FANDOM



Terremoto
PKNA 4
Copertina
Disegno:Corrado Mastantuono
Colore:Max Monteduro
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PKNA 4-1
Soggetto:
Sceneggiatura:Francesco Artibani
Disegni:Francesco Guerrini
Inchiostri:Massimo Sardi
Prima uscita:1 aprile 1997
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:70
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:
"TERREMOTO!"
Uno degli operai della nave formandosi un titolo dell'episodio

Terremoto o anche PKNA #4 è il quarto albo regolare della serie Paperinik New Adventures, pubblicato per la prima volta nell'aprile 1997.

Il soggetto è opera di Simone Stenti e Francesco Artibani, che si è occupato anche della sceneggiatura, mentre i disegni sono stati realizzati da Francesco Guerrini[1].

Nell'albo vengono introdotti due personaggi fondamentali della saga: l'agente della P.B.I. Mary Ann Flagstarr e lo scienziato Morgan Fairfax, con cui Pikappa dovrà scontrarsi altre volte in futuro.

TramaModifica

Nella notte si verifica un incidente alla piattaforma petrolifera di proprietà di Paperon de' Paperoni, ma fortunatamente non si verifica alcun disastro ecologico. Tuttavia il giorno dopo Uno si accorge che non si è trattato di un cedimento, ma di un terremoto localizzato non rivelato dai normali sismografi. Cosa ancora più straordinario è che nello stesso momento se ne sono verificati altri cinque, tutti localizzati lungo la faglia di Cromwell, il bordo roccioso su cui è stata costruita Paperopoli. Il fenomeno è troppo sospetto per essere considerato naturale, perciò Uno invia Paperinik a investigare.

Così a bordo del Technodiver, un maneggevole sottomarino monoposto, Pikappa effettua un sopralluogo nei pressi della piattaforma dello Zione, dove scopre che anche un'intera squadra della P.B.I., la polizia federale paperopolese sta investigando. A capo delle operazioni si trova il comandante Mary Ann Flagstarr, che dà ordine ai suoi uomini di catturare il supereroe, il quale riesce a sfuggire solo all'ultimo dalle loro grinfie.
Dopo l'intrusione da parte di Paperinik, Mary Ann fa rapporto al suo superiore il professor Morgan Fairfax del Dipartimento per l'Ambiente.

Intanto Uno e Paperinik servendosi della Sala I.I.T. penetrano nel server della P.B.I. per raccogliere maggiori informazioni sui progetti segreti condotti dal governo e scoprono che a capo di un piano di lavoro sui territori sommersi si trova proprio Morgan Fairfax. La polizia si accorge dell'intrusione, ma fortunatamente Uno aveva effettuato attraverso il dispositivo di Angus Fangus ed è proprio quest'ultimo a dover rispondere alle domande di Flagstarr.

La notte successiva Paperinik si introduce nel Dipartimento dell'Ambiente per raccogliere maggiori informazioni, ma mentre sta scaricando tutto l'archivio segreto del progetto, viene sorpreso da Fairfax che era tornato alla base per ultimare un lavoro. Il perfido scienziato crede che il supereroe abbia ormai scoperto ogni cosa e dopo averlo rinchiuso nel laboratorio incendia del fosforo dando fuoco alla base. Grazie allo Scudo Extransformer Pikappa riesce a sfuggire alle fiamme, ma purtroppo Fairfax accompagnato da un'ignara e fedele Mary Ann è pronto a scatenare il suo Progetto Pangea.

Terremoto

La ricostruzione virtuale degli effetti del Progetto Pangea

Analizzando l'archivio Uno rivela che il professore ha intenzione di creare una serie di terremoti localizzati per sommergere Paperopoli e l'intera costa Ovest. Questa catastrofe naturale favorirà l'emersione di un'immensa superficie terrestre che potrà essere sfruttata dall'umanità. Il progetto Pangea è costruito su solide basi scientifiche e sarà una valida alternativa alla sovrappopolazione; proprio per questo motivo Uno si rifiuta di aiutare il suo alleato.

Paperinik sale a bordo del PK Jet per cercare di fermare Fairfax. Il papero mascherato aggancia il volo il velivolo del professore e dopo aver convinto Mary Ann circa la natura del progetto del suo superiore, prova a fermare il conto alla rovescia che segna l'inizio dei terremoti localizzati. Sfortunatamente non può essere interrotta se non attraverso un complesso algoritmo, che all'ultimo viene risolto da Uno; l'intelligenza artificiale si era infatti ricreduta sulla sua scelta.

L'avventura si conclude per il meglio. Morgan Fairfax viene assicurato alla giustizia e Mary Ann Flagstarr ottiene una promozione, ma alcuni intensificatori magnetici, i dispositivi costruiti dallo scienziato non riescono ad essere recuperati dal governo.

Pubblicazioni italianeModifica

NoteModifica

  1. [1] PKNA #4 Terremoto - BadComics.it


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.