FANDOM




Tempo da perdere
Tempo da perdere
Informazioni generali
Codice Inducks:I PKA 18-1
Sceneggiatura:Tito Faraci
Disegni:Vitale Mangiatordi
Prima uscita:6 marzo 2014

Paperinik Appgrade #18

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:20
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Panini Comics



Tempo da perdere è il terzo episodio della miniserie Universo PK, scritto da Tito Faraci e disegnato da Vitale Mangiatordi. È stato pubblicato per la prima volta il 6 marzo 2014 su Paperinik Appgrade #18.

La miniserie è una rivisitazione in taglio comico delle avventure storiche di PKNA, ma affrontate dal semplice Paperinik, privo dell'aiuto di Uno e dell'inespugnabile Ducklair Tower.[1] Nello specifico questo episodio ricalca lo storico numero #0/2 Il vento del tempo.

Trama

Così Paperino si trova a dover collaborare con Angus Fangus, il nuovo cronista assunto dal Papersera, sempre alla ricerca di uno scoop sensazionale. Fangus vorrebbe indagare sul fantomatico supereroe che minaccia la tranquillità di Paperopoli: Paperbat!
Fangus, infatti, dopo che Paperone ha specificato che Paperinik gode di tutta la sua fiducia e ammirazione, ci tiene a precisare che è anche il suo beniamino preferito e desiderebbe dedicargli un servizio. Cavalcando lo spirito d'iniziativa del suo cronista, Paperone convince Paperinik a farsi accompagnare da Fangus cosicché la loro strenuta difesa della Terra possa ottenere l'appoggio di tutti i cittadini.

Durante l'abituale giro di ronda i due scorgono una figura misteriosa figura volante che sfreccia per il cielo di Paperopoli e, convinti che si tratti di un guerriero evroniano lo inseguono sino ai Laboratori Sperimentali. All'interno dell'edificio, il loro misterioso intruso, che si fa chiamare il Razziatore, attacca Paperinik. L'aggressore, grazie alla propria superiortà tecnologica e fisica, sembra avere inizialmente la meglio e il paladino di Paperopoli è costretto a scappare. Tuttavia la tempestività di un fortuito intervento di Fangus, permette a Paperinik di uscire vincitore.

Il Razziatore inizia a lamentarsi che non poteva fallire e che la missione che gli aveva affidato l'Organizzazione era di assoluta priorità. Perciò il rapace aziona un marchingegno e sia lui che i suoi avversari vengono riportati indietro nel tempo di alcune ore.

Riferimeni a PKNA #0/2

La storia ricalca il numero #0/2 Il vento del tempo di PKNA. Come nello storico albo del 1997 Paperinik deve fronteggiare la minaccia del Razziatore, che vuole costruire una cronovela in grado di spostare la Terra verso un fururo alternativo. Vi è però la sostanziale differenza nel ruolo svolto da Angus Fangus. In questa storia il cronista d'assalto è costretto ad accompagnare il paladino di Paperopoli e essere il suo compagno d'avventura, nell'albo di PKNA invece è un suo accanito avversario e coglie l'occasione dello scontro con il Razziatore per infamare il nome di Pikappa

Pubblicazioni italiane

Note

  1. [1] Intervista a Tito Faraci - Paperinik Appgrade #16 pag.31
Storia precedente Tempo da perdere Storia successiva
Dura è la notte

Dura è la notte

6 marzo 2014 Non è mai troppo tardi

Non è mai troppo tardi


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.