FANDOM


  • Passato remoto e Futuro anteriore
  • Commenti



Passato remoto e Futuro anteriore
Passato remoto e Futuro anteriore
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2726-2P
Sceneggiatura:Giorgio Salati
Disegni:
Prima uscita:15 aprile 2008

Topolino 2733

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:28
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia


Passato remoto e Futuro anteriore è il settimo episodio della saga degli Ultraheroes, scritto da Giorgio Salati e disegnato da Ettore Gula e Roberta Migheli. La storia è stata pubblicata per la prima volta su Topolino 2733 del 15 aprile 2008.  

TramaModifica

Nei sotterranei di Villa Rosa si svolge una battaglia tra Eta Beta e Spennacchiotto, il primo utilizzando degli animali preistorici e il secondo degli enormi robot. Parallelamente all'esterno della villa i restanti componenti dei Bad-7 tentano di superarre il campo di forza che circonda la casa, ma si ritrovano alle spalle gli Ultraheroes, eccetto Quadrifoglio. Infatti il supereroe fortunato è entrato nella villa grazie ad una brevissima e fortuita interruzione del campo di forza, così da poter catturare Spennacchiotto e dimostrare a tutti che è lui il migliore supereroe.

Durante il combattimento tra Eta Beta e Spennacchiotto scappa ed esce fuori dalla villa uno degli animali dell'uomo del futuro, cogliendo impreparati i Bad-7, che vengono catturati dall'enorme ultracaramella gommosa di Iron Ciccius. Inoltre gli Ultraheroes riescono a disabilitare il campo di forza grazie ad un dispositivo di Paper Bat, che il maldestro supereroe non riusciva a far funzionare (ossia un telecomando con due pulsanti, uno verde con la scritta ON ed un altro rosso con la scritta OFF). I supereroi entrano nella villa, dove trovano Eta Beta che è riuscito a sconfiggere Spennacchiotto.   

Se i supereroi non si erano scandalizzati troppo quando i Bad-7 gli avevano rivelato che Lyth era l'ultimo importantissimo pezzo  dell'Ultramachine, essi vengono totalmente sorpresi quando Topolino mostra loro i filmati che aveva recuperato dalle videocamere di sicurezza del Deposito. Infatti essi rivelano l'inventore dell'Ultramachine: Eta Beta! L'uomo del futuro cerca di spiegare tutto ai supereroi, ma Spennacchiotto gli ruba i pezzi dell'Ultramchine e li aggancia a Lyth. Eta Beta però si frappone tra il genio del male ed il robot, fondendosi con Lyth. I risultati sono catastrofici: Eta Beta si trasforma in un enorme mostro che distrugge la villa e si dirigge verso Paperopoli! Gli Ultraheroes (eccetto Quadrifoglio ed Iron Ciccius) inseguono subito il mostro, ma vengono miseramente sconfitti. Spennacchiotto scappa senza lasciare tracce.

Capendo che da soli i supereoi non possono farcela, Topolino riesce a convincere Quadrifoglio (che, non essendo riuscito ad intervenire, si era rifuggiato nella sua stanza), Iron Ciccius ed i Bad-7 a venire in soccorso ai supereroi. Nel frattempo Paperone è riuscito a teletrasportare a Paperopoli il suo Deposito e senza volerlo i Bassotti .

Storia precedente Passato Remoto e Futuro Anteriore Storia successiva
Bene e Male

Bene e Male

15 aprile 2008 La minaccia finale

La minaccia finale

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.