FANDOM




Paperino e le fortuna sott'olio
Oolated Luck

Prima pagina

Informazioni generali
Nome originale:Oolated Luck
Codice Inducks:AR 110
Sceneggiatura:Don Rosa
Disegni:Don Rosa
Prima uscita:12 gennaio 1988,

Walt Disney's Comics and Stories 528

Prima uscita italiana:Agosto 1999,

Zio Paperone 119

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:10
Lingua originale:Inglese
Casa editrice:Gladstone



Paperino e la fortuna sott'olio (Oolated Luck) è una storia di Don Rosa dell'aprile 1988.

Trama

La storia incomincia con Paperino e i suoi nipoti che leggono il bando di un concorso organizzato dalla "Oolated Squigg company". Il primo premio è una crociera, che Paperino vuole vincere. Tutto però si fa più difficile: anche Gastone vuole partecipare al concorso.

Secondo il regolamento non ci sono limiti di iscrizioni che ogni partecipante può inviare, così Paperino vuole inviare tutti i moduli di iscrizione, per essere sicuro che Gastone non possa intralciarlo. Non è però facile come possa sembrare: la compagnia ha deciso di inviare 10000 moduli per tutta Paperopoli, grazie a dei palloncini a forma di pesce. Paperino afferra i palloncini, che lo portano via. Intanto un palloncino vola vicino a Gastone, che non lo afferra, per non faticare, sicuro che, se fosse stato il biglietto vincente, gli sarebbe caduto direttamente in mano.

Intanto Paperino viene trasportato dalla corrente sopra il deposito di Paperon de' Paperoni che, credendo si tratti di un piano architettato dalla banda Bassotti, spara una cannonata, bucando tutti i palloni e facendo precipitare Paperino sulla collina Ammazzamotori. Un sacco di gente si accalca per prendere i moduli, ma Paperone cerca di mandarli via. Quando scopre che si tratta di un concorso, per evitare di pagare tasse aggiuntive, comunica che lascerà i pallonicini a chi li reclamerà per primo. Paperino, sotterrato dai palloni, li reclama, con lo sconcerto degli organizzatori del concorso. Qui, Quo, Qua, nel frattempo, contano i biglietti e scoprono che sono solo 9999: ne manca uno. Paperino è preoccupato, dato che Gastone è ancora in giro. Uno degli organizzatori comunica che il biglietto non era volato via, Paperino tenta di recuperarlo, ma cade accidentalmente nelle mani di Gastone.

Paperino chiede che cosa Gastone sta facendo, dato che non ha moduli di iscrizione, ma l'organizzatore comunica che il vincitore dell'edizione passata è solito pescare, tra tutti, il biglietto vincente. Sentito questo, Qui, Quo, Qua, decidono di approfittare della fortuna di Gastone e inseriscono nel cestino da cui dovrà pescare il biglietto vincente, 9999 iscrizioni a nome di Gastone e una sola a nome di Paperino. Come prevedibile, la fortuna di Gastone gli fa pescare il biglietto di Paperino, che sembrava impossibile uscisse. Così Paperino vince la crociera.

La storia termina pochi giorni dopo, quando Gastone legge al giornale che la nave da crociera di Paperino si è incagliata in un iceberg e nel frattempo trova, nello Squigg che stava mangiando, un anello di diamanti.

Pubblicazioni

Storia precedente Paperino e la fortuna sott'olio Storia successiva
Paperino e l'albero di Natale

Tree

Gennaio 1988 Zio Paperone a caccia del giornale

Paper

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.