FANDOM


  • Paperino e la caccia ai colori scomparsi
  • Commenti



Paperino e la caccia ai colori scomparsi
Paperino e la caccia ai colori scomparsi
Informazioni generali
Nome originale:Farvesugeren
Codice Inducks:D 2007-362
Sceneggiatura:
Disegni:Giorgio Cavazzano
Prima uscita:30 ottobre 2008

(Danimarca)

Prima uscita italiana:5 giugno 2012

Topolino 2949

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:35
Lingua originale:Danese
Casa editrice:Egmont



Paperino e la caccia ai colori scomparsi (Farvesugeren in originale) è una storia danese scritta da Carol e Pat McGreal su soggetto di Peter Höpfner e disegnata da Giorgio Cavazzano. È stata pubblicata per la prima volta il 30 ottobre 2008 in Danimarca.

In Italia è stata pubblicata il 5 giugno 2012 Topolino 2949.

Trama

Paperino staà poltrendo come solito sull'amaca, ma decide per una volta di mettere da parte la pirgrizia per fare un pò di moto e bere qualcosa di salutare come un succo d'arancia. Il suo spremiagrumi però và in tilt a causa dello scarso uso e finisce anche per macchiare le tende regalate da Paperina. Il papero non si dà per vinto e decide di far riparare l'apparecchio da Archimede e far pulire le tendine.

Arrivato al laboratio, l'inventore gli mostra la sua nuova invenzione per fare il bucato: lo Smacchiator che risuccia le macchie solo avvicinando il capo da pulire. Mentre Archimede ripara lo spremiagrumi, Paperino ne approfitta per usare l'invenzione sulle tendine sporche, ma lo imposta al massimo finendolo per mandare in tilt. Quando Archimede ritorna si scopre che lo Smacchiator sta risucchiando a poco a poco tutti i colori lasciando solo bianco, nero e grigio. Prima di fermarsi, dallo Smacchiator fuoriesce un raggio che scoperchia il tetto e si espande per tutta Paperopoli coinvolgendo tutti i cittadini, amici e parenti inclusi.

Archimede è preoccupato che gli effetti possano espandersi in tutto il mondo e per rimediare costruisce una nuova invenzione, lo Spargicolore. Questa per funzionare però ha bisogno dei tre colori rimari nelle loro essenze più pure che sono: - il giallo del canarino scorbutico zannuto, uccello sudamericano che vive vicino al tempio di Unfazuma. - il blu dal guscio del ceruleum infingardus, un mollusco velenoso che si trova nelle secche intorno a Fish Island. - il magenta del fiore detto Timidone Solitario che si trova sui pendii nevosi del monete Evermess.

Paperino si fà prestare da Zio Paperone il suo "Rapidu", un mezzo volante per le emergenze ed insieme ad Archimede partono alla ricerca dei tre elementi. Il primo è il canarino scorbutico. Paperino si inoltra nella foresta selvaggia e riesce a catturare l'uccello, ma viene attaccata dal suo stormo. E' costretto a lsciarlo scappare riuscendo però a strappargli una piuma compiendo la missione. Dopodichè i due si recano a Fish Island. Paperino si tuffa in mare con una tuta da sub e la raccomandazione di non farsi pungere. Riesce a trovare il mollusco, ma l'attacco di uno squalo lo costringe a farsi pungere dal mollusco gonfiandosi (per una reazione allergica) e spaventando così il pescecane. I due si recano infine sul monete Evermess. Paperino causa accindetalmente una valanga, ma riesce lo stesso a prendere il fiore.

Intanto gli effetti dello Smacchiator sono arrivati fin lì ed Archimede attiva subito lo Spargicolore che inizia a funzionare. I due cominciano così a ricolorare tutto e, sistemato tutto, festeggiano con del succo d'arancia. Archimede commenta che Paperino può tornare ai suoi buoni propositi, ma il papero risponde che, dopo tutte le fatiche e pericoli affrontati, gli servono almeno due settimane di riposo.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.