FANDOM


  • Topolino e gli effetti della disastrometa
  • Commenti



Topolino e gli effetti della disastrometa
Effetti della disastromenta
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2599-1
Sceneggiatura:Casty
Disegni:Roberto Vian
Inchiostri:Roberto Vian
Prima uscita:Topolino 2599;

20 settembre 2005

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:38
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Topolino e gli effetti della disastrometa è una storia scritta da Casty e disegnata da Roberto Vian, la seconda in cui lo sceneggiatore affianca il personaggio di Bruto a Topolino.

Trama Modifica

A Topolinia ci si sta preparando ad assistere al passaggio della Disastrometa, una cometa che passerà molto vicina alla Terra causando uno spettacolo, a detta degli esperti, unico e magnifico. Lo spettacolo avviene ed è in effetti bellissimo, ma il giorno dopo tutti si accorgono di una sciagura: la Disastrometa è passata così vicino da bloccare la rotazione terrestre! Topolino e Bruto provano a contattare il luminare che aveva smentito i pericoli della cometa, scoprendo che era stato rapito da tempo e rimpiazzato da Macchia Nera. Lo scienziato aveva anche ideato un piano B in caso la catastrofe avvenisse: approfittare del vicino ripassaggio della cometa per deviarla e farle ripartire la Terra. Topolino prova ad attuarlo, ma Macchia glielo impedisce nuovamente, all'apparenza condannando il pianeta. E' Bruto ad avere l'idea che ogni singolo abitante della Terra salti nello stesso istante per riavviare la rotazione: il piano non riesce subito perché Macchia e Topolino sono ancora nello spazio, però, quando Topolino riesce finalmente a tornare con lo shuttle, urta lievemente una piramide aggiungendo la spinta mancante e salvando nuovamente il globo.

Pubblicazioni italianeModifica

  • Topolino 2599 (2005)
  • Disney Big 43 (2011)
  • Scienza Papera 23 - Pico de Paperis e l'astronomia e altre storie (2016)
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.