FANDOM



"Sto per dare un'opportunità a un pianeta prossimo al collasso e tu vuoi fermarmi?!?"
Morgan Fairfax a Pikappa

Il Progetto Pangea era un progetto segreto, sviluppato e portato avanti dal professor Morgan Fairfax all'interno della serie Paperinik New Adventures.

Il progettoModifica

Gli obiettiviModifica

Intensificatore magnetico

Uno degli intensificatori magnetici inventati dal professor Morgan Fairfax

Come raccontato nell'albo PKNA #4 Terremoto Il professore mirava a distruggere parte della costa di Paperopoli intervenendo nella faglia di Cromwell, sulla quale sorge la città e la stessa Ducklair Tower. Grazie all'uso di particolari attrezzature, gli "intensificatori magnetici", capaci di sollecitare le particelle ferrose presenti nella fagli marina e guidare le onde sismiche (e renderle invisibili ai normali sismografi), il professore era in grado di provocare dei terremoti localizzati. Il suo scopo era quello di far sprofondare parte della costa pacifica grazie al terremoto, per permettere l'emersione di una più ampia distesa di terre asciutte.

Il dilemma di UnoModifica

Uno, venuto a conoscenza dei dettagli del progetto, si trova a dover scegliere se aiutare Pikappa e fermare il professore oppure seguire la sua mente logica. Infatti, il progetto di Fairfax, per quanto crudele possa essere (dato che avrebbe causato la morte di molti paperopolesi), permetterebbe all'umanità di avere un numero maggiore di risorse per la propria sopravvivenza e rappresenterebbe una valida soluzione alla sovrappopolazione mondiale. Il fedele amico di Pikappa si trova quindi a dover scegliere tra una strada logica o una strada giusta, se seguire la propria mente o andarle contro.

Fine del progettoModifica

Alla fine Uno comprende il punto di vista di Pikappa e lo aiuta a trovare il codice per disattivare il comando a distanza che avrebbe azionato gli intensificatori magnetici, salvando così Paperopoli e consegnando il professore alla giustizia. Alla conclusione dell'albo si vede che non tutti gli intensificatori sono stati recuperati, ma alcuni giacciono ancora sul fondo oceanico dove qualcuno potrebbe recuperarli.

La ripresaModifica

Nell'albo PKNA #21 Tyrannic, dopo aver scontato un periodo di detenzione nel carcere di massima sicurezza di Paperopoli, il professore viene fatto evadere da Oberon De Spair, agente del caos della Repubblica di Belgravia. I due cercano di ridare vita al progetto, ma anche questa volta Paperinik riesce a impedirne la realizzazione.
In PKNA #45 Operazione Efesto, Belgravia, grazie all'aiuto di Grrodan, riesce ad impadronirsi della memoria di Xadhoom, e Morgan Fairfax ascoltando le registrazioni vuole tentare lo stesso esperimento di controllo della materia compiuto dalla xerbiana. Perciò, con le preziose informazioni di Xadhoom e riadattando gli intensificatori magnetici che erano serviti per il Progetto Pangea, il professore dà vita all'Operazione Efesto. Essa avrebbe permesso il dominio sull'energia termica dei vulcani e la possibilità di controllare le eruzioni.
Questo Progetto fallisce a causa di errori di calcolo compiuti durante la fase di progettazione.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.