FANDOM


Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Topolinia 20802 (disambigua).
  • Topolinia 20802 (Prima storia)
  • Commenti



Topolinia 20802
Copertina top 20802

Copertina di Topolino per la storia.

Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2811-1P
Sceneggiatura:
Disegni:
Inchiostri:Federica Salfo
Prima uscita:13 ottobre-3 novembre 2009

Topolino 2811-2814

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:148
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:The Walt Disney Company Italia


"E ricorda: non esistono piccoli articoli, esistono solo piccoli giornalisti!"
Crosby

Topolino 20802 è una storia scritta da Fausto Vitaliano in cooperazione con Alberto Savini e Giorgio Salati e disegnata da Marco Ghiglione, Casty, Lorenzo Pastrovicchio e Giuseppe Dalla Santa.

Si tratta della prima storia della saga a fumetti Topolinia 20802. È stata suddivisa in quattro capitoli e pubblicata per la prima volta dal 13 ottobre al 3 novembre 2009 su Topolino 2811-2814.

Trama

Topolino va in città

"“Ehi... Alla tastiera del mio computer manca la g! Come faccio a scrivere gatto senza la g?”. “Questo non è un problema, per un buon giornalista! Userai dei sinonimi! Felino, micio, non-cane... Tutte parole senza la g!”."
Topolino e Crosby
Stanco di una vita monotona e abitudinaria in cui tutto ogni giorno si ripete “come sempre”, Topolino decide di trovare un nuovo lavoro e trasferirsi dal suo tranquillo quartiere residenziale nella zona più moderna e caotica di Topolinia tra lo stupore dei suoi amici di mille avventure.

La differenza si nota subito: Topolino accusa notevoli difficoltà a districarsi nell'affollatissimo labirinto della metro e con le sue dimensioni a stento riesce a farsi largo tra i colossi umani ed edilizi della City. Alla fine, comunque, la sua astuzia prevale e riesce ad arrivare al 55° piano del Tesla Building, edificio che ospita il Topolinia Daily: il giornale per cui lavorerà, riprendendo la professione già sperimentata in Topolino giornalista.

Per il momento, tuttavia, si limita a fare la conoscenza di Crosby, caporedattore, gentile ma sbrigativo nelle sue mille faccende da portare avanti. Inoltre Topolino visita i vari “servizi”, le sezioni della redazione che si occupano dei diversi argomenti, fino ad arrivare alla tipografia dove viene stampato il quotidiano e fare la conoscenza del suo padrone incontrastato Gutenberg.

Tra le altre cose, beve per la prima e non ultima volta la pessima tisana al rafano, scelta schiacciando l’unico tasto che riesce a raggiungere nel distributore automatico, e riesce a distruggere un biliardo con un colpo maldestro.

Tra gli altri protagonisti del Daily che conosce per la prima volta, i cronisti di nera e giudiziaria Bonny e Advance, che stanno portando avanti, fin qui senza successo, un’inchiesta giornalistica su una serie di truffe finanziarie. Attraverso una frase casuale su Pippo, il caro Topolino dà una mano decisiva a sbloccare la vicenda. Il suo articolo, tuttavia, è un altro: un pezzo sul gatto Gervasio, capace di miagolare contando fino a 10. Viene pubblicato a pagina 54, 10 righe in taglio basso.

Topolino trova casa

"Terzo a destra, sali le scale, primo a sinistra, quarto a destra e poi dritto fino all'intersezione... E sbrigati, ragazzo."
Giuseppe Tubi
Nel non troppo raccomandabile Nebraska Building, dopo incontrato il custode e tuttofare Trigger, Topolino trova finalmente un appartamento adatto a lui. Il nuovo abitante di 20802 prova a velocizzare l'ambientamento seguendo, dal bar alla metro, quello che a tutta prima gli sembra un tipo pratico: imperfetti gli esiti, la sua corsa lo porta niente meno che a ritrovare una vecchia conoscenza, Giuseppe Tubi!

Anche per questo tarda alla riunione di redazione, dove vede per la prima volta il direttore, Goldstein, e l'editore, Charles Faster Bone. Il giornale è in crisi per un calo di vendite e misteriosi figure sembrano mettere in atto anche un piano per rilevare il Daily a prezzi di saldo.

A Topolino spettano due magri incarichi: un pezzo sulle buche in strada e la vendita porta a porta del quotidiano, cento copie al giorno per almeno cinque giorni. Una difficile telefonata con Minni, cui dice no a un appuntamento e mente sulla difficile situazione sul lavoro, rende amara la serata di Topolino. A consolarlo un po' la conoscenza del vicino di casa Roger e del suo cane Slappo.

Topolino conta 1.207 buche e ha tutte le informazioni per un buon articolo. Male va, invece, la vendita del giornale casa per casa, nella quale viene pedinato in segreto da Minni. Alla fine cercando di trovare nuovi clienti finisce per entrare in un magazzino di software contraffatto e finisce in una retata della Polizia. Roger, che è proprio un agente, lo tira fuori dai guai.

Minni ha capito la difficile situazione e, così, aiuta di nascosto il suo fidanzato: 127 nuovi abbonamenti al Daily tutti a suo nome fanno guadagnare grandi applausi a Topolino, il pezzo sulle buche piace e ottiene anche una rubrica sui cantieri stradali per svelarne il calendario ai lettori in pensione.

Topolino fa un disastro

""Qui non c'è nessuna Brenda! L'ultimo assunto sei stato tu!". "O ti sei fatto ingannare da una truffatrice, oppure sei suo complice!"."
Bone e Goldstein
Si scoprono gli altarini del complotto per acquistare il Daily: è Loot Lafox, ex gangster ora aspirante senatore, al quale il quotidiano dedica feroci articoli, a orchestrare l'operazione assieme all'avvocato Malton.

Topolino conosce Brenda, segretaria neo assunta e un po' distratta che vorrebbe a sua volta diventare una giornalista. Dopo aver sentito Minni al telefono, prova a chiedere un weekend libero per stare con lei, ma Crosby dice no.

Gutenberg chiede a Topolino di custodirgli la chiave magnetica della tipografia mentre è in pausa pranzo, e lui accetta. Dopo un nuovo incontro con Brenda, che aiuta a sbloccare la fotocopiatrice, e una partita a biliardo con i colleghi, in posta trova una sorpresa: il tesserino dell'ordine dei giornalisti che certifica la sua professione.

L'indomani, a pranzo con Brenda, Topolino viene distratto e lei ne approfitta per clonargli la chiave della tipografia con un apparecchio portatile, rivelandosi essere una persona diversa da quello che faceva credere. Grazie a questo furto, le rotative vengono bloccate e questo consente a Malton di fare un'offerta dimezzata per l'acquisto del Daily, che in questa situazione non può uscire.

Topolino viene ritenuto responsabile del disastro e licenziato in tronco.

Tutto in poche ore

"Si chiama davvero Brenda! Accetta pochi incarichi strapagati tramite messaggi in codice su un forum Mousenet... Ed è la migliore!"
Gambadilegno
Dopo una fase di scoramento, mentre la città è paralizzata da un mega ingorgo di auto, Topolino decide di non arrendersi e provare a rimediare alla difficile situazione che suo malgrado ha creato. Torna dalle sue parti e visita in casa Gambadilegno, dal quale ottiene informazioni sulla truffatrice Brenda che lo ha incastrato.

Topolino la raggiunge in casa e alla fine ottiene una confessione, e il nome del mandante, Loot Lafox. In quelle stesse ore si riesce a rimediare al blocco informatico delle rotative e il giornale è salvo. Topolino viene riassunto, e il giorno dopo il Daily ha in apertura un articolo che svela il complotto ai propri danni orchestrato dall'ex gangster, che viene arrestato assieme all'avvocato Malton e deve dire addio alle sue ambizioni politiche.

Sabato sera arriva finalmente l'incontro con Minni al ristorante La terrazza. Ma il programmato weekend di coppia è rovinato da Crosby, che al telefono convoca il nuovo giornalista per l'indomani, domenica mattina, e non può ricevere che un sì, visto che il giornale viene sempre prima.

Storia precedente Topolinia 20802 Storia successiva
- 13 ottobre - 3 novembre 2009 Topolinia 20802 2

Topo2854

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.