FANDOM


  • Paperino e il "pezzo" da collezione
  • Commenti



Paperino e il "pezzo" da collezione
Paperino e il pezzo da collezione
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2962-5
Sceneggiatura:Giorgio Figus
Disegni:Andrea Lucci
Prima uscita:4 settembre 2012
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:26
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Paperino e il "pezzo" da collezione è una storia di Giorgio Figus e Andrea Lucci, pubblicata sul numero 2962 di Topolino.

Trama

Paperino sta dando una pulita nella Stanza dei Preziosi del Deposito commentando sui tanti successi da Zio Paperone il quale però ammette che anche lui ha preso delle cantonate. Infatti, per evitarne altre, ogni anno medita per un giorno nella Stanza degli Affari Sballati dove mostra al nipote una serie di oggetti che rappresenta ognuno un affare andato male. Uno di essi attira l'attenzione di Paperino, una "pizza" (un vecchia pellicola) originale di un film d'epoca. Paperone spiega che la ebbe come pagamento, ma non ha mai saputo se avesse un valore e non ha il tempo per studiarla e venderla. Paperino si offre così di farlo in cambio di una piccola percentuale sulla vendita.

Paperino si reca da un suo amico esperto di cinema che dice che si tratta di una delle pellicole originali del film "Jeremy del vaporetto" che racconta la gesta del capitano Jeremy Halfsailor (a bordo di un vaporetto) interpretato dall'attore Gregory Speck. Dà quindi a Paperino un elenco di collezionisti a cui potrebbe interessare. Il primo è l'attore comico Jhonny Sberleff che però inizialmante lo scambia per uno degli attori che aveva ingaggiato. Dopo aver chiarito l'equivoco, Paperino scopre che le vecchie bobine non gli interessano più. Si reca quindi al nome successivo, il vecchio regista Alan Hanonimus che però si infuria perchè quel film avrebbe dovuto dirigerlo lui edora non può sentirlo più nominare.

Dopo altri tentativi a vuoto, Paperino entra in un museo del cinema che scopre essere proprietà di Rockerduck a cui viene consigliato dal direttore del museo Fred Bell di aquistare la pellicola. Paperino riesce così a venderla per 10.000 dollari ed è soddisfatto di aver mostrato allo zio di saper fare degli affari. Qualche giorno dopo, Paperino ed i nipotini stanno guardando una trasmissione sul cinema i cui ospiti del giorno sono Rockerduck e Fred. Questi si scopre essere colui che si era occupato del montaggio di "Jeremy del vaporetto" e racconta che esiste un'altra versione del film. All'inizio Speck girava vestito da marianio, ma il vestito si macchiò due volte ed alla fine dovettero sostituirlo con un frac. Al regista piacque più questo look perciò decise di rigirare le scene con il frac e la versione originale col vestito da marinaio rimase a Fred che poi dovette venderla (a Paperone) per saldare un debito. Rockerduck spiega che la pellicola ha quindi un valore enorme e, prima che possa rivelare da chi l'ha avuta, Paperino capisce che è ora di scappare. Infatti, tempo dopo, Paperino si trova nel Nepal con zio Paperone che lo sta cercando sin lì.

Curiosità

  • Gregory Speck è una caricatura del celebre divo del cinema americano Gregory Peck.
  • Nella villa di Hanonimus Paperino vede una raffigurazione di una scena che cita "Guerre Stellari" (chiamato per l'occorenza "Beghe Stellari").

Pubblicazioni italiane

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.