FANDOM


  • Topolino e il dottor Tick-Tock
  • Commenti



Topolino e il Dottor Tick-Tock
Topolino e il dottor Tic-Toc
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2998-1
Sceneggiatura:
Disegni:Casty
Inchiostri:
Prima uscita:14 maggio 2013

Topolino 2998

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:39
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Topolino e il dottor Tick-Tock è una storia a fumetti Disney sceneggiata da Enrico Faccini e Casty e disegnata proprio da quest'ultimo. È stata pubblicata per la prima volta su Topolino numero 2998 del 14 maggio 2013, e segna la terza collaborazione tra Casty e Faccini, dopo Topolino e la Jellamolecola e Topolino e il club degli spettri

TramaModifica

TopolinoEta Beta e Flip, stanno passeggiando al parco, quando Eta decide di fare delle barchette di carta da giornale e di collaudarle in una fontana. La barchetta cade sotto gli occhi di un bambino, che, leggendo una notizia dal foglio di giornale, risulta essere visbilmente spaventato, provocando l'attenzione di Topolino e Eta Beta, ma una coppia di persone, che dicono di essere i genitori del piccolo, li allontano bruscamente portando con loro il bimbo. Topolino, incuriosito, legge il foglio di giornale per vedere che cosa avrebbe potuto spaventare il bambino, e notano una notizia di una stagionata diva del cinema che annuncia il suo ritorno dalle scene grazie ai prodigiosi trattamenti del Dottor Tick Tock, trattamenti che servono a ringiovanire le persone. Tornati a casa, Flip capta un messagio radio di soccorso del bimbo del parco, che si interrompe proprio quando esso stava dicendo dove si trovava. Ad ogni modo, Flip riesce a memorizzare il segnale di provenienza del messaggio, e porta Topolino e Eta al villaggio del Dr. Tick Tock. Così, per indagare, si fingono interessati ai trattamenti del "dottore" e entrano nel villaggio, dove notano una stanza piena di giocattoli. Quando il dottor Tick Tock nota Topolino e Eta Beta, ordina alle sue assistenti di cacciarli via.

Usciti, decidono di cercare su Internet delle informazioni sul Dr. Tick Tock, e scoprono che il Dt, il cui vero nome sarebbe Viktor Volkabug, viene dall'Europa, ed è scappato a Topolinia assieme ai suoi due assistenti Grenko e Greta (Che assomigliano molto ai genitori del piccolo del parco, ma più giovani) e al piccolo Cirillo (Che Topolino e Eta ritengono essere il figlio di Volkabug, data la loro somiglianza), a seguito di un guaio provocato nel suo paese. Inoltre, scoprono anche di un misterioso progetto Immergrun. Per scoprirne di più, nella notte, ritornano al villaggio del Dr., cercando di entrare attraverso una struttura confinante (Una sede di una associazione benefica), dato che l'ingresso principale è sorvegliato. Da una finestra dell'associazione, però, notano Grenko e Greta con un pentolone di minestrone, che con un camion si dirigono verso il quartiere malfamato di Topolinia, Ooka Palooka. Topolino e Eta li inseguono, si travestono da straccioni per passare inosservati, e a Ooka Palooka notano molti "apparentemente" vecchi (Quando invece sono giovani) vagabondi molto abbronzati ai quali Grenko e Greta affidano un piatto di minestrone e una seduta per abbronzarsi ogni sera. Quando i due assistenti scoprono Topolino e Eta Beta, li rapiscono e li portano nella stanza dei giocattoli nel villaggio del Dr. Tick Tock, dove trovano il piccolo del parco, che dice di essere in realtà il professor Volkabug (Mentre Cirillo è il suo cagnolino), e di essere diventano piccolo a causa dell'Immergrun.

Topolino Libretto 2998

Copertina dedicata alla storia.


A quel punto, Grenko e Greta conducono i tre dal Dr. Tick Tock, che si rivelerà essere Pietro Gambadilegno. Volkabug spiega che l'Immergrun è un cronotrasfusore che ruba il tempo a delle persone per darlo ad altre. Ciò spiega l'invecchiamento dei vagabondi di Ooka Palooka e di Grenko e Greta e il ringiovanimento dei clienti del Dr. Tick Tock e di Volkabug, che aveva inventato l'Immergrun per salvaguardare le piante. Grenko e Greta, però, capendo le potenzialità dell'immergrun applicate all'uomo, escogitarono un piano per screditare e far scappare Volkabug dalla Colbacchia, utilizzando l'immergrun su loro stessi per non essere riconosciuti alla frontiera. Arrivati a Topolinia, contattarono Gambadilegno per sfruttare l'Immergrun in trattamenti di ringiovanimento, tenendo Volkabug all'oscuro di tutto. Dopo le spiegazioni, Gambadilegno decide di invecchiare Topolino con un cronotravaso, ma Flip attiva inavvertitamente l'Immergrun, trasformando in vecchietti Topolino e Pietro, poi in bambini, fino a che Volkabug riesce a staccare la spina di corrente dell'Immergrun e Grenko e Greta si arrendono di fronte a Eta Beta con un cannone in mano. Con degli ultimi cronotravasi, tutti riprendono possesso della proprie eta', e Gambadilegno, Grenko, Greta e le assistenti del Dr. tick Tock vengono arrestati, mentre Volkabug decide di distruggere l'Immegrun per poi sparire.

CuriositàModifica

  • Topolino e il dottor Tick-Tock è l'ultima delle "Chilling Adventures" (sei storie realizzate da Casty  raccolte in un libretto amatoriale prodotto direttamente dall'autore stesso). Topolino e il club degli spettri, Topolino e il congegno Zweistein e appunto Topolino e il dottor Tick-Tock hanno dovuto attendere qualche anno, rispetto alle altre tre, prima di essere pubblicata su Topolino.
  • Di questa storia esiste anche una versione amatoriale in bianco e nero disegnata da Enrico Faccini, che si ispira molto al tratto di Floyd Gottfredson. Questa versione, però, non è ancora stata pubblicata.

RiconoscimentiModifica

  • La storia ha vinto un TopoOscar come Migliore storia ambientata nel mondo dei Topi del 2013.[1]

RistampeModifica

NoteModifica

  1. [1] TopoOscar 2013
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.