FANDOM


  • Paperino e il tacchino in lotteria
  • Commenti



Paperino e il tacchino in lotteria
Tacchinoinlotteria
Informazioni generali
Nome originale:Gladstone's Usual Very Good Year
Codice Inducks:W WDC 136-02
Sceneggiatura:Carl Barks
Disegni:Carl Barks
Prima uscita:gennaio 1952, Walt Disney's Comics and Stories n° 136
Prima uscita italiana:23 gennaio 1952, Albi Tascabili di Topolino n° 186
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:10
Lingua originale:inglese
Casa editrice:Dell



Paperino e il tacchino in lotteria (titolo originale, Gladstone's Usual Very Good Year) è una storia sceneggiata e disegnata da Carl Barks, pubblicata per la prima volta (negli Stati Uniti e anche in Italia) nel gennaio 1952.

Trama

A Paperopoli si avvicina il Natale e Paperino incontra in strada Gastone, che senza nessuna fatica incassa un regalo in denaro da uno sconosciuto. Indispettito dalla fortuna del cugino, Paperino si prefigge l'obiettivo di riuscire a vincere un premio in una lotteria, in particolare quelle, organizzate nel periodo natalizio, in cui sono in palio dei tacchini da consumare per le feste.

Tornato a casa, il papero trova Qui, Quo, Qua sconsolati perché la lotteria dei tacchini organizzata dalle Giovani Marmotte non ha successo: infatti i ragazzini hanno venduto un solo biglietto. Lo zio si offre di comprare tutti gli altri, ma è inutile perché l'unico altro biglietto venduto è stato comprato proprio da Gastone, che in effetti vince. Paperino partecipa poi a un'altra lotteria indetta da un ente benefico, e anche in questo caso compra tutti i biglietti tranne uno, reclamato da Gastone: il nostro eroe cerca di ottenere la vincita inserendo uno spillo in tutti i suoi biglietti e poi, travestito da ragazzina, incaricandosi di estrarre quello vincente attraendolo con una calamita, ma non sa che nel frattempo i nipotini hanno a loro volta inserito degli spilli nel tagliando di Gastone per sfavorirlo, e Paperino vede vincere il cugino anche questa volta.

L'ennesima lotteria è organizzata proprio da Paperino: anche in questo caso non può impedire a Gastone di comprare un biglietto, tenendo per sé tutti gli altri; per aiutare la sorte, inserisce tutti i tagliandi da estrarre in un'enorme boccia di vetro infilando per primo quello di Gastone, in modo che uno dei nipotini, incaricato dell'estrazione, finisca necessariamente per prenderne uno in alto. Tuttavia, stavolta un terremoto colpisce Paperopoli rovesciando la boccia e rimescolando tutti i biglietti, tanto che il ragazzino estrae l'unico comprato da Gastone.

Paperino rinuncia definitivamente a vincere lotterie, ma si consola con il tacchino che Paperina offre a lui e ai ragazzi il giorno di Natale. Gastone, invece, è costretto a girare per la città cercando di smerciare tutti i volatili che ha vinto e di cui non sa cosa fare.

Pubblicazioni in Italia

La storia è stata pubblicata tredici volte in Italia:

  • Albi tascabili di Topolino 186 - Paperino e il tacchino in lotteria (1952)
  • Albi tascabili di Topolino (ristampa Persil) 57 (1960)
  • Albi tascabili di Topolino (ristampa Prealpi) 110 (1962)
  • Albi tascabili di Topolino (ristampa Carl Barks) 186 - Paperino e il tacchino in lotteria (1977)
  • Complete Carl Barks 10 (1980)
  • Paperino di Barks collezione ANAF 14-0 (1982)
  • Il Tascabilone 8 (1989)
  • Zio Paperone 42 (1993)
  • Carl Barks Comic Art 14 (2002)
  • La grande dinastia dei paperi 4 - 1952 - Zio Paperone e la disfida dei dollari (2008)
  • Paperdinastia 4 - L'impero dell'oro (2018)
  • Disney Classic 2C - Donald Duck - Paperino e il decino fatale p. 043 (2019)
  • Raccolta Il Tascabilone 4
Storia precedente Paperino e il tacchino in lotteria Storia successiva
Paperino e la lista dei regali

Listadeiregali

Gennaio 1952 Paperino e l'eremita

Paperinoeleremita

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.