FANDOM




Raghor
Raghor 3
Informazioni generali
Classificazione:Comandante evroniano geneticamente modificato
Albo di debutto:PKNA #28 Metamorfosi

(aprile 1999)

Localizzazione:Orbita geostazionaria della Terra
Progettista e programmatore:Scienziati del Dipartimento Genetico Evroniano
Aspetto fisico
Aspetto :Simil-animale
Corporatura:Massiccia
Timbro vocale:Rauco e autoritario
Motivo mutazione:È un incrocio tra la razza evroniana e quella rangariana
Attività cerebrali
Carattere:Irascibile, scontroso, aggressivo, bestiale, privo di autocontrollo e disubbidiente
Attività lavorative
Aspirazioni:Salire di grado all'interno della gerarchia evroniana


"Io sono il futuro della razza evroniana"
Raghor
"Risucchiate tutto! Fino all'ultimo emozione!"
Raghor
"S-si balla?"
Le ultime parole di Raghor prima di venire ucciso da Xadhoom

Raghor è il comandante delle forze speciali d'invasione evroniane schierate contro la Terra, antagonista di PK nell'episodio Metamorfosi. È un mutante ibrido frutto dell'incrocio di una spora evroniana con genoma rangariano.

Carattere e aspetto fisico Modifica

In Raghor, le caratteristiche fisiche e morali della razza evroniana appaiono esasperate, in primo luogo la smisurata ambizione e la mancanza di scrupoli. Anche se per il momento continua a servire gli evroniani, in realtà li detesta e sogna di distruggerne l’impero per sostituirlo con uno di mutanti, sotto la sua guida. Ha una notevole intelligenza, tant’è vero che quasi riesce a sconfiggere Xadhoom, ma la sua megalomania lo porta a compiere azioni imprudenti e rovinose.

Le caratteristiche più evidenti che distinguono  i mutanti come Raghor dagli evroniani sono la presenza di una folta peluria e di una capigliatura, entrambe viola, che li rendono più resistenti al freddo, e la bocca dotata di zanne, anziché di semplici denti; hanno inoltre muscolatura notevolmente potenziata, organi di senso ipersviluppati e unghie in grado di tagliare il metallo. Una particolare mutazione, per Raghor, è la presenza sul capo di cinque tentacoli dotati di bocca dentata, che potrebbero evolversi in una doppia testa, simile a quella dell’imperatore.  Raghor indossa sempre un’armatura, che lascia però scoperta gran parte del suo corpo, composta da corazza, guanti, gambali e da un elmo calato sopra gli occhi. La sua scheda tecnica menziona otto paia di occhi, ma quando si toglie l'elmo se ne vedono solo due.

Storia Modifica

Assegnato con altri mutanti ad un’astronave in orbita geostazionaria intorno alla terra, Ranghor comincia subito a ribellarsi al suo omandante Zortag, conducendo un’incursione non autorizzata sulla Terra; in questa occasione, ha un primo scontro con PK e  Xadhoom e nota che quest’ultima, di fronte a un coolflame simile al suo fidanzato Xari, è così turbata da non riuscire a combattere.

Minacciato di essere rinviato ad Evron, Ranghor passa alla ribellione aperta: destituisce Zortag e torna sulla terra, deciso a regolare definitivamente i conti con i due più grandi nemici dell'impero. Nel salone della Ducklair Tower, dove si sta svolgendo il Newsduck Award, il mutante, dopo aver proposto inutilmente a Xadhoom (tornata ad essere la dottoressa Xado) un’alleanza contro l’impero evroniano, ordina al falso Xari di fare fuoco su di lei. Il suo trionfo dura però solo un attimo: prima sopraggiunge Zortag, che gli sottrae il controllo delle sue truppe, poi Xadhoom, apparentemente morta, si risveglia, in possesso dei suoi poteri e decisa a vendicarsi. Ranghor muore nell’esplosione provocata dall’eroina xerbiana.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.