FANDOM


  • Paperino e il patrimonio architettonico
  • Commenti



Paperino e il patrimonio architettonico
Paperino e il patrimonio architettonico
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2868-5
Sceneggiatura:
Disegni:Roberto Vian
Prima uscita:16 novembre 2010
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:20
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Paperino e il patrimonio architettonico è una storia scritta da Tito Faraci e Giorgio Salati e coi disegni di Roberto Vian, pubblicata per la prima volta sul numero 2868 di Topolino.

Trama

Paperino casca dal tetto mentre sta sistemando l'antenna ed è infuriato per lo stato della sua casa che vorrebbe quasi buttar giù. Compare però un individuo che mostra interesse per la casa spiegando che dev'essere stata progettata da Alvar Basso, esponente dell'architettura organistica (organisti improvvisati architetti). Si presenta come Dorick Sferocubik, agente d'immobili di lusso, ed offre a Paperino 2-3 milioni di dollari per la casa. Paperino, dopo essere svenuto per la shock, deve però fare i conti col fatto che la casa sia proprietà di Zio Paperone. Tuttavia, non volendo rinunciare ai soldi, chiede di metterlo per iscritto e si danno appuntamento per la mattina dopo.

Paperino si precipita al Deposito dove offre allo zio di comprare la casa per 30.000 dollari e la sua proposta è accettata (anche perchè Paperone la prese per nulla). Paperino va poi in banca chiedendo un prestito di 30.000 dollari che estinguerà entro una settimana e lo ottiene grazie al "pagherò" di Sferocubik. Paperino ritorna così dallo zio coi soldi comprando la casa ufficialmente. Poco dopo, Paperone riceve una chiamata dal direttore della stessa banca che ha concesso il prestito e che sospetta che Paperino nascondi qualcosa. Paperone manda così il nipote a fare una lavoretto notturno con una scusa e comincia a sentirsi in colpa per il fatto che si sia indebitato per comprare una casa di scarso valore volendo fare qualcosa per rimediare.

La mattina dopo Paperino torna a casa stanco e trova la casa completamente ristrutturata dall'esterno. Gli operai spiegano che sono stati assunti da suo zio per lavorare tutta la notte. Purtroppo però ora Sferocubik non vuole più la casa non essendo più nello stato in cui l'aveva fotografata il giorno prima ed avendo saputo che non era di sua proprietà. Paperino è così costretto a rivendere la casa a Paperone che però gli dà 25.000 dollari. avendo già speso per la ristrutturazione; per gli altri 5000 da ridare alla banca, Paperino deve così accettare uno dei soliti lavori ingrati. Battista vorrebbe il suo stipendio, ma Paperone dice di aver già elargito troppi regali con quello che ne è risultato.

Pubblicazioni italiane

  • Topolino 2868 (2010)
  • Disney Time 73 - Risatissima - Spring collection 2016 (2016)
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.