FANDOM



Tempest Gale
Tempest Gale
Informazioni generali
Codice Inducks:Tempest Gale
Albo di debutto:PK² 1 Ducklair

(febbraio 2001)

Localizzazione:Duckmall Center
Aspetto fisico
Aspetto :Che impone rispetto
Corporatura:Minuta
Attività cerebrali
Facoltà intellettive:Nella media
Carattere:Dura dal cuore tenero
Emotività:Forte, ma controllata
Attività lavorative
Incarico:Dipendente della Starcorp
Attività:Mantenere l'ordine al Duckmall Center
Aspirazioni:Dimenticare la sua tragica esperienza nei Seaducks


Tempest Gale è una dei protagonisti della serie PK², che appare nel primo episodio Ducklair e poi in quasi tutti quelli successivi. È un’amica di Paperino e una dei suoi compagni di lavoro  come sorvegliante al Duckmall Center per conto della Starcorp.

Carattere e aspetto fisico Modifica

Tempest Gale è una tipica dura dal cuore tenero, molto simile fisicamente a Patty Ballestreros, protagonista femminile della saga Mickey Mouse Mystery Magazine (MM). Come sorvegliante, è efficiente e inappuntabile, e grintosa quando deve usare la forza; fuori del lavoro conduce un’esistenza molto più spregiudicata, vivendo su una barca ormeggiata nel porto e suonando il basso in una banda di hard rock, gli Impulse. Per spostarsi, usa una motocicletta. Dotata di un forte spirito di corpo, è molto amica di Paperino e nutre un particolare affetto, quasi materno, per il buono e goffo Rupert Potomac, mentre dal viscido Fitzroy la dividono rivalità professionale e incompatibilità di carattere. Apparentemente allegra e solare, è stata profondamente segnata da una drammatica esperienza personale.

Fisicamente, Tempest è una brunetta di bassa statura, di pochi centimetri più alta rispetto a Paperino, con occhi e capelli neri. A causa del cambio di disegnatori, a volte appare più alta, altre più bassa, ma è comunque la più bassa della squadra (eccetto Paperino). È mostrata quasi sempre con la divisa della Starcorp (tuta grgia e viola, cappello con visiera). Quando si esibisce come musicista, ha un look molto più casual (jeans, maglietta e bandana colorata).

Storia Modifica

In gioventù, Tempest Gale ha fatto parte dei Seaducks, un corpo di sicurezza privato estremamente specializzato ed elitario. La sua prima missione, però, è finita tragicamente, con la morte apparente del suo istruttore e migliore amico, Stevros, e la giovane ne è stata talmente sconvolta da dare le dimissioni e cercarsi un lavoro relativamente più tranquillo alla Starcorp. Lì si dimostra talmente capace e professionale da sembrare destinata a ereditare il posto di Mortimer Bloom come caposorvegliante. La carica, invece, passa a Rupert Potomac, ma Tempest, priva di ambizioni personali, è ugualmente lieta per la fortuna toccata all’amico.

Oltre ad essere una presenza costante in tutta la sottotrama che si riferisce al lavoro di Paperino come sorvegliante, Tempest ricopre in due albi il ruolo di coprotagonista. In Altovolume, l’inappuntabile sorvegliante rivela la sua doppia vita come musicista in una band, gli Impact. Paperino, grazie alle sue conoscenze come PK, procura allora alla band della collega un luogo per esibirsi (la fabbrica abbandonata Century) e un servizio di 00 Channel. Al concerto, Pk deve difendere la band dall’attacco di uno sciame di minidroidi, ma,grazie anche a questa imprevista esibizione, lo spettacolo, in diretta TV, ottiene un insperato successo.

In L’ultima caccia, Tempest deve affrontare il redivivo Stevros. Il suo vecchio amico è stato sottoposto al lavaggio del cervello e trasformato in un ibrido fra soldato e animale da preda. Quando però Stevros si trova davanti all’inerme Tempest, il suo antico affetto per lei e un decisivo intervento di PK lo inducono a risparmiare la ragazza e a rivolgere la sua furia verso i veri responsabili della sua condizione.

Nell’episodio Un mondo perfetto, della serie PK-Pikappa, si può riconoscere Tempest (anche se non ne viene fatto il nome) nella partigiana che combatte la dittatura di Buck Paper e racconta a PK e Lyla come il tiranno sia arrivato al potere.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.