FANDOM


  • Topolino e il furto della perla rossa
  • Commenti



Topolino e il furto della perla rossa
Topolino e il furto della perla rossa
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2502-1
Sceneggiatura:Alberto Savini
Disegni:Andrea Ferraris
Prima uscita:Topolino 2502,

11 Novembre 2003

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:34
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Topolino e il furto della perla rossa è una storia scritta da Alberto Savini e disegnata da Andrea Ferraris, uscita per la prima volta in Italia l'11 Novembre 2003 su Topolino 2502. La storia è uscita in occasione del lancio del gadget Black Mobile, l'auto di Macchia Nera.

Trama

Come ogni anno Topolino sta tentando di fuggire da Minni che vuole costringerlo a partecipare al trenino a ritmo di samba che sta avvenendo alla festa annuale del gioielliere Diamonds e che lui odia tanto. Alla festa in maschera partecipano anche Manetta e il commissario Basettoni che però non possono far nulla per aiutare l'amico a scappare dalle grinfie di Minni. Intanto uno strano tipo sta per tentare un furto alla villa sgattaiolando nelle stanze di sopra senza farsi notare approfittando della confusione. Poco dopo la band che sta suonando alla festa è costretta a fermarsi a causa di un piccolo guasto alle chitarre rendendo Topolino finalmente felice che il trenino possa finalmente giungere al termine. La sua felicità viene interrotta però da Eta Beta che prova a trovare una soluzione al problema. Dopo essere stato allontanato dall'amico che prova a spiegargli che la gente non è abituata a vedere qualcuno uscire tanta roba da un gonnellino vengono interrotti dalle urla del signor Diamonds che si accorge di essere stato derubato. Il ladro per essere prudente poggia la refurtiva all'interno di uno scatolino che si trova sopra ad altri pacchi e sposta l'attenzione di tutti su qualcuno vestito da Macchia Nera che si sta allontanando dalla sala.

Il tipo vestito da Macchia Nera però altri non era che il Sindaco che arrabbiato prova a spiegare che si stava allontanando solo per una telefonata. Intanto all'interno di casa Diamonds Eta Beta ha finito di rimettere tutto dentro al gonnellino, compresa la scatolina contente la perla rossa appena rubata, lasciando interdetto il ladro. Cosi di ritorno a casa Topolino discute con Eta Beta sul motivo per cui la perla rossa non è stata ritrovata lasciandolo molto dubbioso. Quella notte il ladro prova a intrufolarsi a Casa di Topolino sperando di recuperare la perla ma una volta dentro non trova Eta Beta che invece a causa delle troppe emozioni è uscito a fare una passeggiata utilizzando la porta sul retro. Anche Topolino però non riesce a prendere sonno e decide di alzarsi ma dopo essere uscito dal bagno viene colpito con una forte botta in testa dal furfante. Al suo risveglio ritrova Eta Beta a cui racconta di essere stato preso alla sprovvista da uno strano tipo che però ricorda di aver visto alla villa del signor Diamonds. Cosi, dopo aver verificato se manca qualcosa in casa, Eta Beta e Topolino decidono di recarsi al Commissariato di Polizia per denunciare l'accaduto.

Intanto nella zona industriale lo strano furfante, con la sua auto nera, rientra al suo covo arrabbiatissimo per essersi ritrovato Topolino ancora una volta tra i piedi e per aver scelto di mettere la perla all'interno di quella scatolina. Dopo essersi tolto il travestimento che rivela il suo vero volto, quello di Macchia Nera, il furfante giura che troverà il tempo di sbarazzarsi del topastro. Eta Beta si offre di restare per un altro po per maggiore sicurezza ma Topolino si rassicura con lui che starà attento convincendolo a tornare per badare a Flip, rimasto solo da un po. Macchia Nera, sempre camuffato, si apposta invece per giorni davanti Casa di Topolino sperando di recuperare il bottino quando Eta Beta rimarrà solo. Non sa però che Eta Beta è già andato via grazie al suo teletrasporto e cosi stanco di aspettare dopo giorni di appostamenti finge di dover recapitare un pacco per Eta Beta camuffandosi da postino.

Apprende però da Topolino che Eta Beta è tornato a casa sua cosi stufo Macchia Nera stende ancora una volta Topolino con una forte botte in testa che al suo risveglio si ritrova davanti al suo nemico di sempre legato e a rischio di morte all'interno di una vecchia segheria. Macchia Nera spiega a Topolino che è stanco di trovarselo tra i piedi ogni volta che tenta un colpo rivelando di aver rubato lui la perla rossa e che essa è finita nel gonnellino del suo amico Eta Beta. Intenzionato a trasferirsi a Casa di Topolino aspettando il suo amico che ritorni Macchia Nera lascia Topolino alla segheria dopo aver azionato tutti i congegni per far fuori Topolino. Proprio quando per Topolino non ce più speranza giunge in suo soccorso Eta Beta con il fido Flip che preoccupato per lui ha deciso di tornare. Una volta tornato a casa ha trovato una finta raccomandata che grazie al fiuto di Flip l'ha condotto fin da lui.

Cosi Topolino e Eta Beta escogitano un abile piano per fermare Macchia Nera. Eta Beta si fa prendere di proposito da Macchia Nera, che lo aspetta a casa di Topolino, e perdendo un po di tempo nel cercare la scatolina contenente la perla rossa permette a Topolino di arrivare con la polizia e fare arrestare Macchia Nera. Da Manetta vengono poi a sapere che la perla rossa rubata era un falso e che il signor Diamonds, che viene prontamente arrestato per tentato truffa all'assicurazione, aveva venduto quella vera da anni. Manetta nella confusione perde le chiavi delle manette e chiede a Eta Beta se per caso le ha viste, il quale un po arrabbiato, inizia a svuotare tutto il gonnellino per cercarle mentre Topolino è contento che con l'arresto del signor Diamonds ha finito di dover sopportare i trenini a ritmo di samba. L'auto della polizia che scorta i carcerati si allontana con Macchia Nera al suo interno che ha rubato le chiavi delle manette.

Curiosità

  • Nella storia vi sono numerosi riferimenti alle prime storie in cui Topolino e Macchia Nera si sono incontrati e sfidati.

Pubblicazioni

  • Topolino 2502 (2003)
  • Più Disney 44 - Le grandi indagini di Topolino (2008)
  • Tutto Disney 65 - Topolino contro i nemici più spietati (2015)
  • Topomistery Panini 3 (2019)
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.