FANDOM


  • Topolino e il tesoro di Alligator Bay
  • Commenti



Topolino e il tesoro di Alligator Bay
Topolino e il tesoro di Alligator Bay
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2345-1
Sceneggiatura:Bruno Sarda
Disegni:Massimo De Vita
Prima uscita:7 novembre 2000
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:36
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Topolino e il tesoro di Alligator Bay è una storia di Bruno Sarda e Massimo De Vita, pubblicata per la prima volta sul numero 2345 di Topolino.

La storia introduce il personaggio di Zio Jeremy.

TramaModifica

Mentre Tip e Tap giocano ai pirati nel giardino di casa, Topolino riceve una lettera dalla Florida da parte dello zio Jeremy Mouse. Topolino spiega ai nipotini di non averlo mai incntrato di persona, ma ne ha sentito parlare da Zia Topolinda che lo dipingeva come una vagadondo dei mari sempre in cerca di tesori. E infatti nella lettera parla del tesoro del Corsaro Morgan e chiede l'aiuto di Topolino per trovarlo. Questi decide di andare da lui e Tip e Tap insistono per accompagnarlo in quest'avventura, ignorando i pericoli che li aspettano.

Florida. Nella colonia penale di Big Stone (nel cuore delle Everglades), i due prigionieri Jeff e Smith riescono a sfuggire ai lavori forzati dopo essersi liberati delle catene. I due si inoltrano nelle paludi delle Everglades e, dopo aver confuso i segugi con un profumo, scappano sul fiurma con una barca. Dopo due giorni di fuga, i due vedono passare una macchina. Si tratta di Topolino, appena arrivato coi nipotini.

Topo 2345 - 22

I tre raggiungono la Key Green, il posto più selvaggio delle Everglades, e, scesi a piedi, arrivano alla dimora dello zio Jeremy. Il vecchio marinaio inizialmente li accoglie a afucliate avendoli scambiati per gli evasi da Big Stone di cui ha sentito parlare alla radio. Charito l'equivoco, vengono fatte le dovute presentazioni con lo zio Jeremy ed il suo inseparabile pappagallo Agenore. Topolino si accorge che la casa dello zio è una nave. Infatti si tratta della Jolly Star, l'ex-nave del temuto pirata John Morgan in cui Jeremy si è imbattuto per caso. Leggenda narra che il pirata aveva accumulato ricchezze e cercava un posto per nasconderle quando la nave si arenò in punto della Florida e fu attaccato dagli indiani Seminoles. Nonostante questo Jeremy non ha trovato nessun tesoro sulla nave e spera che Topolino riesca a scoprire almeno una mappa che indichi dove Morgan l'abbia nascosto. Nel frattempo Jeff e Smith raggiungono la baracca di un pescatore prendendogli vestiti e armi. Saputo, dal pescatore, di Jeremy e dei nipoti appena arrivati, i due evasi progettano di rubare la loro auto per fuggire più agevolmente.

Topo 2345 - 35

Sulla Jolly Star, Topolino osserva un quadro in cui Morgan sembra indicare il vessillo della bandiera pirata. Jeremy, non essendoci bandiere e ipotizzando si riferisca al teschio incastonato sulla prua, si precipita a controllare ma si rivela una falsa pista. Topolino capisce che in realtà Morgan ne quadro indica un gabbiano e, nel disegno dell'uccello incastonato in una porta, scopre una mappa. Il tesoro si trova su un isolotto ad Alligator Bay, la zona più selvaggia delle Everglades. Vista la pericolosità, Topolino lascia i nipotini sulla nave e parte con lo zio. Ignari dei due evasi in arrivo, Topolino e Jeremy arrivano ad Alligator Bay superando le difficoltà. Purtroppo, con l'alta marea essendo note e con la Luna piena, l'isolotto è sta per essere sommerso dalle acqua dela palude che è infestata da alligatori. Topolino crea dei trampoli artigianali con dei rami e, usando una corda che lega ad un albero, si garantisce un passaggio per tornare dopo aver legato l'altra estremità. Jeremy dissotterra il barile contenente il tesoro e, usando la corda come una funivia, si tornano sulla terraferma.

Purtroppo ad aspettarli ci sono i due evasi che hanno preso in ostaggio Tip e Tap e, avendo saputo del tesoro dal chiacchierone Agenore, intendono rubarlo. Ma rimangono sorpresi dopo averlo aperto e Topolino ne approfitta per metterli fuori gioco. Si scopre che la cassa è vuota; il fondoè marcito col tempo e, durante lo spostamento sulla corda, il suo contenuto è finito nella palude e gli alligatori impediscono il recupero. C'è rimasto solo un doblone d'oro che Jeremy decide di vendere ai collezionisti. Così, mentre Jeff e Smith ritornano ai lavori forzati a Big Stone, zio Jeremy usa il ricavato dalla vendita per dare una sistameta alla Jolly Star e renderla una vera casa per lui.

CuriositàModifica

  • Il corsaro John Morgan è ispirato al celebre pirata Sir Henry Morgan.
  • Topolino dice allo zio Jeremy che il trucco dei trampoli gli è stato insegnato da Indiana Pipps, il personaggio creato (ed il più usato) da Bruno Sarda.

Pubblicazioni italiane Modifica

  • Topolino 2345 (2000)
  • Speciale Disney 40 - Topolino in... Tesori Nascosti (2006)
  • Disney BIG 72 (2014)
  • Paperstyle 9 - 100% Viaggi - Fumetti per aspiranti viaggiatori (2019)
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.