FANDOM


  • Paperino e la gigantesca discordia
  • Commenti



Paperino e la gigantesca discordia
Paperino e la gigantesca discordia
Informazioni generali
Nome originale:A Giant Among Ducks
Codice Inducks:D 2009-298
Sceneggiatura:Carol McGreal
Pat McGreal
Disegni:Giorgio Cavazzano
Prima uscita:21 giugno 2011
Prima uscita italiana:6 dicembre 2011
Topolino (libretto) # 2923
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:32
Lingua originale:danese
Casa editrice:Egmont



Paperino e la gigantesca discordia (A Giant Among Ducks) è una storia danese di Carol McGreal e Pat McGreal (con disegni di Giorgio Cavazzano). È stata pubblicata per la prima volta il 21 giugno 2011 in Danimarca mentre in Italia è stata pubblicata il 6 dicembre 2011 sul numero 2923 di Topolino.

La storia è una parodia dei "Viaggi di Gulliver", più precisamente della prima avventura ambientata a Lilliput.

Trama

Paperino e Paperina, per festeggiare il loro anniversario, sono partiti per una vacanza su un resort di lusso su un isola tropicale che però si rivela una truffa poichè l'isola è inospitale e con casette abbandonate. Decidono quindi di risalire sulla nave da crociera che li ha portati lì sperando di fare una crociera pagando la differenza, ma una folata di vento fà perdere a Paperino i biglietti in mare. Per tornare a casa i due sono costretti a viaggiare da clandestini nascondendosi in una delle scialuppe di salvataggio. Non avendo niente da mangiare, Paperino scende per approfittare di un buffett preparato a bordo. Ma nello scendere aziona una leva che fà cadere la scialuppa con Paperina ancora a bordo. Paperino si getta in mare cercando di raggiungerla a nuoto, ma viene travolto dalle onde.

Più tardi, Paperino si riveglia su un isoletta legato al suolo da molte funi. I responsabili sono dei piccoli omini che lo considerano un gigante e fanno venire il loro re il quale lo accusa di essere un arma mandata dai loro nemici. Paperino racconta di essere capitato per caso e sta solo cercando la sua fidanzata. Per convincere il re a liberarlo, si offre di raccogliere molto cibo per loro; infatti, una volta libero, raccoglie facilmente molto pesce usando il suo berretto. Il re invita così Paperino al suo castello col papero che paragona la sua situazione al protagonista de "I Viaggi di Gulliver". Gli spiega che si trova nel regno di Acetoz e loro acetoziani sono da anni in guerra coi vicini geloschianiche una volta erano loro fratelli prima che litigassero per una questione importante. Il sovrano si offre di costruire una zattera per Paperino se li aiuterà a vincere la guerra.

Paperino accetta a patto di non dover far loro del male e si mette alla testa della flotta di Acetoz diretta verso i loro nemici. Ma anche i geloschiani arrivano con la loro flotta a cui capo si scopre esserci Paperina. I due paperi si riabbracciano felici di rivedersi sani e salvi, ma i due eserciti vogliaono combattere. Si scopre che i due popoli hanno litigato su se siano più buoni i cetriolini sott'aceto o il gelato artigionale. I paperi si rifiutano di combattere per un motivo così ridicolo, perciò vengono attaccati con delle frecce. Paperina ha quindi un idea e i due paperi prendono le gomene delle due flotte trascinandole tutte nel porto. Lì si offrono di trovare una soluzione pacifica che si rivela essere mischiare i due ingredienti creando un unico piatto: il gelato al cetriolino. Così acetoziani e geloschiani, apprezzandolo, fanno pace e costruiscono una nave per Paperino e Paperina (rifornita di tutto il necessario) che partono per un nuovo viaggio chiedendosi se troveranno una nave che li riporti a casa o un isola abitata da giganti.

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.