FANDOM


  • Paperino e l'acquario straordinario
  • Commenti



Paperino e l'acquario straordinario
Paperino e l'acquario straordinario

Prima pagina

Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2576-1
Sceneggiatura:Bruno Sarda
Disegni:Silvia Ziche
Prima uscita:12 aprile 2005,

Topolino 2576

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:18
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Paperino e l'acquario straordinario è una storia a fumetti scritta da Bruno Sarda e disegnata da Silvia Ziche edita sul Topolino numero 2576 del 12 aprile 2005.

Trama

Nella storia vediamo Paperino e il suo vicino Anacleto alle prese con una gara di chi ha il miglior acquario che si sarebbe svolta da lì a poco. Paperino acquista continuamente diverse specie di pesci molto rari e strani perché di conseguenza Anacleto li compra anch'esso ma un passo più bello.

Stufo di continuare ad esser superato da Paperino che stava per vincere decide di indurlo in un tranello. Fa trovare un articolo di giornale fasullo nel giardino di Paperino riguardante un avvistamento di un pesce, in un lago vicino, che si credeva estinto. Di conseguenza Paperino parte alla ricerca del pesce utilizzando una rete da pesca per catturarlo e metterlo nel suo acquario, lì Anacleto fa in modo che il pesce, in realtà una trota opportunamente camuffata da pesce preistorico, vada nella rete e pescata da paperino.

Paperino la mette nel suo acquario proprio il giorno della gara e viene subito visitato dai giudici che trovano straordinario il fatto che un pesce che si credeva estinto da generazioni fosse lì, nell'acquario del papero. A questo punto entra Anacleto che, commesso della truffa, sapeva, svela il trucco ai giudici facendo perdere Paperino e diventando così lui vincitore per il bel acquario. In realtà Anacleto non l'ha vinta perché il premio non è, come pensavano, in denaro ma bensì un'intera famiglia di pesci rari voracissimi che faranno spendere ad Anacleto un sacco di soldi per dar loro da mangiare.

Curiosità

  • Nella prima vignetta della nona pagina Paperino si rivolge al vicino chiamandolo "Jones", anche se in realtà quello è il nome del vicino americano creato da Carl Barks e non ha nulla a che vedere con quello italiano.

Ristampe

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.