FANDOM



Silicio
PKNA 8
Copertina
Disegno:Claudio Sciarrone
Colore:Max Monteduro
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PKNA 8-1
Soggetto:
Sceneggiatura:Alessandro Sisti
Disegni:Claudio Sciarrone
Inchiostri:Claudio Sciarrone
Prima uscita:1 Agosto 1997
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:65
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:
Storia breve
Titolo:Colonne infami
Codice Inducks:I PKNA 8-2
Miniserie:Angus Tales
Sceneggiatura:Paola Mulazzi
Disegni:Silvia Ziche
Protagonista:Angus Fangus
"Per merito vostro potremo distruggere la macchina arrogante che ha tentato di servirsi dei nostri guerrieri... nonché l'odiato Paperinik!"
Rradokon a Grukon, riferendosi a Due

Silicio o anche PKNA #8 è l'ottavo albo regolare della serie Paperinik New Adventures, pubblicato per la prima volta nel 20 luglio 1997. È stato scritto da Alessandro Sisti e disegnato da Claudio Sciarrone.

Con quest'albo è stata inaugurata una fortunata tradizione che sarà una caratteristica propria della testata PKNA, quella delle miniserie comiche, con cui si approfondivano le vite quotidiane dei personaggi secondari. Nello specifico su quest'albo è stata pubblicato Colonne infami, il primo episodio di Angus Tales, la miniserie che racconta il passato di Angus Fangus.

L'albo costituisce il terzo capitolo della cosiddetta Tetralogia delle Spore.

Trama

È piena estate a Paperopoli e Paperino si reca di fretta e furia alla Ducklair Tower per godersi un po' l'aria condizionata, lungo la strada incontra Zio Paperone che lo informa che il suo lavoro di custode sia quasi terminato.

Dopo aver raggiunto il piano segreto, Paperino si rilassa guardando alcuni servizi al telegiornale, uno dei quali tratta l'avvenuta fusione tra due importanti compagnie di informatica, ma il papero non è troppo interessato alla vicenda, tuttavia è avvenuto qualcosa all'interno dei server dell'azienda che prestò richiamerà l'attenzione di Pikappa.

Intanto Norman Bates Russel continua a coltivare le sue strane "zucche" che sono cresciute nel suo orto. Le sue azioni sono monitorate continuamente dagli evroniani che sono pronti ad intervenire a recuperare quando le larve si saranno sviluppare.
Quella notte Paperinik è di pattuglia per i cieli di Paperopoli, quando improvvisamente vede un velivolo decollare da un edificio cittadino, tuttavia riesce a sfuggirgli. Tutti i computer del palazzo dove si trovava il misterioso avversario sono stati bruciati e le loro informazioni sono inservibili. Nei giorni successivi si intensificano gli attacchi contro aziende informatiche, ma Uno e Pikappa non riescono a scoprire nulla dell'identità del loro avversario. Quest'ultimo contatta telefonicamente Russel dicendosi intenzionato a comprare i suoi strani polli che sono nati dalle zucche; le spore infatti si sono schiuse e sono nati gli evronidi.

Paperino scopre che il loro misterioso non è altri che Due, che prima di essere cancellato da Everett Ducklair[2] era riuscito a frammentare la sua memoria informatica e a inviarla nella rete internet. Grazie alla fusione delle due grandi aziende che era avvenuta pochi giorni prima Due era riuscito a recuperare la propria identità e aveva iniziato a cercare i mezzi per vendicarsi del suo gemello. Fortunatamente durante il precedente scontro alcuni suoi ricordi erano andati perduti e Due non rammenta dove si trovi Uno né quale sia l'identità di Paperinik.

Così Paperinik e Uno architettano una trappola per il loro avversario, ma sono loro a subirne una. L'intelligenza artificiale infatti li sta aspettando in compagnia del suo esercito personale di evroniani che Russel ha coltivato per lui. Quando la situazione si sta mettendo al peggio per Pikappa, sopraggiunge una corazzata evroniana guidata dall'ammiraglio Rradokon che recupera i neonati e poi bombarda l'area. Due sembra essere perito nell'esplosione, ma in realtà è riuscito a trasferirsi nella banca dati dell'incrociatore evroniano.

Tornato alla Torre Paperino viene informato da Uno che al termine del suo lavoro di custode verrà assunto come fattorino per l'emittente televisiva Canale 00. Questo gli permetterà di continuare a frequentare il grattacielo sotto copertura.

Storia breve: Colonne infami

Colonne infami

Angus Fangus e il suo direttore disegnato da Silvia Ziche per la storia breve

Angus Fangus quando ancora era un giovane e promettente cronista conobbe Porfiria O' Connol una talentuosa e brillante collega. Tra i due cominciò subito un periodo di collaborazione professionale e sfrenato amore. I due si misero contro i loro stessi colleghi pur di vedere il loro articolo titolare in prima pagina, ma Porfiria non desiderava lo stesso futuro di Fangus e rubò il pezzo che lui stava scrivendo e che era certo gli avrebbe fruttato un Pulitzer.
Porfiria vinse il prestigioso premio e Fangus continuò a lavorare al suo squallido e provinciale lavoro di sempre.

Analisi

L'albo si segnala per non tanto per la storia lunga, che rappresenta il terzo capitolo della cosiddetta "Tetralogia delle spore", quanto per la storia breve di stampo umoristico posta nelle pagine conclusive. Si tratta un esperimento ben riuscito da parte del Pk Team di esportare i personaggi dagli schemi rigidi della sceneggiatura per approfondirli in chiave fortemente umoristica, senza che Paperino fosse presente nella vicenda[3]

È da segnalare come Silicio sia il primo di una serie di storie che, durante la prima pubblicazione, contestualizzano la vicenda nel periodo dell’anno in cui l’albo raggiunge l’edicola. È un piccolo accorgimento, volto a far immergere il più possibile il lettore nell'Universo di Pikappa[4].

Da segnalare, a titolo di curiosità, la presenza di frasi a cui si potrebbe non prestare molta importanza, ma dietro le quali si celano significati più ampi: basti pensare alla scoperta dell'esistenza di una squadra anti-Xadhoom, o al rammarico che Uno esprime nell'aver perso il suo fratello. Spunti narrativi che verranno approfonditi negli albi successivi[4]. Inoltre è uno dei pochi albi della saga in cui un personaggio classico Disney, in questo caso Zio Paperone, compare con assiduità nella storia. Silicio è anche la prima storia di Pikappa dove l'eroe non usa mai il suo Scudo Extransformer.

Pubblicazioni italiane

Storia principale

  • Paperinik New Adventures 8 - Silicio (1997)
  • PK Memories 4 - Pk Memories - Uno (2001)
  • Paperinik New Adventures Reloaded 8 - Silicio (2006)
  • Paperinik Ultimate Collection 4 - Intelligenze troppo artificiali (2007)
  • PK - Il mito 4 - Un impero (2012)
  • PK Giant 3K Edition 11 - Silicio (2015)

Storia secondaria

Note

  1. [1] PK - Il mito 4, pag 82
  2. Vedi PKNA #2 Due
  3. [2] PK - Il mito pagg 4-5, "Un albo molto speciale"
  4. 4,0 4,1 [3] PKNA #8 Silicio - badcomics.it


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.