FANDOM


  • Topner Pippington e l’ultima battaglia della Temeraire
  • Commenti



Topner Pippington e l’ultima battaglia della Temeraire
Topner Pippington e l’ultima battaglia della Temeraire
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 3105-2
Sceneggiatura:Roberto Gagnor
Disegni:Stefano Zanchi
Prima uscita:26 maggio 2015
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:20
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Panini Comics



Topner Pippington e l’ultima battaglia della Temeraire è una storia pubblicata su Topolino n° 3105 di Maggio 2015, scritta da Roberto Gagnor e disegnata da Stefano Zanchi. Si tratta del dodicesimo capitolo della serie La storia dell'arte di Topolino.

Trama

Londra 1838. Il pittore Topner, accompagnato dal suo assistente Pippington, sta disegnando una panoramica del Tamigi da sopra un tetto, ma i due cadono dentro un edificio su un ammasso di carbone. Topner è deluso dall'ennesimo lavoro fallito sentendo che manca qualcosa alla sua arte quando vede arrivare al porto la nave "Temeraire". Egli racconta di come un tempo era una delle navi più importanti della flotta inglese e fù essenziale nella battaglia di Trafalgar contro Napoleone.

Topner è incuriosito dalla presenza della nave nel Tamigi ed, infiltrandosi, scopre che i marinai a bordo sono in realtà ladri che stanno depredando la nave. Vengono però scoperto dal loro capo, Gamba Hogarth, e buttati a mare. Topner decide di usare la sua conoscenza della città per raggiungere un ponte in costruzione sotto cui sta per passare la Temeraire. Due individui misteriosi tentano di fermarli, ma Topner e Pippington salgono lo stesso a bordo. Si ritrovano di fronte di nuovo Gamba (col suo vice Sgrinfia) il quale racconta di essere un ex-marinaio condannato per ammutinamento; mentre stava per scappare scoprì l'archivio segreto della nave che conteneva mappe, codici e cifrari. Infatti Gamba ha rubato la nave per recuperare l'archivio e venderlo ai francesi.

Topner e Pippington vengono lasciati alla deriva su una barca. Nonostante una tempesta, i due riescono a raggiungere la Temeraire che nel frattempo è avvicinata da una nave francese e Gamba effettua lo scambio. Topner ha però un piano e, infiltrandosi sulla nave francese, realizza un disegno sulla vela dove identifica Gamba e Sgrinfia come traditori. Gamba cerca di far abbattere la vela, ma arriva la nave inglese Victory che costringe i francesi a scappare. I criminali vengono arrestati dall'ammiraglio Orazio Nelson III che racconta di aver sospettato che qualcuno volesse rubare l'archivio segreto ed aveva permesso ai due di rubarli per cogliere tutti con le mani nel sacco. Lui ed il suo compagno erano infatti i due misteriosi individui che avevano cercato di fermare Topner pensando che avrebbe rovinato il piano, ma alla fine grazie al suo disegno sono riusciti a ritrovare la nave dopo la tempesta.

Topner commenta che d'ora in poi penserà meno ai dettagli e la sua arte sarà fatta di luce, colori ed impressioni dando origine al movimento dell' "impressionismo".

Tratti storici

Il personaggio di Topner è ispirato a William Turner, pittore e incisore inglese. Appartenente al movimento romantico, il suo stile pose le basi per la nascita dell'Impressionismo. Il suo dipinto più famoso è La valorosa Téméraire, che ritrae la vecchia nave da guerra mentre viene trainata sul Tamigi in attesa di essere distrutta. In questa storia viene scritta una versione molto romanzata di quell'episodio.

Pubblicazioni italiane

Storia precedente Topner Pippington e l’ultima battaglia della Temeraire Storia successiva
Zio Paperone e l'enigma della sposa etrusca

Zio Paperone e l'enigma della sposa etrusca

26 maggio 2015 Paperaggio e l’arte dei Ricchiscalchi

Paperaggio e l’arte dei Ricchiscalchi

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.