FANDOM



Serie zeta
Pk - Pikappa 21
Copertina
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PK3 21-1
Sceneggiatura:Sergio Badino
Disegni:Marco Gervasio
Inchiostri:Luciano Milano
Prima uscita:1 Aprile 2004
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:48
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:
Storia breve
Titolo:Fuori programma
Codice Inducks:I PK3 21-2
Sceneggiatura:Gaja Arrighini
Disegni:Giovanni Rigano
Protagonista:Angus Fangus


Serie zeta è un episodio della serie PK - Pikappa, scritto da Sergio Badino, disegnato da Marco Gervasio e apparso per la prima volta nell’aprile 2004, sul numero 21 della rivista omonima.

Serie zeta

Il regista Edward T. Burbank ha ottenuto grande popolarità realizzando L’invasione degli ultrasgorbi, un film di fantascienza a basso costo ma dagli straordinari effetti speciali [1] ; anche Paperino è fra i suoi ammiratori. Il giorno stesso di una misteriosa incursione degli evroniani ai Papermount Studios, tuttavia, il regista annuncia a sorpresa il suo ritiro dalle scene e lascia la città; lo seguono Paperino e Angus Fangus, entrambi desiderosi di scoprire il motivo della sua decisione.

Nella stazione di servizio in mezzo al deserto dove si era fermato, Burbank sfugge a un nuovo tentativo di rapimento da parte degli evroniani, ma è salvato da PK. Mentre Angus, rimasto senz’auto, torna avventurosamente a Paperopoli, il regista racconta all’eroe la sua storia.

Burbank è, in realtà, uno scienziato alieno, proveniente dal pianeta Dykstrus, e inventore della Zed Machine, un potente strumento per il teletrasporto. Quando il suo pianeta fu invaso dagli evroniani, cercò rifugio sulla Terra e s’inventò una nuova carriera. Gli invasori, desiderosi di impadronirsi della Zed Machine, sono però ancora sulle sue tracce, con la complicità del suo vecchio assistente, Lukaas.

Nella grotta dove Burbank aveva nascosto la sua navicella, Pk e l’inventore sono catturati dai perfidi evroniani e portati a bordo dell’astronave del vile Lukaas; li segue Roger, uno degli alieni mutaforma, gli ultrasgorbi, che Burbank ha usato come comparse nel suo film. È proprio il piccolo Roger a salvare la situazione, liberando prima PK, fingendosi un evroniano, poi Burbank, fingendosi PK, mentre il vero eroe tiene occupate le guardie. I tre fuggiaschi riescono a lasciare l’astronave un attimo prima che questa, in seguito a un sabotaggio di Burbank alla Zed Machine, sia teletrasportata in un angolo remoto dell’universo.

Tornato sulla Terra, Burbank annuncia la lavorazione di un film, ispirato alla sua avventura, in cui anche Paperino ottiene una parte. Intanto, su un pianeta sperduto,popolato di ultrasgorbi, Lukaas tenta di riparare la Zed Machine.

Storia breve – Fuori programma

(Scritto da Gaia Arrighini, disegnato da Giovanni Rigano)

Recatosi negli studi televisivi per seguire una tribuna elettorale, Angus Fangus, per una serie di equivoci, si trova a partecipare a Chi vuol essere PK, un gioco a premi dove gli ammiratori dell’eroe, mascherati come lui, tentano di emularne le imprese.

Curiosità

  • Poco felice la copertina, che mostra PK inseguito da alcuni minacciosi ultrasgorbi. In realtà, nella storia gli ultrasgorbi sono descritti come creature amichevoli e uno di essi, Roger, si può considerare il vero eroe della vicenda.
  • La storia è particolarmente ricca di citazioni cinematografiche, tutte elencate nella rubrica Backstage. Più in generale, il personaggio di Burbank ricorda i tanti registi profughi dal nazismo che trovarono una nuova patria a Holywood.

Note

  1. Parodia de L’invasione degli ultracorpi di Don Siegel, anch’esso un film di serie B che, col tempo, ha guadagnato lo status di classico.



I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.