FANDOM



Pisa
Supergoof

La Torre di Pisa nella copertina di Super Goof n° 4, disegnata da Paul Murry.

Informazioni generali
Stato:Italia
AbitantiPisani
Nome originale:Pisa
Fumetti
Creato da:


Prima comparsa:1956, Paperino e la scoperta dell'Italia
Lingua:

italiano


Pisa è una città d'Italia variamente rappresentata nell'Universo dei paperi e in quello dei topi.

Cenni geografici e storiciModifica

Pisa si trova in Toscana, presso la foce del fiume Arno. In tempi antichi era vicinissima al mare, il che permise alla città di sviluppare traffici e commerci navali come Repubblica Marinara. Dopo un fase di particolare ricchezza e prestigio soprattutto nei secoli XII e XIII, Pisa perse importanza come porto e diventò politicamente soggetta a Firenze. Nel presente è una città di media grandezza dell'Italia unita, ma riveste una grande importanza per i suoi monumenti (in particolare è celebre in tutto il mondo il campanile romanico della sua cattedrale o Torre di Pisa, che pende fin dal suo completamento), la sua università e il suo aeroporto.

Riferimenti e apparizioniModifica

Pisa è rappresentata per la prima volta in Paperino e la scoperta dell'Italia di Guido Martina e Luciano Bottaro: è solo una tappa del lungo viaggio dei paperi attraverso il Bel Paese, ma la sceneggiatura si sofferma sulla Torre pendente (che i protagonisti, raffigurati come turisti superficiali e ignoranti, temono possa cadere da un momento all'altro).

Ben diversi sono i presupposti, di intento scopertamente didattico, della Saga di Messer Papero e di Ser Paperone (sempre sceneggiata da Guido Martina, per i disegni di Giovan Battista Carpi), che si propone di illustrare ai lettori storia e costumi delle principali città toscane, fra cui naturalmente Pisa. Su quest'ultima si incentra il capitolo Messer Papero e il Conte Ugolino: vengono descritti gli episodi storici di Cinzica de' Sismondi e del Conte Ugolino, tanto che il riferimento al famoso campanile passa quasi in secondo piano.

Ancora una volta Martina rievoca le storiche guerre fra Pisa e Lucca in Topolino e l'inventore degli alberi (1979); invece, molto più epidermici, sebbene non rarissimi, sono i riferimenti alla città dovuti ad autori non italiani, quasi tutti concentrati sull'icona turistica della Torre. Merita comunque una citazione la presenza della città fra le tappe europee della peregrinazione dei paperi nella storia di Don Rosa Zio Paperone e il tesoro di Creso.

Sempre la Torre è stata più volte raffigurata in varie copertine.

Topolino417

Un quadro con la Torre nella copertina di Topolino n° 417, disegnata da Giuseppe Perego.

StorieModifica

Segue una lista di storie in cui Pisa, o anche la sola Torre, è raffigurata:

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.