FANDOM


(Collegamenti esterni)
Riga 28: Riga 28:
 
Nei primi mesi del 2013 hai incominciato due nuovi progetti. Ha ideato assieme al disegnatore [[Vitale Mangiatordi]]: [[Brigittik]], l'alterego mascherato di [[Brigitta]] e contemporaneamente ha scritto due avventure con protagoniste le [[Giovani Marmotte]], che da lungo tempo erano assenti sulle pagine di Topolino. Per quest'ultimo progetto si è attenuto strettamente alle tradizioni che [[Carl Barks]] e [[Don Rosa]] avevano ideato per questo corpo scautistico.
 
Nei primi mesi del 2013 hai incominciato due nuovi progetti. Ha ideato assieme al disegnatore [[Vitale Mangiatordi]]: [[Brigittik]], l'alterego mascherato di [[Brigitta]] e contemporaneamente ha scritto due avventure con protagoniste le [[Giovani Marmotte]], che da lungo tempo erano assenti sulle pagine di Topolino. Per quest'ultimo progetto si è attenuto strettamente alle tradizioni che [[Carl Barks]] e [[Don Rosa]] avevano ideato per questo corpo scautistico.
   
Riguardo la sua vita personale, a settembre 2013 è stato fissato il suo matrimonio con Michela, una appassionata di fumetti Disney, che conobbe Gagnor, proprio grazie alla storia Quacklight.<ref>[http://www.comicus.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=55248:topolino-3000-intervista-a-roberto-gagnor&Itemid=90] Intervista di Roberto Gagnor su Comicus.it</ref>
+
Gagnor partecipa anche al mitico [[Topolino 3000]] sceneggiando la storia [[Archimede, Edy e il cacciatore di passato]] disegnata da [[Claudio Sciarrone]] con i colori di [[Elisa Braglia]].
   
 
== Storie principali ==
 
== Storie principali ==
Riga 44: Riga 44:
 
*[[Brigittik contro il temibile 2diPicche]]
 
*[[Brigittik contro il temibile 2diPicche]]
 
*Archimede & Edi e il cacciatore di passato
 
*Archimede & Edi e il cacciatore di passato
  +
  +
== Vita privata ==
  +
Riguardo la sua vita personale, a settembre 2013 è stato fissato il suo matrimonio con Michela, una appassionata di fumetti Disney, che conobbe Gagnor, proprio grazie alla storia Quacklight.<ref>[http://www.comicus.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=55248:topolino-3000-intervista-a-roberto-gagnor&Itemid=90] Intervista di Roberto Gagnor su Comicus.it</ref>
   
 
== Riconoscimenti ==
 
== Riconoscimenti ==

Revisione delle 20:03, ago 24, 2013


Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale
Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.
Roberto Gagnor
Gagnor2
Informazioni generali
Nazionalità:Italiana
Data di nascita:11 ottobre 1977, Torino
Campi:Sceneggiatore
Prima storia:Eta Beta campione intergalattico

1 giugno 2004

Lavori
Personaggi creati:
Vita privata


"Faccio il lavoro che sognavo da piccolo, mi diverto, mi pagano e il futuro è tutto da scrivere: come si fa a non essere ottimisti?"
Roberto Gagnor

Roberto Gagnor (Torino, 11 ottobre 1977) è uno sceneggiatore del noto fumetto Topolino, noto soprattutto per le sue prime storie ambientate nell'antichità e il suo recente personaggio Brigittik.

Carriera Disney

Da sempre appassionato di fumetti Disney, giunse in redazione nel 2003 senza aver svolto alcun tipo di studi all'Accademia Diseny o presso una qualsiasi altra scuola di fumetto. Perciò nei primi anni della sua carriera venne costantemente aiutato da Ezio Sisto, allora vicedirettore di Topolino. Inizialmente è stato autore di storie riempitive, anche se fin da subito cercò subito di distinguersi creando alcuni nuovi personaggi, come Paperogate di Creta e Ci-cioh, che ha utilizzato in diverse avventure e, soprattutto il primo, sta approfondendo anche in questi anni recenti.

Successivamente si è fatto conoscere e apprezzare dal pubblico scrivendo storie molto più articolate e complesse. Nel 2010 infatti strinse un importante sodalizio con il maestro Giorgio Cavazzano scrivendo due importantissime storie della sua carriera: Quacklight - Vampiri fascinosi a Paperopoli e Topolino e il surreale viaggio nel destino.
Iniziò inoltre a collaborare al progetto redazionale di riesumazione del personaggio di Dinamite Bla che per ora ha utilizzato in tre avventure e 4 storie brevi.[1] [2]

Nel Novembre 2011 inizia un lungo progetto personale intitolato La storia dell'arte di Topolino, che rappresenta per ora l'unica saga che abbia mai scritto. Attraverso nove puntate, disegnate ogni volta da un disegnatore diverso, Gagnor e i personaggi Diseny ripercorrono la storia dell'arte partendo dalle antiche pitture rupestri sino ad arrivare all'irrazionale arte moderna.[3] Nel 2012 scrive Topolino e il ritorno alla dolce vita uno splendido omaggio a Roma e a Federico Fellini.[4].

Nei primi mesi del 2013 hai incominciato due nuovi progetti. Ha ideato assieme al disegnatore Vitale Mangiatordi: Brigittik, l'alterego mascherato di Brigitta e contemporaneamente ha scritto due avventure con protagoniste le Giovani Marmotte, che da lungo tempo erano assenti sulle pagine di Topolino. Per quest'ultimo progetto si è attenuto strettamente alle tradizioni che Carl Barks e Don Rosa avevano ideato per questo corpo scautistico.

Gagnor partecipa anche al mitico Topolino 3000 sceneggiando la storia Archimede, Edy e il cacciatore di passato disegnata da Claudio Sciarrone con i colori di Elisa Braglia.

Storie principali

Gagnor bari

Roberto Gagnor viene premiato da Maurizio Nichetti

Le storie più importanti scritte da Roberto Gagnor sono:

Vita privata

Riguardo la sua vita personale, a settembre 2013 è stato fissato il suo matrimonio con Michela, una appassionata di fumetti Disney, che conobbe Gagnor, proprio grazie alla storia Quacklight.[5]

Riconoscimenti

Il 27 marzo 2012 è stata assegnata a Roberto Gagnor una menzione speciale al Bif&st (Bari International Film & Tv Festival) [6] per le sue attività nel mondo del cinema e della televisione e dello spettacolo.

Curiosità

  • ll suo personaggio preferito è di gran lunga Brigitta.
  • Quando era piccolo, Roberto disegnava da solo i fumetti di Topolino, ma quelle strisce non lo convincevano fino in fondo, per cui decise che da grande si sarebbe occupato "solo" di sceneggiatura.[7]

Collegamenti esterni

Note

  1. sono considerate storie brevi quelle composte da un numero di pagine non superiori a dieci
  2. [1] Storie di Roberto Gagnor con protagonista Dinamite Bla
  3. [2] La storia dell'arte di Topolino
  4. [3] La Dolce Vita
  5. [4] Intervista di Roberto Gagnor su Comicus.it
  6. Bifest.it
  7. senza fonte
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.