FANDOM




Topo Maltese - Una ballata del topo salato
Topo3197
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3197-1
Sceneggiatura:Bruno Enna
Disegni:Giorgio Cavazzano
Prima uscita:1-8 marzo 2017

Topolino 3197-3198

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:80
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Panini Comics



Topo Maltese - Una ballata del topo salato è una storia scritta da Bruno Enna e disegnata da Giorgio Cavazzano, apparsa in una storia in due parti su Topolino 3197 e 3198. È ispirata una parodia alla prima avventura di Corto Maltese di Hugo Pratt, Una ballata del mare salato.

I personaggiModifica

  • Topolino: è Topo Maltese (Corto Maltese), protagonista della storia, è un'affascinante e avventuriero navigatore costretto a servire Tunica Nera;
  • Minni: è Minnie Dora Basettimore (Pandora Groovesnore), giovane e affascinante donna rapita da Gambadirasputin e nipote dell'ammiraglio Basettimore;
  • Pippo: è Pippotarao (Tarao), un maori un pò strano che sembra capace di dialogare con l'oceano;
  • Macchia Nera; è Tunica Nera (Monaco), il temuto capo di Isola Nascondida il cui volto è sempre nascosto da una unica;
  • Pietro Gambadilegno; è Gambadirasputin (Rasputin), un pirata al servizio di Tunica Nera che sogna di prenderne il posto e vede Maltese come un rivale.
  • Pirata Orango; è Orangunter (Christian Slutter), altro pirata al servizio di Tunica Nera a capo di un sommergibile;
  • Adamo Basettoni; è Adam Basettimore (Thomas Groovesnore), ammiraglio della Marina inglese ed acerrimo nemico di Tunica Nera;

TramaModifica

Prima parteModifica

Topolinesia, Nuova Rattaguinea. Nei mari dell'oceano Pacifico, il catamarano Rattowean guidato dal cinico e infido capitano Gambadirasputin (Gambadilegno) avvista un naufrago. Si tratta dell'affascinante Topo Maltese (Topolino), legato ad una zattera dopo un ammutinamento della sua ciurma. Gambadirasputin vorrebbe lasciarlo dove si trova, ma il suo secondo Crapapelada gli consiglia di salvarlo per non rischiare di far arrabbiare il loro misterioso capo Tunica Nera (Macchia Nera) per cui lavora anche Topo Maltese. A bordo, Maltese scopre la presenza di una prigioniera: Minnie Dora Grovier-Mooore (Minni), figlia di un noto armatore e la cui goletta è stata assaltata da Gambadirasputin che intende usarla per un riscatto.

Viene avvistato un mercantile che è il loro vero obiettivo. A bordo del mercantile, tra gli altri, si trova Pippotarao (Pippo), uno strano maori che lavora nelle caldaie. L'equipaggio del mercantile viene ingannato da delle divise ufficiali e così Gambadirasputin ed i suoi uomini se ne impadroniscono facilmente. Questi questi decide di buttare gli uomini a mare, Topo Maltese interviene suscitando l'ira del pirata. Ma all'improvviso Pippotarao colpisce Maltese con la sua pala e i due vengono portati nelle caldaie. Si scopre che il mercantile trasporta del sale nero "black lava" delle Hawaii e Gamba trova strano che Tunica Nera lo voglia. Mentre Minnie è curiosa di saperne di più sul conto di Maltese, questi discute con Pippotarao che spiega il perché del suo gesto dicendo che l'ha consigliato l'oceano col quale comunica.

Maltese viene convocato da Gamba che gli mostra gli ordini del capo. Il catamarano ed il mercantile si separano per strade diverse. Sul primo vi sono la bella Minnie, Topo Maltese e Pippotarao. Nonostante Minnie non si fidi di lui, Maltese spiega che vogliono evitare che incontri una persona. Si tratta del perfido pirata Orangunter (Orango) ovvero un altro sgherro di Tunica Nera che, emergendo col suo sommergibile, si incontra con Gamba. Gamba temeva che questi avesse potuto recalamare Minnie per sè, da qui l'idea di separarsi. Il sale nero viene spostato sul sommergibile, dopodichè Gamba ed il suo equipaggio sono costretti a traslocare anche loro ed il mercantile viene affondato da Orangunter. Mentre Maltese scopre che il sale nero è in realtà oro dipinto, Pippotarao preannuncia l'arrivo di una tempesta che travolge il catamarano.

Maltese si risveglia su un isola e scopre che Minnie si è nascosta in una caverna; nell'oscurità, la ragazza si prepara a colpirlo con un bastone. Maltese cerca di guadagnare la sua fiducia spiegando che Gamba non è suo amico ed è solo costretto a lavorare per Tunica Nera; inoltre ha capito che Minnie ha mentito sulla sua identità. All'improvviso si sentono arrivare delle persone e Minnie, pensando possano soccorrerla, colpisce Maltese. In realtà si tratta di selvaggi (i Topapua) che portano i due topi in una capanna. Vengono raggiunti da Pippotarao che si è infiltrato tra i Topapua. Maltese si risveglia e, scoperto che si tratta di cannibali, istruisce Pippotarao nel causare un incendio che li distragga per poi scappare su una piroga. I tre così scappano in mare inseguiti dai Topapua quando interviene Orangunter col suo sommergibile. Minnie ora così e sua prigioniera e Maltese viene legato assieme a Gamba che aveva mentito su di lui. Si scopre che Minnie in realtà è la nipote dell'ammiraglio Basettimore (Adamo Basettoni). Si decide così di andare da Tunica Nera, all'Isola Nascondida, perchè decida del loro destino.

Seconda parteModifica

Arrivati sull'isola, il temutissimo Tunica Nera (che ha l'abitudine di ridere all'improvviso spiazzando tuti) decide che per stavolta chiuderà in occhio riconoscendo in Maltese un osso duro e che, grazie a loro, ora ha in Minnie un arma di ricato verso il suo nemico Basettimore. Maltese e Minnie sono lasciati liberi di girare per l'isola poichè, come spiega il topo, non si può scappare a causa di un mostro a guardia e i due ritrovano Pippotarao che sta lavorando coi pirati. Maltese spiega anche che Tunica Nera è un abile manipolatore che sà sfruttare i punti deboli di nemici ed amici.

A Nuova Topolandia, nell'ufficio di Basettimore si viene a sapere che l'ammiraglio aveva predisposto di attirare i pirati mentre il mercantile trasportava l'oro fatto passare per sale nero, ma uno degli ufficiali si è rivelato essere al servizio di Tunica Nera rivelandogli il piano. L'ammiraglio inoltre è preoccupato per la nipote. Questa, girando per l'isola in auto con Maltese, nota diversi indigeni che vivono nella povertà e nel terrore di Tunica Nera pensando che abbia più 200 anni quando invece, come spiega il Maltese, è solo un uomo il cui manto passa di persona in persona. I due vedono Pippotarao che cerca di avvertirli di qualcosa quando Maltese scopre che i freni della macchina sono stati manomessi. I due precipitano in mare e riemergono su una banchina di sale. Dopo aver salvato la ragazza, Topo Maltese viene attaccato dal mostro che si rivela essere una grossa piovra. Per fortuna Pippotarao riesce a convincerla a lasciarlo andare e dice di aver visto gamba trafficare con la loro auto. Maltese, arrabbiato, si reca così da Gamba facendo nascere una scazzottata. Al termine, Gamba spiega che voleva eliminare un concorrente per il posto di Tunica Nera e Maltese gli risponde di non voler quel posto e quindi di lasciare in pace lui e Minnie.

Maltese ha elaborato un piano per poter scappare e salvare i due amici. Più tardi viene convocato sulla scogliera da Tunica Nera ed il topo chiede di dargli "una certa cosa" in cambio del suo silenzio su cosa sia in realtà il sale nero. Maltese vuole anche Minnie, ma Tunica Nera in risposta lo butta giù in mare dove sembra che stavolta la piovra l'abbia divorato. La notizia della sua morte si sparge per l'isola e Pippotarao mette in atto il piano di fuga di Maltese per salvare lui e Minnie scappando così di notte sulla piroga ed approfittando del fatto che la piovra sembra assente. La mattina dopo arrivano 3 diversi messaggi anonimi a Tunica Nera, Gambadirasputin ed Orangunter. Mentre Minnie e Pippotarao vengono trovati e soccorsi dall'ammiraglio Basettimore, si scopre che Maltese ha solo finto la sua morte grazie anche all'aiuto di Pippotarao che ha convinto la piovra a collaborare e i due hanno anche fatto qualcosa sul sommergibile.

Maltese è l'autore dei messaggi anonimi. In quelli di Tunica Nera e Gamba viene detto che ognuno sta per togliere di mezzo l'altro. Gamba così cerca di attaccare Tunica Nera, ma viene messo al tappeto dall'uomo che rivela il suo vero aspetto. A Orangunter viene invece rivelato che il sale nero in realtà è oro, ma, nel controllare i sacchi, trova una bomba che fà saltare in aria il sommergibile lasciando appena il tempo all'equipaggio di scappare. Sulla spiaggia, Topo Maltese affronta il diabolico Tunica Nera spiegando che, oltre a ingannarli, ha anche distrutto l'oro e creato un segnale di fumo per la Marina. Maltese mette facilmente al tappeto Tunica Nera e Basettimore arriva ad arrestare tutti i criminali. Minnie però è piuttosto arrabbiata per essere stata tenuta all'oscuro di tutto.

Maltese mostra a Pippotarao la sua goletta (la Argo) che Tunica Nera usava come ostaggio per costringerlo a lavorare per lui; ora può riprendere il mare e chiede a Pippotarao di fargli da timoniere. In procinto di separarsi, l'affascinante Topo Maltese regala alla bella Minnie (che ha smaltito la rabbia) una corona di fiori e la ragazza spera possa venire a trovarla un giorno. Pippotarao successivamente dice che l'oceano gli ha detto di accettare l'incarico però vorrebbe sapere la verità sull'oro. Infatti Topo Maltese l'aveva tolto dal sommergibile spargendolo sulla banchina salata di Isola Nascondida come regalo per gli indigeni.

RistampeModifica