FANDOM




Sonny Mitchell
Sonny
Informazioni generali
Codice Inducks:Sonny Mitchell
Data di nascita:Coetaneo di Topolino
Specie:Umana
Genere:Maschio
Residenza:Anderville
Creato da:Tito Faraci (testi)

Giorgio Cavazzano (disegni)

Fumetti
Debutto in:Anderville (1999)
Parenti più stretti:Vera Ackerman (fidanzata)


Sonny Mitchell è un personaggio della serie Mickey Mouse Mystery Magazine, creato da Tito Faraci e Giorgio Cavazzano; è un investigatore privato della città di Anderville.

StoriaModifica

Sonny Mitchell e Topolino sono stati compagni di stanza all'università; i due nutrivano una profonda amicizia, cementata dalla comune passione per la criminologia. Quando Sonny aprì un'agenzia investigativa, nominò socio il suo vecchio amico, per compensarlo in qualche modo dei tanti soldi prestatigli e mai restituiti. (Anderville)

Negli anni successivi, Sonny vive di espedienti, finendo spesso nei guai e tirandosene fuori solo grazie all'aiuto della fidanzata Vera Ackerman, fino a quando non scopre i legami tra l'uomo d'affari Henry J. Lasswell e il gangster Roman Richmond. Divenuto un testimone scomodo, Sonny simula la morte in un incidente stradale, lasciando la sua agenzia nelle mani di Topolino, e si nasconde in Messico, sotto la protezione dell'FBI: I sicari di Richmond riescono però a rintracciarlo anche lì, e Sonny, dopo un avventuroso ritorno ad Anderville, scampa di misura ai loro agguati, grazie all'aiuto di Topolino, Vera e Little Caesar (Estrelita).

Tornato nel suo rifugio messicano, Sonny testimonia contro Lasswell in videoconferenza (Firestorm) e in seguito si rivolge all'agenzia dell'Evaporatore per assumere una nuova identità (Victoria). Non sappiamo se abbia portato in fondo questo progetto o se, come farebbe pensare una frase di Topolino nell'ultimo episodio ("Salutatemi Sonny quando ritorna"), stia aspettando che si calmino la acque prima di riprendere il suo vecchio lavoro.

Carattere e aspetto fisicoModifica

Nonostante la loro amicizia, è difficile immaginare due investigatori più diversi di Topolino e Sonny Mitchell. Sonny è completamente privo dell'integrità e della professionalità del topo; è piuttosto un simpatico cialtrone, abituato a muoversi a margini della legalità e con abitudini poco commendevoli, quali non pagare i debiti o lasciare le multe inevase. Non gli si può negare però, oltre alla trascinante simpatia, di aver dato prova di notevole coraggio nell'opporsi a Lasswell.

Fisicamente, Sonny è di bassa statura (poco più alto di Topolino), grassoccio, precocemente stempiato e col naso prominente; la bizzarria del suo aspetto è accentuata dalla sua inclinazione per le camicie dai colori sgargianti.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.