FANDOM


Disambiguazione – Se stai cercando il Guardiano della Galassia, alleato di Pikappa, vedi Roknar (PK).


Roknar
Roknar 001
Informazioni generali
Specie:Drago
Genere:Maschio
Creato da:
Fumetti
Debutto in:La palude dei dolmen (2006)


"Temo che gli altri draghi abbiano sigillato l'imgresso, quando ho abbandonato la mia postazione di guardia! Mi considerano un traditore per essermi schierato dalla tua parte! Grrr!"
Roknar a Macchia Nera

Roknar è il drago rinnegato, traditore della sua razza e alleato del Signore degli Inganni, che compare nella saga fantasy Wizards of Mickey ideata da Stefano Ambrosio.

Aspetto e CarattereModifica

Roknar è un drago di colore viola, possente e gigantesco che un tempo era a guardia di uno degli ingressi segreti del Regno sotterraneo dei Draghi, ma scelse di tradire la sua razza per allearsi con il Signore degli Inganni[1].

Il malvagio stregone lo tratta come una sorta di animale da compagnia, imponendogli addirittura l'ignomia di portare un collare al collo.

StoriaModifica

Durante lo svolgimento del Grande Torneo, insieme agli Orchetti Faina, cattura il Maestro Nereus per conto del Signore degli Inganni che è disposto a tutto pur di trovare il Regno dei Draghi e ottenere così il loro incommensurabile potere. Egli ordina agli Orchetti Faina di scavare una galleria in base ad alcune informazioni estrapolate da Nereus, anche se Roknar teme si tratti di una trappola. Tuttavia i suoi dubbi vengono fugati quando trova Fafnir, il drago da compagnia di Paperino all'interno del pozzo.
Purtroppo, come Roknar aveva sospettato fin dall'inizio, Nereus aveva realmente teso loro una trappola conducendoli alla prigione dove i Draghi Antichi avevano confinato il Cacciatore di Draghi.

Roknar 006

Roknar in tutta la sua enorme grandezza

Ad Erborea mentre tutti stanno per andare a dormire in vista della sfida del giorno successivo, Paperino e Fafnir ascoltano la conversazione privata del giudice di gara con un drago. Essi hanno intenzione di rubare tutti i diamagic dei capitani. Paperino informa subito i suoi compagni e i membri delle altre squadre. Così il giorno successivo, quando il giudice grazie ai suoi straordinari poteri e all'aiuto del suo drago, cerca di rubare i poteri agli sfidanti, non trova altro che bordoni vuoti e inutilizzati. Tutti i capitani infatti avevano assegnato i loro diamagic ai loro compagni, che accerchiano il giudice coi loro bordoni. Egli però non è tipo da arrendersi facilmente e scappa a cavallo del suo drago. Topolino è convinto che il giudic del torneo fosse Macchia Nera travestito assieme a Roknar[2], il suo fedele drago, ma non riesce a spiegarsi come sia riuscito a scappare dalla prigione in cui era caduto assieme a Nereus.

Per attuare il piano finale del Signore degli Inganni fa evadere di prigione i Black Phantom che a loro volta rubano vari pezzi di bordoni magici alla festa organizzata da Paperina al Castello delle mille stanze[1]. Ricongiuntosi al suo padrone a bordo della sua nave volante si prepara con lui per la battaglia finale dove affronterà il draghetto Fafnir senza troppi problemi ma verrà sconfitto da Pippo e dal Drago di ferro nel suo assetto pompiere[3].

Roknar 005

la barriera riflettente che blocca Roknar

Infine Roknar viene mandato da Macchia Nera, che sta facendo di tutto per portare Topolino dalla sua parte e farlo screditare da tutti gli altri, per provocare un po di panico durante il torneo dello stregone nero[4] nel periodo di reggenza come stregone supremo di Topolino. Viene però allontanato grazie all'aiuto di tutti i maghi che creano una barriera riflettente.

NoteModifica

  1. 1,0 1,1 Vedi Il pozzo dei draghi - WoM I, (2006)
  2. Vedi Streghe a palazzo - WoM I, (2006)
  3. Vedi Lo stregone supremo - WoM I, (2006)
  4. Vedi Il grande tradimento - Wizards of Mickey II - L'età oscura, (2006)


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.