FANDOM


Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale
Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.
Stonehenge

Stonehenge

Il Monumento di Stonehenge, solitamente chiamato Stonehenge è una raccolta di menhir disposti in modo a formare un cerchio. Questo monumento è stato eretto a sud dell'isola della Gran Bretagna (oggi Inghilterra) nella piana di Salisbury c.a nel 5000 a.C.

Storia

Preistoria

Gli indigeni utilizzavano il luogo, probabilmente come luogo religioso e come osservatore astronomico dedicato al ciclo delle stagioni.

Antichità

StonehengeDaisicca

Stonehenge durante il regno di Daisicca

Molti anni più tardi i popoli celtici riutilizzarono il cerchio di Stonehenge in diversi modi. Nel 61 d.C. la regina Daisicca ha tenuto lì le sue riunioni in fatti di guerra con i soldati e il suo druido.

Questo posto era così famoso in fatto di pietre spirituali che è lì che gli dei avrebbero rivelato la natura eroica di Paperino agli occhi di tutti gli insorti.

Tarda antichità a Medio Evo

La leggenda narra che questo è il luogo in cui il mago Merlino avrebbe eretto il monumento con la sua magia, ma le prove scientifiche hanno dimostrato che il monumento era stato costruito 3500 anni prima di Merlino.

Qui, re Arturius Riothamas usa il luogo per raccogliere le loro greggi.

Età contemporanea

Nel XX secolo, il monumento viene visitato da numerose persone da tutto il mondo, secondo le guide, non c'è giorno migliore per visitarlo se non il 22 settembre, giorno dell'equinozio d'autunno.

Quel giorno possiamo vedere il sole sorgere in due punti specifici della struttura.

Apparizioni

Stonehenge fa una sua comparsa nella storia di Don Rosa, Paperino – Il papero del passato e del futuro pubblicata per la prima volta il 17 maggio 1996.

Un'altra sola apparizione del monumento la troviamo nella storia danese Paperino e la battaglia delle rape, pubblicata nel 2002 e edita in Italia nel 2003 su Mega numero 554.

Real Stonehenge

Stonehenge come appare realmente.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.