FANDOM




Quacklight
Quacklight
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2849-1
Sceneggiatura:Roberto Gagnor
Disegni:Giorgio Cavazzano
Inchiostri:Sandro Zemolin
Prima uscita:6 luglio 2010, Topolino n.2849
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:30
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Quacklight - Vampiri fascinosi a Paperopoli è la storia parodiata di "Twilight" con i paperi come protagonisti. È una storia scritta da Roberto Gagnor e disegnata dal grande Giorgio Cavazzano. È stata pubblicata per la prima volta il 6 luglio 2010 su Topolino n.2849.

TramaModifica

Zio Paperone accompagna Paperino, Paperina e Brigitta al cinema per vedere un film sui vampiri prodotto da lui che sta avendo molto successo. All'uscita dalla sala, le papere capiscono che i loro "cavalieri" non sono all'altezza dei personaggi dei film e, dal momento che non possono vivere in prima persona un'avventura tanto romantica, decidono di scriverne una versione romanzata con loro stesse come protagoniste. Paperina e Brigitta si chiudono perciò in casa e scrivono con deciso trasporto letterario la storia (che è una parodia di Twilight).

La storia ha la giovane Paperella Sguaz (Paperina) arrivare a Duckburg dove viene accolto dallo Zio Paperon, non troppo felice, della sua idea di studiare lì che le consegna una vecchia automobile con l'ordine di non aprire mai il cruscotto. A scuola Paperella confessa alla sua amica Chiquita che sogna grandi avventure ed una storia d'amore. In mensa vede arrivare la banda del misterioso Paperin (Paperino) composta da Paperogyle (Paperoga), Ciccius (Ciccio) e Paperette Yes Yes (Paperetta Ye Ye), che sembra bevano solo succhi di frutta e frullati di verdura, e si innamora di lui. Poco dopo Paperin salva Paperella dall'estera investita...da una comparsa utile solo alla trama. Nei giorni seguenti Paperella cerca di scoprire il segreto di Paperin che alla fine, dopo le tante insistenze di Paperella che sembra un pò ottusa, le confessa di essere un vampiro e le spiega che non possono stare insieme per paura di cedere alla sua natura (che, come il resto della sua banda, tiene a bada con succhi e frullati). Ma cambia idea e i due si baciano. Brigitta (che tenta spesso di inserirsi forzatamente nella storia nei panni di una fata che, come prevedibile, vuole sposare Paperone) si complimenta con Paperina per il suo lavoro e continuano la storia.

Paperin presenta meglio i suoi amici a Paperella: Paperogyle (il più vecchio della famiglia e che dimentica sempre che sono vampiri), Ciccius (che ama le merendine) e Paperette che ha dei vaghi poteri di preveggenza. Si presenta due vampiri rivali di Paperin, Amelia e Gaston (Gastone), che sembrano interessati a Paperella la quale viene incolpata dal gruppo di Paperin per averli fatti scoprire ed ora dovrà scappare con loro. Paperella va ad avvertire suo zio Paperon, ma lo trova legato da Amelia e Gaston che vogliono i codici dell'antifurto del Deposito che si trovano nel cruscotto della maccchina. Amelia vuole impadronirsi, anche dentro questa storia, della Numero Uno. Interviene Paperin ed il suo gruppo e comincia una battaglia che alla fine viene vinta una volta liberato Paperon.

Tornando al mondo reale, Brigitta e Paperina illustrano la loro storia a Paperino e Paperone che le deridono. Si presenta però un agente letterario che le aveva ascoltate e vuole aquistare i diritti della storia per un milione di dollari. A questo punto i due paperi vogliono sapere come la storia finisce.

Si celebra il ballo della scuola e Paperin per un attimo perde il controllo e morde Paperella, ma lei non si trasforma in vampira perchè a forza di succhi e frullati ormai i vampiri sono guariti.

CuriositàModifica

  • La storia è ambientata a Duckburg (eletta città più sgradevole del Calisota per 5 anni di fila). Si noti che Duckburg altri non è che il nome inglese di Paperopoli.
  • All'inizio della storia, al cinema si vedono le locandine di "Paperinik Begins" e "Duckatar", parodie rispettivamente di "Batman Begins" e "Avatar". Inoltre, Paperino afferma infuriato che per vedere Quacklight ha perso l'occasione di vedere "Robottoni Trasformanti VIII" chiaro riferimento alla saga di "Transformers".
  • Il personaggio di Paperette Yes Yes fà spesso riferimento (tramite le sue previsioni scadenti) al passaggio delle trasmissioni televisive al digitale terestre che in quegli anni stava cominciando in Italia.

CollegamentiModifica

Inizia una discussione Discussioni su Quacklight

  • Cosa ne pensate di questa storia?

    15 messaggi
    • nel primo post ho scritto che la storia mi è piaciuta,MA SOTTOLINEO che ,rispetto ad altre parodie,è da considerare una commercialata...(alm...
    • Io sono giovane quanto Gaia,ma sono anche tecnolesa al massimo...Quindi,non è che una persona giovane è da considerarsi"persa"..alm...