti vengono attaccati dalla Banda della Scimitarra, ma quando uno di essi tenta di rapire Minni interviene Topolino. Prima che la situazione peggiori, arriva la polizia e i predoni sono costretti a scappare lasciando la refurtiva e sparendo nel deserto.

Topolino decide quindi di smettere con le finzioni ed offre il suo aiuto al capo della poliziache gli spiega che i predoni usano cammelli molto veloci e scompaiono misteriosamente in una nuvola di sabbia. Topolino si fa prestare un satellite spia dal generale Vulpis monitorando le sabbie. Osserva così una rapina dei predoni e la loro sparizione in una tempesta di sabbia. Vedendo che succede spesso al confine col califfato di Taglia & Non Cuci, sospetta che sia creata artificialmente ed aiuti i predoni a sconfinare. Topolino si reca al califfato ed è costretto a pagare 100 dollari per fare richiesta di entrare. In sala d'attesa, Topolino parla con uno cameriere che racconta che il califfo, un tempo buono, è diventato avido e cattivo. Il suo nome, Taglia & Non Cuci, deriva dalle sue scarse abilità di sarto tanto che è passato a cucire invece tasse su tasse. La richiesta viene respinta e Topolino viene buttato fuori.

Topolino consiglia quindi alla polizia di dotarsi di animali altrettanto veloci quanto i cammelli dei predoni per inseguirli. Trovati dei dromedari adatti, si cammuffano da turisti indifesi ed ingannano i predoni che fuggono. Scoprono così che le tempesta di sabbia serve a coprire una galleria per scappare nel califfato. Ottenuto il mandato, Topolino ed i poliziotti irrompono nel califfato e scoprono che in realtà a comandare è Gambadilegno che ha rinchiuso il vero califfo nelle segrete usurpandone il posto. Recuperati i documenti e senza più il pericolo dei pedroni, tutto è risolto e Taglia & Non Cuci vuole tornare a tagliare della stoffa, ma stavolta si affiderà a delle cucitrici professioniste.

Curiosità

  • Questa storia vede una rarissima conferma in epoca moderna del fatto che Pietro indossi realmente una gamba di legno, infatti lui stesso afferma di averla sostituita con una più in lina con il luogo, ma col difetto di cigolare sempre

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.