FANDOM


  • Topolino e il fiume del tempo
  • Commenti



Topolino e il fiume del tempo
Topolino e il fiume del tempo
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2243-1
Sceneggiatura:
Disegni:Corrado Mastantuono
Prima uscita:24 novembre 1998

Topolino 2243

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:50
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Topolino e il fiume del tempo è una storia scritta da Francesco Artibani e Tito Faraci e disegnata da Corrado Mastantuono, pubblicata in onore del settantesimo compleanno del personaggio di Topolino.

La storia riprende l'ambientazione del primo cortometraggio in cui il topo Disney è stato protagonista: Steamboat Willie .
La storia è divisa in due episodi, che erano stati entrambi pubblicati per la prima volta sul numero 2243 di Topolino.

TramaModifica

I episodioModifica

Pietro Gambadilegno si è introdotto senza invito a casa del suo affezionato nemico Topolino. Dopo essersi ingozzato senza ritegno in cucina e aver traumatizzato la colazione del povero topo, si decide a mostrargli una cassetta, che ha registrato la notte prima dal notiziario serale. In un importante fiume del Calisota sono stati effettuati dei lavori di rafforzamento degli argini che a livello di un'ansa chiamata Gomito del Diavolo, hanno riportato alla luce antichi relitti, uno dei quali è lo Steamboat Willie, la loro vecchia nave. Il giorno seguente Topolino si reca dalla capitaneria di porto per richiedere l'autorizzazione al recupero proprio dello Steamboat Willie. Il capitano, un vecchio amico di Topolino, rimane sorpreso dalla richiesta e il topo gli racconta cosa accadde quella notte di tanti anni prima.

Lui era il timoniere del piroscafo, mentre Gambadilegno il capitano, e avevano un unico passeggero a bordo: Jud Fishbone, un ricercato amico di Pietro, che proprio Pietro non esitò a denunciare alle autorità alla prima sosta di rifornimento. Jud maledì i due membri dell'equipaggio augurandogli di colare a picco nel fiume. Forse qualcuno esaudì il desiderio di Jud e al Gomito del Diavolo, tratto notoriamente rischioso e molto profondo, la caldaia del piroscafo esplose e la nave s'inabissò.

Topolino termina il suo racconto e finalmente arriva al porto anche Pietro. I due si imbarcano in una sgangherata chiatta fluviale e si preparano al recupero della loro vecchia nave.
Dopo un giorno di navigazione scoppia già una lite a bordo. Un pescatore del posto, leggendo il nome della chiatta, che Gamba aveva acquistato da un circo, crede che sia tutto uno spettacolo e va a chiamare un suo socio per invitarlo a vedere i pagliacci. Intanto sulla barca, ignari del pubblico che si trova a riva, i due marinai devono scegliere chi dei due sarà il capitano. La sorte sceglie Gambadilegno, proprio com'era stato settant'anni prima.

II episodioModifica

Topolino e Gambadilegno hanno raggiunto il relitto, ma anche un'altra persona ha incominciato a seguire il battello e non è un innocuo villico in cerca di divertimento, ma Jud Fishbone a caccia di vendetta. È di nuovo notte a bordo del battello e mentre Topolino e Pietro mangiano patatine (l'unico cibo in dispensa) si perdono in discussioni sulla loro amicizia e non si accorgono che è divampato un incendio a bordo della nave. Quando se ne rendono conto il panico e successivamente una nuova lite li impegna per tutta la serata. I due pescatori che hanno sempre seguito la nave credono che sia uno show bellissimo e applaudono contenti. Incontrano poi Jud e ingenuamente lo credono un altro spettatore e lo invitano ad unirsi a loro.

Topolino 2243

Topolino numero 2243 su cui fu pubblicata per la prima volta la storia

Il giorno successivo è finalmente quello tanto atteso del recupero, seguito con apprensione dallo strano trio di spettatori. Dopo alcuni vani tentativi lo Steamboat Willie ritorna a galleggiare; Jud ne approfitta per cogliere di sorpresa Topolino e Pietro, ma i due pescatori vengono in aiuto dei due protagonisti e riescono a mettere fuori combattimento Jud che viene riconsegnato alla giustizia.
Topolino poi chiama il suo amico capitano per avvertirlo del successo della spedizione e proprio durante la telefonata capisce perché lo Steamboat Willie era affondato. Qualcuno aveva manomesso la valvola di sicurezza. Va da Pietro per ottenere spiegazioni e questi ammette di essere stato lui perché Jud era salito a bordo con enorme gioiello appena rubato, Pietro aveva fatto affondare la nave per poi poter recuperare il bottino senza problemi e questo momento è finalmente arrivato. Pietro apre il cofanetto, ma lo trova vuoto e mentre si dispera con il suo amico, il lettore scopre che il gioiello era stato mangiato da un pesce che i due stravaganti pescatori avevano avuto la fortuna di pescare qualche anno prima.

ParticolaritàModifica

  • Pietro Gambadilegno è caratterizzato in una maniera nuova e insolita rispetto al consueto. Non è il solito avversario di Topolino, ma quasi un suo amico come tenta proprio di spiegare durante la storia. Magari è disonesto, esasperante e invasivo, ma nutre un profondo affetto per Topolino ed entrambi hanno condiviso numerose esperienze che li hanno sempre più avvicinati.
  • La storia è costituita da numerose vignette prive di dialoghi che si incastrano perfettamente con la brillante ironia e un'atmosfera malinconica e nostalgica per il passato.

Ristampe in ItaliaModifica

La storia è stata ristampata ben 10 volte nei seguenti volumi

  • Topolino 2243 (1998)
  • Topolino Noir 1 (2000)
  • Speciale Disney 32- 75°Topolino (2003)
  • I Mitici Disney 1 - Topolino (2009)
  • Disney Time 58 - Toporecord (2012)
  • Un pieno di Avventure 1 - Topolino (2012)
  • Libri a fumetti di Topolino - Topolino 80 anni insieme (2012)
  • Disney d'autore 3 - Corrado Mastantuono (2013)
  • Speciale Disney 65 - Topolino Black Edition (2014)
  • Raccolta Topolino Libretto 184
  • Topolino Limited De Luxe Edition 21 (2018)
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.