FANDOM




Stefano Intini
Stefano Intini
Informazioni generali
Nazionalità:Italiana
Codice Inducks:SIn
Data di nascita:Padova, 1968
Campi:Disegnatore
Prima storia:Paperino e la trota quasi d'oro,

Topolino 1731

Lavori
Personaggi creati:
Lavori maggiori:
Lavori extra-Disney:


  • Angry Birds
  • Il Piccolo Pierre
  • Prezzemolo

Vita privata


Stefano Intini (Padova, 1968), noto anche con lo pseudonimo Paul Ackerman, è un disegnatore italiano di fumetti Disney dal particolarissimo e riconoscibile stile che fa il suo debutto nel 1989 sulle pagine di Topolino.

Carriera DisneyModifica

Stefano inizia a lavorare per Disney nel 1989, prendendo come esempio i suoi maestri Marco Rota e Giorgio Cavazzano, con la storia Paperino e la trota quasi d'oro pubblicata su Topolino 1731. Nel corso degli anni realizza numerose storie preferendo però concentrarsi sulle storie dell' Universo dei paperi. Nel 1996 partecipa assieme a numerosi altri artisti disney alla serie PKNA curando i disegni dell'episodio Xadhoom!, dove si firmò con lo pseudonimo Paul Ackerman per via di alcune controversie con la Disney Americana che gli ritoccò il suo lavoro pare per via di alcuni becchi disegnati che secondo loro non rispettavano alcuni standard, e successivamente alcune miniserie della saga. Disegna inoltre l'episodio Giorni di un passato presente del reboot PK - Pikappa.

Assieme a Corrado Mastantuono, dal 2001 in poi, collabora alla realizzazione di alcune storie dedicate a Bum Bum Ghigno, personaggio ideato da Mastantuono, creando con lui anche il suo alter-ego mascherato: L'Imbianchino Mascherato. Stefano da inoltre il suo contributo ad alcune saghe disney di successo come Le storie della Baia, Tutti i milioni di Paperone, di cui cura i disegni di tre episodi, e la Saga di DoubleDuck. Dal 2002 a oggi realizza anche numerose copertine delle testate Disney, anche per pubblicazioni straniere, passando da quelle di Topolino, I Classici Disney e alcuni vattelapesca alle più recenti PK Giant 3K Edition, L'altro Topo e Definitive Collection dedicata alla raccolta della Storie della Baia.

Carriera Extra DisneyModifica

Attivo non soltanto in ambito Disney, nel corso della sua carriera professionale Stefano Intini ha prestato le proprie capacità grafiche anche ad altri editori. Tra le molte esperienze vanno ricordate almeno quelle che lo hanno visto disegnare alcune alcune storie del draghetto Prezzemolo, un lungo episodio di Yellow Kid per la rivista Comic Art, le strisce umoristiche Men at Work e le vignette ideate da Rudy Salvagnini, apparse sul supplemento del quotidiano L’Unione Sarda.

Collegamenti EsterniModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.