FANDOM


Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Topolino (disambigua).


Topolino 3000
Topo3000
Editore Walt Disney Italia
Testata Topolino
Pubblicazione 22 maggio 2013
Direttore Valentina De Poli
Autori Principali
Pagine 322
Storie 14
Prezzo 2,40€
Copertina di Andrea Freccero


"Buon Compleanno, Topolino, piccolo grande giornale. Magico mondo della fantasia popolato da amici per sempre. Paese di carta di meravaviglie che non si dimenticano"
Massimo Marconi, sceneggiatore Disney

Topolino 3000 è un albo speciale della testata Topolino, storico fumetto edito dalla Walt Disney Italia sin dal 1949. Per commemorare il prestigioso traguardo dei tremila numeri la redazione ha pensato di renderlo un albo doppio, contenente ben quattordici storie per un totale di 332 pagine (compresa la copertina) anziché le solite 164. Si tratta chiaramente della ripresa dell'iniziativa avuta vent'anni prima per il numero 2000, che contava 392 anziché 196.

StorieModifica

L'albo contiene quattordici storie, quasi il triplo di quelle normalmente contenute in un numero regolare, che solitamente conta solo di cinque storie. Le storie, tutte di produzione italiana, sono firmate dai grandi Maestri Disney della penisola e sono accomunate dal fatto che le diverse trame ruotano attorno al celebrativo numero tremila.
Nell'ordine le storie sono

N. Titolo Autore/i Codice I.N.D.U.C.K.S. Note
1 Pippo, Gambadilegno e... il colpo da 3000 Tito Faraci (sceneggiatura)

Giorgio Cavazzano (disegni)

Mirka Andolfo (supervisione)

I TL 3000-1
2 Zio Paperone e il tiranno dei mari Francesco Artibani

Corrado Mastantuono

Mirka Andolfo

I TL 3000-2
3 Topolino e il sorprendente 3000 Casty I TL 3000-3
4 Paperinik e la grande caccia alla numero 3000 Marco Bosco

Andrea Freccero

I TL 3000-4
5 Qui, Quo, Qua e le prelibatezze a Km 3000 Teresa Radice

Stefano Turconi

I TL 3000-5
6 Tip, Tap e la combinazione fortunata Augusto Macchetto

Lorenzo Pastrovicchio

I TL 3000-6
7 Indiana Pipps e i 3000 anni incompiuti Bruno Sarda

Massimo De Vita

I TL 3000-7
8 3000 metri sopra il cielo di Paperopoli Silvia Ziche I TL 3000-8 Questa storia ha un finale alternativo, che consiste in una tavola scaricabile su www.topolino.it tramite un gioco dedicato a DoubleDuck.

Eccola: Tavola mancante

9 Archimede, Edi e il cacciatore di passato Roberto Gagnor

Claudio Sciarrone Elisa Braglia (colori)

I TL 3000-9
10 Gastone e la bolletta numero 3000 Carlo Panaro

Marco Gervasio

I TL 3000-10
11 Eta Beta e l'uomo del 3000 Fabio Michelini

Francesco D'Ippolito

I TL 3000-11
12 La Banda Bassotti e il raduno dei 3000 (+1) Enrico Faccini I TL 3000-12
13 Ciccio e la partita numero 3000 Riccardo Secchi

Alessandro Perina

I TL 3000-13
14 Paperino Paperotto e l'amico del 3000 Bruno Enna

Roberta Migheli

I TL 3000-14

EditorialiModifica

In questo numero i consueti editoriali che si alternano alle storie non sono presenti (con l'unica eccezione delle Topobarze, la rubrica dedicata alle barzellette e alle battute di spirito), proprio perché, come ha spiegato la direttrice Valentina De Poli, la volontà era quella di rendere omaggio ai personaggi Disney, facendoli essere protagonisti al cento per cento.[1] Per l'occasione sono stati pubblicati i risultati di un sondaggio condotto su un campione di 1000 lettori per vedere in quale personaggio Disney si immedesimassero di più. Il vincitore è stato Paperino con il 12% delle preferenze, poi Paperone (5%), Topolino (4%), Archimede Pitagorico (3,5%), Paperoga (2,5%), Pippo (2,5%), Paperina (2%), Paperino Paperotto (1,9%), Minni (1,8%), Oswald il coniglio fortunato (1,5%) e a seguire tutti gli altri.

Inoltre i lettori sono accompagnati nella lettura dai memorabili Topoauguri d'Artista, ovvero i disegni che gli oltre sessanta artisti Disney hanno dedicato all'importante traguardo raggiunto dal fumetto.

CopertinaModifica

La copertina disegnata da Andrea Freccero e colorata magistralmente da Mirka Andolfo è un accozzaglia di personaggi, tra cui accanto ai volti noti e immancabili hanno trovato spazio anche comprimari poco usati: come Atomino Bip Bip, Bruto, Cip & Ciop, Emy, Ely, Evy, Reginella e addirittura Codino un cavaluccio marino creato da Romano Scarpa nel 1961 e utilizzato in una sola storia.[2]

Collegamenti esterniModifica

NoteModifica

  1. [1] Articolo del Corriere della Sera del 21 maggio 2013
  2. [2] Codino Cavalluccio Marino
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.