FANDOM


  • Topolino e il mistero delle collane
  • Commenti


Topolino e il mistero delle collane
Mistero delle collane
Informazioni generali
Nome originale:The Gleam
Codice Inducks:YM 048
Sceneggiatura:Floyd Gottfredson (soggetto)

Merrill De Maris (sceneggiatura)

Disegni:Floyd Gottfredson
Inchiostri:Bill Wright
Prima uscita:19 gennaio - 2 maggio 1942 (Stati Uniti)
Prima uscita italiana:Topolino (giornale), 20 aprile - 24 agosto 1946
La storia
Personaggi principali:


Numero pagine:90
Lingua originale:Inglese
Casa editrice:Walt Disney Company


"Son ballerina - tanto carina - adoro il valzer ed il fox-trot!"
Topolino sotto l'effetto dell'ipnosi

Topolino e il mistero delle collane (titolo originale, The Gleam) è una storia a strisce di Floyd Gottfredson, Merrill De Maris e Bill Wright, pubblicata sui quotidiani statunitensi tra il 19 gennaio e il 2 maggio 1942, e quattro anni più tardi in Italia, sui numeri di Topolino (giornale) dal 583 al 601.

Trama

Pippo scorge Minni riversa sulla soglia di casa sua, subito dopo aver visto passare un misterioso straniero in turbante, e allarmatissimo chiama Topolino: ma i due, tornati a casa della topolina, la trovano tranquillamente intenta a stendere i panni in giardino. Topolino, in mancanza di spiegazioni plausibili, pensa che il suo amico abbia avuto un'allucinazione. Nell'occasione Minni lo incarica di andare a prendere due suoi parenti in visita, lo zio Magno e la zia Cleofe, alla stazione.

La stessa sera, durante una festa a casa di Pippo, si verifica un singolare furto: la luce salta improvvisamente, e nel giro di pochi secondi Minni scompare e la zia Cleofe viene derubata dei suoi preziosi gioielli; non si riesce a trovare neppure lo zio Magno. Minni, ricomparsa poco dopo, appare alquanto confusa, mentre lo zio, ritrovato addormentato in un'altra stanza, confessa candidamente che le feste gli mettono sonno.

Le feste nell'alta società di Topolinia si susseguono, e a tutte sono invitati Minni, Topolino e i due ricchi zii. E ogni volta la padrona di casa, o un'altra ricca signora, viene derubata dei suoi gioielli con la stessa tecnica: la corrente viene fatta saltare e nei pochi secondi di oscurità il ladro riesce ad agire. La polizia brancola nel buio.

In una delle serate, Manetta riesce a scattare una foto del misterioso ladro: si tratta di un malvivente noto alla polizia, detto "lo Splendente", riconoscibile in quanto indossa sempre un turbante. Topolino e lo stesso Manetta riescono talvolta a trovarsi faccia a faccia col ladro, ma in tutti questi casi perdono temporaneamente il lume della ragione. La situazione si complica ulteriormente quando Topolino scorge Minni intenta a consegnare alcuni gioielli allo Splendente, benché rifiuti categoricamente di credere alla colpevolezza della sua fidanzata.

I furti continuano a verificarsi senza pause, ma un'intuizione di Pippo riesce a chiarire parte del mistero: lo Splendente è un abile ipnotizzatore, che riesce a indurre chiunque venga in contatto con lui a fare ciò che lui comanda. Topolino si documenta sull'ipnosi, e finalmente scopre che le persone di intelligenza molto limitata non possono essere vittime del fenomeno. D'accordo con Basettoni, Topolino affida così a Pippo l'incarico di affrontare lo Splendente, naturalmente sorvolando sul preciso motivo per cui proprio lui non dovrebbe poter essere ipnotizzato.

Lo stratagemma funziona: Pippo, faccia a faccia con il criminale, lo trattiene e resiste ai tentativi di lui di ipnotizzarlo finché la polizia non riesce a effettuare l'arresto. Viene trattenuta anche Cleofe, colta nell'atto di svignarsela: lo Splendente non è altro che suo marito Magno, e lei, sua complice, aveva finto di essere stata derubata per prima per sviare i sospetti. I due non sono affatto zii di Minni: Magno aveva semplicemente ipnotizzato la topolina facendole credere di avere due parenti altolocati, e in seguito riusciva a indurla a rubare i gioielli delle signore presenti alle feste, perché li consegnasse poco dopo a lui stesso.

Con l'arresto dei delinquenti e la restituzione del maltolto alle proprietarie, tutto torna alla normalità, mentre Pippo, tuttora all'oscuro del reale motivo per cui non è possibile ipnotizzarlo, si compiace di aver svolto un ruolo importante nelle indagini.

Analisi

Topolino e il mistero delle collane è da considerare fra i capolavori di Gottfredson, nonché fra le più riuscite storie Disney del genere poliziesco. La trama è avvincente e ricca di colpi di scena, e inoltre il meccanismo non prevede, come in genere nel mondo Disney, la contrapposizione dei protagonisti contro un antagonista identificato come tale fin dall'inizio, ma la scoperta, solo nelle ultime vignette, della colpevolezza di personaggi considerati "buoni" per buona parte della vicenda, con un finale a sorpresa non facile da intuire anche per lettori adulti o smaliziati.

Fra le qualità della storia, da notare anche il sapiente dosaggio di trovate comiche, che secondo una prassi tipica dello stile di Gottfredson si alternano efficacemente e senza stonature alla trama principale, e lo spazio relativamente autonomo dato a personaggi a cui spesso è riservata solo una parte di spalla nei confronti di Topolino, come Minni, Pippo, ma anche Basettoni e Manetta.

Riconoscimenti

Topolino e il mistero delle collane è con una certa regolarità fra le prime 100 storie nella classifica di gradimento del sito INDUCKS (al 77° posto il 17 novembre 2015).

Pubblicazioni in Italia

La storia è stata pubblicata tredici volte in Italia:

  • Topolino (giornale) 583-601 (1946)
  • Oscar Mondadori (Oscar Fumetto) 206 - Gli anni ruggenti di Topolino (1969)
  • Topolino d'oro 30 (1973)
  • Cartonatoni Disney 9 - Io Pippo (1980)
  • Topolino collezione ANAF 44 - Topolino e il mistero delle collane (1983)
  • Le grandi storie di Walt Disney edizione limitata 12 - Topolino e il mistero delle collane (1984)
  • Il Messaggero 51 - Topolino e il mistero delle collane (1990)
  • Diario Scolastico Disney 1991 - Disney Agenda
  • Disney Video Parade 13 - Pippo e il mistero delle collane e altre storie (1993)
  • Gli anni d'oro di Topolino 5 - All'età della pietra (2010)
  • Le grandi storie di Walt Disney edizione limitata 42 - Topolino e il mistero delle collane
  • Topolino (giornale) (ristampa Comic Art) 27 - Topolino di Arnoldo Mondadori - 1945/46
  • Topolino (giornale) (ristampa Comic Art singola) 583-601
Storia precedente Topolino e il mistero delle collane Storia successiva
Topolino e il boscaioloTopolino e il boscaiolo 19 gennaio - 2 maggio 1942 Topolino e Lea leonessa buffaTopolino e Lea II
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.