FANDOM



Sotto un nuovo sole
PKNA 37
Copertina
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PKNA 37-1
Sceneggiatura:Alessandro Sisti
Disegni:Corrado Mastantuono
Prima uscita:1 gennaio 1999
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:62
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Storia breve
Titolo:La notizia è servita
Codice Inducks:I PKNA 37-2
Miniserie:Fuori... onda
Sceneggiatura:Diego Fasano
Disegni:Paolo Mottura
Protagonista:Canale 00


"È venuto il momento di dare a tutto il mio potere! Adesso... che finalmente sono giunta nel cuore dell'Impero Evroniano!"
Xadhoom pronta alla resa dei conti con gli evroniani

Sotto un nuovo sole è un episodio della serie PKNA, scritto da Alessandro Sisti, disegnato da Corrado Mastantuono e pubblicato per la prima volta nel gennaio 2000 sul numero 37 della rivista omonima. Ultimo capitolo della trilogia di Xadhoom, segna un punto di svolta nella saga, con la scomparsa sia dell'eroina xerbiana che dell'Impero Evroniano.

TramaModifica

L'invulnerabile Xadhoom, arrivata troppo tardi per salvare Nuova Xerba dagli evroniani, tenta almeno di vendicarla abbattendo i vascelli degli invasori, ma il grande imperatore evroniano la costringe ad arrendersi e a consegnarsi, minacciandola di sterminare quello che resta del suo popolo. Intanto, Xari si è unito a PK e ai suoi vecchi compagni di Xerba (fra i quali la dolce Xalya, da sempre innamorata di lui) e spiega la sua posizione. Sfuggito alla coolflamizzazione perché gli evroniani volevano sfruttare il suo ingegno scientifico, ha costruito per loro l’Enthropiotron, una macchina in grado di tenere prigioniera Xadhoom e sfruttarne l’energia, e intanto ha usato la sua posizione per tenere nascosta ai suoi padroni l’esistenza di Nuova Xerba.

Mentre Xadhoom resiste ai tentativi degli  evroniani di trasformarla in pura energia, grazie alla sua forza di volontà e alle sue conoscenze scientifiche, Xari si fa assegnare come servi alcuni coolflame, un tempo scienziati e resistenti, e, sfruttando le scoperte di Xergal, costruisce un “diffusore di sollievo ad ampio raggio”, in grado di annullare definitivamente gli effetti della coolflamizzazione. Sarà Xadhoom, segretamente informata da Xalya della situazione, a fornire l’energia necessaria a far funzionare la macchina, quando Xari finge di sottoporla all’Enthropioton. Lo scienziato xerbiano, prima imprigionato dall’imperatore, che ha capito il suo doppio gioco, e poi liberato da PK, attiva il diffusore di sollievo.

I malvagi evroniani, costretti ad affrontare contemporaneamente la rivolta dei loro schiavi e la furia di Xadhoom, liberatasi dalla macchina che la teneva prigioniera, non possono impedire la fuga degli xerbiani su due navi laboratorio. Xadhoom, dopo aver inferto il colpo finale ad Evron, cosciente di non poter più tornare ad essere la dottoressa Xado, si congeda da Xari e gli altri xerbiani e lascia a PK un dischetto da computer con la sua memoria, prima di partire per lo spazio. Di lì a poco appare un nuovo sole, il cui calore renderà Nuova Xerba un pianeta abitabile. In mezzo all’entusiasmo generale, solo PK capisce che Xadhoom si è immolata per assicurare un nuovo futuro al suo popolo.

Storia Breve: La notizia è servita Modifica

I giornalisti di 00 Channel mostrano , in certi giorni della settimana, uno sproporzionato interesse per le notizie che vengono da paesi esotici come la Cina, l’Africa o l’Arabia; la colpa, scopre il direttore Dan Woodstein, è dei saporiti menù etnici che sono serviti in mensa.

AnalisiModifica

Sicuramente è l’episodio più drammatico e commovente non solo della trilogia di Xadhoom ma di tutta la serie. Già la situazione di partenza è altamente patetica: da una parte, Xadhoom, di nuovo, non è riuscita a proteggere il suo popolo dagli evroniani (ed è stata anzi lei, indirettamente, a metterli sulle tracce di Nuova Xerba); dall’altra, Xari, senza saperlo, ha preparato la trappola in cui andrà a cadere la donna di cui è ancora innamorato.  Quando poi la vicenda sembra aver raggiunto un insperato lieto fine, gli autori ci riservano l’amara sorpresa del sacrificio finale di Xadhoom.[1]

Dopo aver fatto scomparire, in uno stesso episodio, i peggiori nemici di PK e uno dei suoi più importanti alleati, era obiettivamente difficile mantenerie la serie su simili livelli di intensità;  e infatti, nell’anno successivo, la saga sembrerà ripiegare su storie autoconclusive e di minore impegno..

CuriositàModifica

  • In appendice, sono pubblicate una scheda sull’Imperatore evroniano ed un ampio dossier che ripercorre la storia di Xadhoom.
  • Il sacrificio finale di Xadhoom ricorda un'altra famosa morte nei fumetti: quella di Fenice che, nella saga degli X-Men, si autodistrugge perché teme di non poter più controllare il suo lato oscuro.
  • Nel finale, appare brevemente uno scienziato con un braccio meccanico, definito “il più saggio di tutti noi evroniani”; è stato ipotizzato che si tratti di un redivivo Gorthan.

Pubblicazioni italianeModifica

Storia principaleModifica

Storia secondariaModifica

Note Modifica

  1. Xadhoom è il terzo personaggio della saga di cui viene mostrata esplicitamente la morte, dopo Geena, che era però una figura secondaria, e il Razziatore, fatto comunque risuscitare già nel numero successivo.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.